martedì 14 gennaio 2020

La Terra non si muove. Il fisico Giancarlo Infante pubblica "Controstoria dell'eliocentrismo”.

La Terra non si muove, ecco perchè... (Video)

Con noi il fisico Giancarlo Infante. Ha pubblicato "Controstoria dell'eliocentrismo".

"I più autorevoli filosofi e storici della scienza sono concordi nell'asserire che la rivoluzione copernicana non prese avvio da motivazioni astronomiche, ma da ragioni ideologiche. Gli stessi Copernico e Galileo condivisero la dottrina pitagorica, a sfondo anticristiano, prima ancora di elaborare il traballante modello astronomico che la simboleggiava.

Se dunque non furono ragioni scientifiche a determinare il nascere e l'imporsi del modello eliocentrico, fino a che punto l'idea del movimento della terra trova corrispondenza nella dimensione reale?

L'opera presenta proprio questa "controstoria" dell'eliocentrismo. La lettura dei capitoli può essere realizzata anche non in successione, rimanendo aperti alla possibilità che in essi possa esservi un fondo di verità non ancora considerata".

Laureato in fisica, Infante insegna nelle Scuole Secondarie. E' cultore di filosofia teorica presso l'Università degli Studi di Salerno, nonché redattore della rivista "Scienza e Sapienza".

Tra le sue pubblicazioni, gli articoli: Il simbolismo della luce, Milano 1997; Galilei e il simbolismo magico, Brescia 2002; La prigione cosmologica, Udine 2002. Ed i saggi: Il mondo 'pesante' di Newton, Napoli 1994; Discorsi sulla relatività ristretta di Einstein, Salerno 1997; Implicazioni metafisiche nel concetto di materia, Salerno 1999, Le radici esoteriche della scienza moderna.

La Terra non si muove: Giancarlo Infante(video)

Eliocentrismo - La storia completa(video)


Fonte: Border Nights
 


4 commenti:

  1. ...ma, ancora?
    "...Per esempio, se sia la Terra che la sua atmosfera girano 1.700 km all'ora da Ovest a Est, allora perché i piloti non hanno bisogno di compensare 1.700 km/h di accelerazione quando si vola da est a ovest? ..." e via leggendo.
    Avete mai provato a muovervi su un treno in viaggio? Avete mai sentito una qualsiasi brezza provocata dall'aria che all'interno del vagone viaggia alla medesima velocità? No? Infatti... in un sistema in movimento, ogni parte del sistema non è in movimento nei confronti delle altre parti del medesimo sistema. Punto. È un dato empirico, verificabile in qualsiasi momento da chiunque. Se questa è la portata degli argomenti, non vale la pena leggere oltre. (Poi, una curiosità: vista la "rotazione" degli altri pianeti, perché la Terra dovrebbe fare eccezione?)
    Grazie.

    RispondiElimina
  2. Personalmente non ritengo attendibile per una serie di motivi la tesi presentata da Giancarlo Infante ~ Ad oggi e’ trascorso molto tempo da Copernico e Newton e credo che qualche risultato sia stato indagato in modo approfondito ~ Mi viene l’immagine di una Terra immobile da cui colano gli oceani non piu’ adesi per forza centripeta... ~ Paola Stellare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come molte altre tesi anche questa presenta dei punti non chiari che inducono il pensiero verso lidi più sicuri, lidi su cui, come dici tu, sarà stato indagato nei secoli in maniera più approfondita, questo non porta alla verità, ma solo ad un acquietamento della mente.
      Le indagini svolte con i metodi odierni e/o recenti purtroppo non sono esenti da gravi lacune, infatti quando si conducono indagini su un modello o su una qualsiasi teoria esse portano a trovare ciò che si cerca e quasi sempre si cercano conferme delle teorie già esistenti per placare la sete di conoscenza della mente, anche se le ricerche sono condotte su teorie puramente ideologiche.

      Il metodo di ricerca scientifico purtroppo è gravato da molte anomalie e usandolo si troverà la quadratura di qualsiasi “cerchio” sia esso reale che immaginario. Questo solo per precisare che i metodi di ricerca sono stati nei millenni ridotti al riduzionismo più smisurato per impedire all’uomo di conoscere(anche se stesso) e ritornare ancora una volta ad evolvere.
      Con riferimento alla terra ferma se si considera la forza centripeta(della gravità) che attira a se gli oceani sarebbe opportuno considerare che sotto l’azione di tale forza gli oceani non potrebbero mai essere piatti(calmi) ma presenterebbero una superficie corrugata proprio per l’enorme e non certo omogenea citata forza. Si dovrebbe altresì valutare la forza centrifuga che data la sua potenza ha reso il pianeta schiacciato ai poli e rigonfio all’equatore (geoide) eppure tale forza non sembra influire minimamente sulle acque(calme).
      Molti inoltre basano anche le loro certezze sulla forma della terra dalla forma degli altri pianeti, come se ci fosse certezza granitica che noi umani abbiamo mai studiato veramente lo spazio… Non abbiamo fatto altro che guardare la volta celeste, non lo spazio, di cui probabilmente non sappiamo nulla

      Chiaramente queste sono solo mie stupide considerazioni che non forniscono verità ma ampliano i dubbi, perché le informazioni sul luogo in cui viviamo costituiscono presumo la più grande bugia.

      Mi auguro che col tempo acquisiremo qualche elemento di concretezza in merito anche se ho dubbi e poi c’è da considerare che la realtà fisica in cui viviamo è generata costantemente dalle nostre menti (la mente collettiva) che chi governa il mondo utilizza per creare ciò che gli serve, noi piccoli mortali faremmo fatica anche solo a capire certe cose.
      Buona vita Paola :-)

      Elimina
    2. Caro Marcello le tue considerazioni sono del tutto condivisibili, compresa quella che riguarda il mistero e la difficolta’ di indagarlo ~ Il dubbio e’ il piu’ importante motore di ricerca, e dubitare e’ fondamentale ~ Aggiungo qui una riflessione in materia: i pianeti, compresa la Terra, sono tondeggianti, e questa particolare conformazione induce a ritenere che essa sia stata prodotta dal millenario movimento rotatorio ~ Di certo non si puo’ credere passivamente a cio’ che la scienza, (da sempre nelle mani dei Potenti), ci racconta ~ Il grande Bertrand Russell esortava a verificare ogni informazione ~ Buon fine settimana! ~ Paola Stellare

      Elimina

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...