sabato 14 marzo 2020

Il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità dichiara solo DUE morti(da verificare) per coronavirus!

Sono solo DUE le persone morte che non avevano patologie
 

Marcello Pamio 
Sentite le parole del dottor Silvio Brusaferro, Presidente dell'ISS alla Conferenza stampa di oggi 13 marzo 2020 a Roma sui morti relativi al coronavirus.
Sono affermazioni che dovrebbero destare, per non dire svegliare, i cervelli anestetizzati dal Sistema...
 
"I pazienti morti positivi hanno una età media di 80,3 anni e sono prevalentemente maschi. Le donne sono solo il 25,3%.
Le fasce più colpite sono dai 70 anni, con il picco tra gli 80 e i 89 anni. La letalità è più elevata nelle persone oltre gli 80 anni
SOLO DUE PERSONE MORTE NON AVEVANO PATOLOGIE!
La maggior parte delle persone morte (46-47%) avevano 2 o 3 o più patologie.
I DUE PAZIENTI CON ETA' INFERIORE AI 40 ANNI, una di 39 anni aveva il cancro, l'altra sempre di 39 anni è deceduta a casa e aveva alcuni fattori di comorbilità, come diabete, obesità e altri disturbi"...

Quindi, nonostante i bollettini di guerra dei scandalosi media mainstream, che hanno creato una vera e propria psicosi collettiva, le persone più colpite sono quelle anziane e con diverse patologie pregresse, quindi persone che erano a rischio di morire ben prima della comparsa del virus!
https://disinformazione.it/2020/03/14/sono-solo-due-le-persone-morte-che-non-avevano-patologie/

NOTA: al minuto 11.40 del video il presidente dell'ISS dichiara che tra i morti solo due non avevano altre patologie unitamente al coronavirus, ma che le loro cartelle cliniche devono ancora essere analizzate nel dettaglio.

Video rilevanti sull’argomento:
Stato di polizia. Che possiamo fare? (Video youtube Rosario Marcianò)
Il virus del buco del culo. Vi spiego perché. (Video youtube Vittorio Sgarbi)

Correlati:

1 commento:

  1. Caro Marcello mi pare piuttosto chiaro che, al di la’ della patologia virale, si stia palesando un progetto di accelerazione sulla gestione del Pianeta da parte dei detentori ~ Serpeggia ormai in tutte le menti, tranne quelle obnubilate da paura, stress o quant’altro, che e’ in atto qualcosa di anomalo, di cui non di compr3nde la fonte e lo scopo finale ~ Siamo forse in presenza di un test globale per sondare la resistenza allo stato di polizia, alla limitazione delle liberta’ personali, all’isolamento imposto che pur ufficialmente dichiarato necessario, pare un assurdo inquadramento verso un traguardo oscuro ~ Tutto l’allarme scenografico pare grottesco e i tamponi indiscriminati (e costosissimi) paiono artate modalita’ senza un vero raziocinio motivante ~ Si parla di morti dovuti al coronavirus in modo volutamente confusivo, riguardo malati debilitati, oncologici, immunodepressi ~ In realta’ la percentuale dei morti per coronavirus e’ molto bassa ~ Il problema e’ invece rilevante riguardo l’immobilismo lavorativo e produttivo generato dalle quarantene ~ Personalmente ritengo che esista a monte un progetto di sfruttamento estremo, ad un costo che per i Potenti sara’ ininfluente, una messinscena lungamente progettata affinche’ apparisse reale e inducesse massimo turbamento ~ Mi pare una prova generale del prossimo atto, sicuramente piu’ stringente, causato forse da elementi che non conosciamo ~ Cio’ che appare mostruoso e’ un mostro reale, ma le dimensioni apparenti sono tali da non essere credibile ~ E’ proprio questo stato di incredulita’ confusiva che costituisce una posizione vantaggiosa dei Potenti, abili giocatori nella tempistica e nella logistica delle loro azioni ~ E’ triste ~ Vedremo ~ Paola Stellare

    RispondiElimina

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...