sabato 23 maggio 2015

Sismi artificiali, dovremo farci l'abitudine.....

 Aumentano i terremoti provocati dall’uomo!

OGGI 22/5/2015

Una scossa di terremoto di magnitudo 4,3 ha colpito alle 3,52- ora italiana- la Gran Bretagna, a 2 km ad ovest da Rasmgate, sulla costa, e 106 km da Londra. Lo riferisce l’Istituto Geologico Usa (Usgs). Abbiamo una mappa interessante che mostra le  Offshore mineral resources. A  pochi chilometri dalla costa si trova un grande parco eolico.  La Thanet Offshore Wind Ltd si aspettava di essere il più grande parco eolico offshore operativo nel mondo.

Aumentano i terremoti provocati dall’uomo, esperti mostrano la mappa

Se ne è parlato spesso ma in rare occasioni è stato confermato a livello ufficiale. Parliamo dei terremoti provocati dall’uomo ovvero causati da attività umane, come il fracking o altre tipologie di trivellazioni. Negli ultimi giorni, per la prima volta, gli esperti del governo americano hanno lanciato un vero e proprio allarme in merito a questi terremoti, confermando che il fenomeno che fino ad oggi era solo ‘sospettato’ non solo si verifica davvero ma sta anche aumentando. I terremoti provocati dall’uomo starebbero infatti conoscendo un forte incremento in particolare in aree del centro dell’Unione e lungo la costa orientale. Le conseguenze di un terremoto in Messico –> guarda qui. Contestualmente è stata resa nota la prima mappa mai realizzata, riguardante isismi avvenuti di recente e causati dall’uomo, che mostra come in diverse zone dell’Oklahoma nell’ultimo anno siano stati registrati terremoti di magnitudo 3 della scala Richter che non avrebbero origine naturale e sarebbero avvenuti in numero addirittura superiore rispetto a quelli della California.


ITALIA
Scrive Maria Rita D’Orsogna:

Veneto: si va avanti con le trivellazioni (Zaia o non Zaia), e spuntano strani terremoti.

Una società petrolifera, lo scorso 10 maggio, termina la perforazione di un secondo pozzo per l’estrazione di gas in una concessione vicino Treviso. Gli ambientalisti erano preoccupati da tempo per possibili problematiche legate anche alla sismica, ma erano stati zittiti da “esimi” geofisici e da articoli sui giornali che titolavano “nessun rischio sismico” (avete notato come ci siano sempre dei “professoroni” che minimizzano i rischi ad accompagnare petrolio, gas, geotermia….) Il 12 maggio la zona è stata l’epicentro di una scossa di terremoto di 3,5 gradi che ha fatto uscire la gente in strada. Stanotte il fenomeno si è ripetuto, con la stessa intensità. Coincidenza? (E.C.)
continua 

USA

Lo Stato dell’Oklahoma, attraverso i propri istituti di controllo e scientifici, ha dichiarato che è molto probabile che l’intensa attività sismica degli ultimi anni sia stata causata dalle trivellazioni degli ultimi 3 decenni, con tanto di mappa che mette in correlazione pozzi petroliferi ed epicentri dei tantissimi recenti terremoti.
ANNOUNCEMENT BY OKLAHOMA GEOLOGICAL SURVEY PROVIDES NO NEW INSIGHT ON SEISMICITY TRIGGERS
http://okoga.com/wp-content/uploads/2015/04/PR-Reponse-OGS-Report.pdf
E l’Offshore Eolico? 

VEDI : Seismic Response of offshore wind turbine foundations
http://okoga.com/wp-content/uploads/2015/04/PR-Reponse-OGS-Report.pdf
http://www.nogeoingegneria.com/news/aumentano-i-terremoti-provocati-dalluomo/

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...