venerdì 20 giugno 2014

INTERNET E PRIVACY. DIRITTO ALL'OBLIO, BOOM DI RICHIESTE SUL MODULO DI GOOGLE PER LA CANCELLAZIONE DEI DATI PERSONALI

IL CASO DEL GIORNO, Google, diritto all’oblio, modulo per “scomparire” dalle ricerche, boom di richieste per la rimozione

Diritto all’oblio, la svolta di Google. Arriva il link per essere dimenticati. Straordinario boom di richieste per la rimozione. Il colosso delle ricerche online mette a disposizione un modulo web: i cittadini europei possono chiedere la cancellazione dei risultati ritenuti inopportuni...
INTERNET E PRIVACY. DIRITTO ALL'OBLIO, BOOM DI RICHIESTE SUL MODULO DI GOOGLE PER LA CANCELLAZIONE DEI DATI PERSONALI
Da oggi  si può  compilare un modulo online per chiedere la rimozione dei link che  ci riguardano da Google.  E’ già disponibile   una guida che spiega il perché dell’introduzione del diritto all’oblio. In pochi minuti sono  state  inviate 12mila  richieste di rimozione . “Esamineremo ogni richiesta cercando di bilanciare il diritto alla privacy con quello all’informazione”, spiega un dirigente Google. La decisione arriva dopo lasentenza del 13 maggio scorso, con cui la Corte dell’Unione europea aveva dichiarato che il motore di ricerca è responsabile del trattamento dei dati personali pubblicati su pagine web di terzi. POCO FA, intervistato dal Financial Times, Larry Page, amministratore delegato di Google, è intervenuto sull’argomento. “Il diritto all’oblio rischia di danneggiare la prossima generazione di start-up su Internet e di rafforzare la mano dei governi più repressivi che cercano di limitare le informazioni online”, ha detto l’ad. “Credo – aggiunge Page – sia questione di fattori più generali che si devono valutare: non c’è modo di avere una soluzione perfetta. Ci sarà sempre qualche danno. Non si possono avere princìpi perfetti per tutto. Vorrei che fossimo stati più coinvolti in un vero e proprio dibattito in Europa. È una delle cose – sottolinea – che abbiamo imparato da questa vicenda, ma ci stiamo preparando a parlare direttamente con le persone”.

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...