domenica 29 dicembre 2013

Il frigo senza corrente: l’idea è di un’italiana.

Un’ennesimo cervello in fuga dal nostro Belpaese ha dato vita ad un’interessante innovazione tecnologica. Lei si chiama Caterina Falleni, è una livornese di 23 anni e, dopo varie esperienze di studio e stage all’estero, potrà esprimere la propria genialità nella Silicon Valley, in California, con una borsa di studio i 30.000 dollari (23.000 euro) presso il Centro di ricerca NASA.
Come ha fatto? Grazie a Freijis, il frigorifero che funziona anche senza la corrente elettrica: un progetto innovativo che le permetterà l’accesso ad un team di eccellenza per lavorare all’applicazione dell’ingegneria al design.
Freijis si basa sulla refrigerazione per evaporazione, grazie alle caratteristiche di alcuni materiali porosi come ceramica e terracotta, consentendo così il raffreddamento degli alimenti pur non ricorrendo all’energia elettrica. Lo stesso principio per il quale la temperatura nel nostro corpo si abbassa nel momento in cui avviene la sudorazione.
L’idea di Caterina sarebbe nata da un viaggio in Africa e dall’osservazione di strutture realizzate con alcuni materiali, come fango o terracotta, che utilizzato questo processo detto raffreddamento per evaporazione.
Non ci resta che sperare in un grande successo di un progetto green come questo proveniente da una giovane mente emigrata – ahinoi – all’estero.
LEGGI ANCHE:

Fonte: http://www.tuttogreen.it

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...