domenica 30 marzo 2014

LE CAUSE PSICHICHE DELLA MALATTIA

LE CAUSE PSICHICHE DELLA MALATTIA

Durante la Seconda Guerra Mondiale, dopo l’inizio del bombardamento a Sofia, Peter Deunov si spostò con un gruppo di discepoli nel villaggio di Murchaevo, nei Monti Vitosha (prossimi alla città ndt). Vennero tutti accolti nella casa di Temelko. Fu lì che Peter Deunov diede le sue ultime direttive ed espresse la sua guida, riassumendo le sue lezioni precedenti e delineando il futuro della umanità. Le sue ultime parole vennero stenografate dai suoi più stretti discepoli: Bojan Boev and Boris Nikolov nel libro The Wellspring of Good, La Fonte del Bene.
In una occasione il Maestro spiegò che nelle sue lezioni e discorsi spesso rispondeva a domande che i presenti non pronunciavano. Questo spiega l’improvviso e apparente cambio di argomento che si nota in molte lezioni, cosi come lo stile colloquiale e personalizzato.

Dal testo sopracitato, traduco nel seguito un capitolo dedicato alla salute:

Quando il cibo resta a lungo nello stomaco, senza essere digerito, si formano delle sostanze tossiche, le tossine che vengono distribuite in tutto l’organismo e avvelenano il sangue. La stessa cosa accade con il cuore. Se in esso si accumulano dei desideri irraggiungibili, questi non possono essere assimilati e creano tossine astrali. La stessa cosa accade quando l’individuo conserva in sè dei pensieri che non possono essere portati a realizzazione. Questi restano a lungo nel cervello e formano tossine mentali.

La presenza di tossine nel corpo è la prima ragione della propagazione di microbi, conduttori di varie malattie.

La Legge è come segue: una buona vita rende puro il sangue. Non appena l’individuo introduce un pensiero impuro nella sua mente o un sentimento impuro nel suo cuore, si perde la purezza del sangue. Pensieri e sentimenti impuri creano le malattie. Tutte le confusioni paralizzano il cervello, il cuore, il corpo.
Alcune malattie derivano da confusioni mentali, altre da quelle emozionali. Quando il disturbo è di ordine emotivo, questo influenza il fegato, la circolazione, il cuore etc. Questi disturbi indicano mancanza d’amore.
Se qualcuno cade preda della gelosia, della incertezza, della rabbia o di altra condizione negativa, deve trovare dei metodi per trasformarla. Diversamente presto si ammalerà. Bisogna essere in grado di equilibrare qualsiasi sentimento o pensiero negativo in positivo. Questo li neutralizzerà e li trasformerà. Ogni impulsività affligge la salute. Il discepole deve essere consapevole dell’origine della malattia, sia che abbia carattere fisico, spirituale o mentale.
Quando le persone perdono il loro Amore, possono ammalarsi di tubercolosi. La ragione di ogni malattia, di afflizioni e di handicap nella vita, è spirituale. Se desiderate essere sani, mantenete pensieri positivi nella mente e buoni sentimenti nel cuore.
La ragioni di molte malattie sono nascoste nel subconscio. Sono “i resti” del vostro passato con cui dovete fare i conti.
Il pianto non rende deboli gli occhi, ma l’immenso dolore si. Succede quando qualcuno perde la propria salute, oppure qualcun altro un figlio o una figlia e non sono in grado di riprendersi dalla perdita. Una ripetizione troppo frequente del pensiero della perdita indebolisce gradualmente la vista.
La tensione alla cassa toracica dipende dalla disarmonia nei sentimenti. Un senso di pesantezza allo stomaco dipende dalla disarmonia nelle proprie azioni.
Ci sono malattie la cui causa è la mancanza d’Amore. Altre malattie dipendono dalla negligenza e dal non mantenere regole elementari di igiene. La causa di alcune malattie è dovuta all’avversione per la verità e al fatto che l’individuo serve la menzogna, mentre altre ancora dipendono da diversi tipi di ansia.
Quando le vibrazioni dell’organismo si abbassano, l’individuo diventa influenzabile da diverse malattie. In questi casi la benchè minima ragione, può causare malattia. C’è una regola che dice: per poter gestire la malattia, l’organismo deve innalzare le sue vibrazioni.
Ricordate : ogni malattia è il risultato di trasgressioni (in relazione a Leggi della Vita ndt) compiute sia nel passato che nel presente. Nel tempo presente (Deunov morì nel 1944, ndt) si nota che, anziché diminuire, il numero della malattie si moltiplica e questo continuerà fino a quando le persone non si renderanno conto che devono cercare le cause delle malattie ed eliminarle.
Un conoscente mi riferì questa esperienza:”Per dieci anni sono stato arrabbiato con mia madre e mio padre. In quel tempo avevo una vescica sul collo che mi avrebbe dato fastidio per lungo tempo. Non facevo in tempo a curarne una, che subito ne compariva un’altra … 10 anni di torture con queste vesciche. Non appena mi riconciliai con i miei genitori, mi liberai anche di questi bolle”
In questo caso l’energia dell’odio si era accumulata nella materia virulenta delle vesciche e si era distribuita in quel modo.
L’artrite reumatoide per esempio, oltre ad avere delle cause puramente fisiche, ne ha anche di psichiche. Le sue cause sono radicate nei pensieri, nei sentimenti e nella volontà. Ogni cattivo pensiero, ogni sentimento cattivo e azione,si manifesta nella forma di artrite reumatoide, di vesciche ed altri disturbi.
Fate attenzione alla paura, all’odio, alla preoccupazione, alla gelosia, all’invidia e ad altri stati negativi che formano tossine e residui nell’organismo.
Si può manifestare una malattia persino quando una persona non si è riconciliata con qualcuno che è trapassato. Un prete malato una volta venne da me. Era molto spaventato. Mi disse che era morto un suo parente, con il quale non era stato in termini amichevoli. “Il suo disturbo è stato causato da questo vostro parente”- gli dissi. Mi confidò cosi di aver picchiato la madre e che questa era morta. Gli consigliai di fare pace con questa madre, per poter cosi guarire. “Come posso fare pace con mia madre?”, mi chiese.
Gli dissi: “Devi confessare a Dio e a tua madre che non hai agito bene” .
Attraverso la malattia, la Natura insegna agli esseri umani certe lezioni. Le persone crudeli e rozze diventano piacevoli dopo essere state malate. Le malattie rendono le persone più tenere, più dolci. Dopo ogni malattia, giunge un piccolo miglioramento nel carattere dell’individuo”.
Da: The Wellspring of Good, The last words of Master Peter Deunov (La Fonte perenne del Bene: le ultime parole del Maestro Peter Deunov), compiled by Bojan Boev and Boris Nikolov, Kibea Publishing, Sofia, Bulgaria.
Traduzione : Cristina Bassi

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...