venerdì 16 giugno 2017

La menzogna dell’immunità di gregge

LA MENZOGNA DELL’IMMUNITA’ di GREGGE

La teoria della “herd immunity” (immunità di gregge) è stata originariamente coniata nel 1933 da Hedrich e pubblicata nel maggio 1933 sul “American Journal of Epidemiology” .
Egli aveva studiato i modelli di morbillo presentatisi negli Stati Uniti tra il 1900 e il 1931 (quindi molti anni prima della realizzazione dei vaccini per il morbillo) e osservò che le epidemie della malattia si verificavano solo quando meno del 68% dei bambini aveva sviluppato un’immunità naturale ad essa.
Questa era basata sul principio che i bambini costruiscono la propria immunità SOLO DOPO AVER SOFFERTO OD ESSERE STATI ESPOSTI ALLA MALATTIA.

La teoria della “herd immunity” era costruita, infatti, su processi di immunizzazione alla malattia del tutto naturali e non aventi niente a che fare con la vaccinazione. Se almeno il 68% della popolazione è in grado di costruire autonomamente le proprie difese naturali, non si manifesterebbe nessuna epidemia.

Più tardi, i vaccinologi hanno adottato la frase e aumentato la cifra dal 68% (NdR: piano piano…nel corso degli decenni) poi al 70-75%- poi al 80-85% ed infine oggi al 95% senza alcuna giustificazione scientifica dimostrata del perché e poi hanno dichiarato che ci doveva essere la copertura vaccinale del 95% per poter ottenere l’immunità. In sostanza, hanno preso lo studio di Hedrich e lo hanno manipolato per promuovere i loro programmi di vaccinazione.

GLI ANTI-VACCINISTI NON ESISTONO: ESISTONO SOLO PERSONE INFORMATE E STUDIOSI DI ELEVATISSIMO LIVELLO ETICO-PROFESSIONALE CHE FANNO QUESTO DA UNA VITA…

I prePotenti del mondo utilizzano questo comportamento da pecora…per controllare la popolazione mondiale e spingerla verso le loro finalita’ di sfruttamento…del gregge, ovvero delle pecore…
Infatti i soggetti vaccinati e/o quelli che si vaccinano senza controllare i danni che producono, si comportano come un gregge che segue, perche’ spinto dove li costringono per paura i “cani da guardia” di Big Pharma….i suoi fasulli ricercatori, in ogni “luogo o situazione”, pagando sulla loro pelle o su quella dei loro famigliari, quel comportamento da pecora….

Immunita’ di Gregge:
Lo slogan più volte ripetuto come pappagalli, dalle autorita’ sanitarie, – “abbiamo bisogno di immunità di gregge” – cio’ implicherebbe che, SE IL 95 % DELLA POPOLAZIONE POTESSE DIVENTARE “IMMUNE” AD UNA MALATTIA, ATTRAVERSO LA VACCINAZIONE, E CHE SE GLI OBIETTIVI DI LIVELLI DELLA SPACCIATA E FALSAMENTE DETTA IMMUNITÀ FOSSERO RAGGIUNTI, LE MALATTIE POTREBBERO ESSERE SRADICATE O CONTROLLATE PER SEMPRE.
Questo slogan è l’arma più comunemente utilizzato dagli enti vaccinatori, secondo solo all’altro falso slogan: “il vaiolo e la poliomielite sono stati eradicati dalla vaccinazione.”

L’Immunità di gregge, è la supposta carta vincente per la difesa della vaccinazione in TV, Internet, riviste mediche e giornali, sul motivo per cui dovremmo essere vaccinati più e più volte per tutta la vita, con un numero sempre crescente di vaccini e cio’ per ogni malattia.

Fin dall’inizio della storia della vaccinazione, NON ci sono PROVE che i vaccini abbiano contribuito all’eradicazione delle malattie, anche quando gli obiettivi e i livelli di immunità sono stati raggiunti, si ma solo per le mutate condizioni igienico sanitarie e per l’isolamento dei malati.

Eppure i medici vaccinatori proseguono ad esercitare pressioni psicologiche, intimidazioni sui genitori che decidono di non vaccinare i loro figli, come se la vaccinazione fosse l’unico modo per rimanere in buona salute ed evitare la malattia.

A peggiorare le cose, queste INTIMIDAZIONI si verificano in un momento storico in cui l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ed i produttori dei vaccini sono accusati di rilasciare false dichiarazioni in merito ai rischi delle malattie, alla sicurezza dei vaccini, alla efficacia dei vaccini e sempre maggiori sono i casi di danni riportati e morti, in larga maggioranza bambini, cio’ significa che la popolazione viene sistematicamente alterata, ammalata e manipolata da enti sanitari ai quali non importa nulla dei rischi delle vaccinazioni oppure fingono di non comprendere la portata dei danni segnalati.

Viene continuamente affermato da parte delle autorita’ in-sanitarie (sotto controllo di Big Pharma – vedi Corruttori e Corrotti), che l’immunità di gregge è più importante di qualunque singola vita umana – vedi articolo 32 della Costituzione Italiana), eppure oggi è visibile una vasta mandria, anzi di gregge di “pecore”, che ha in corso dei contenziosi legali con gli enti governativi deputati alla promozione delle vaccinazioni, per conto di Big Pharma, piuttosto che alla “tutela della salute dei cittadini”, anzi sudditi.

3 – Si parla come se i germi fossero le cause delle malattie ed i virus galleggiassero nell’aria….(cosa assolutamente non vera);

Riflessione: come mai si ammala al massimo solo il 5-10% della popolazione quando vi e’ una ipotetica “epidemia”, cioe’ solo una piccola parte della popolazione si ammala; evidentemente quella parte che si ammala, e’ piu’ debole dell’altra che non si ammala, e se fosse vero che i germi (virus) galleggino nell’aria, si ammalerebbero tutti…mentre cosi NON e’ !

Cio’ significa che l’immunita’ di gregge, semplicemente NON esiste, trattasi di “leggenda metropolitana” che serve a Big Pharma e filiera….per spaventare gli “ignoranti”, affiche’ ricorrano alle “cure” dei suoi “agenti” i medici allopati…..e/o acquistino i suoi prodotti e servizi…

L’immunita’ di gregge e’ solo una Falsa teoria, utilizzata solo per fini speculativi finanziari…e propinata a coloro che ci credono religiosamente per fede….all’effetto gregge….
Infatti è solo il “gregge” vaccinato, credulone delle teorie FALSE della medicina ufficiale che rimane sempre piu’ malato rispetto a coloro che NON si Vaccinano…vedi: Amish NON vaccinati NON si ammalano di autismo !
Effetto gregge smentito: pertosse in una scuola US, con 99,5% di vaccinati…. – Feb. 2015

L’OMS (NdR: che e’ foraggiata da Big Pharma…) ha richiamato l’Italia perché ci sarebbe stato un “crollo” nelle vaccinazioni di morbillo e rosolia, preoccupata del fatto che non si sarebbe raggiunta la cosiddetta immunità di branco (herd immunity). Ma il cosiddetto effetto gregge nelle vaccinazioni è stato di fatto smentito in California, dove 4 bambini hanno contratto la pertosse nonostante fossero stati vaccinati contro la malattia ed il 99,5% degli studenti fosse stato sottoposto al vaccino DTPa.
Anche il pediatra Eugenio Serravalle, in una intervista a Il Fatto Quotidiano 2 del 2012, sottolinea: “L’immunità di gregge è un altro mito. (…) Assistiamo a epidemie, ad esempio di morbillo, che si sviluppano in aree in cui il 98% della popolazione è vaccinata (recente caso a Ferrara). Questo succede proprio perché è l’efficacia stessa dei vaccini a non essere provata”.
By Giampiero Zoffoli – Tratto da: mainfatti.it
https://www.change.org/p/alla-corte-costituzionale-italiana-firma-contro-obbligatorieta-dei-vaccini-prevista-dal-disegno-di-legge-2679-del-pd/u/19923554
via http://www.complottisti.com/la-menzogna-dellimmunita-gregge/


Correlati:


La dr.ssa Humpries sgretola la immunità di gregge.
Come il vaccino contro il morbillo ha fallito. L'immunità di gregge non esiste.
I vaccinati possono trasmettere la malattia ai non vaccinati.
Anche avendo una copertura vaccinale del 100% ci sarebbero comunque epidemie di morbillo.

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...