lunedì 24 aprile 2017

Vaccini e 5LB: quello che non ci hanno mai detto!

Vaccini e 5LB: quello che non ci hanno mai detto!
Premessa
Stanco di pubblicare articoli sul tema vaccini e vedere persone ancora piene di dubbi e paure mi accingo a fare una breve disamina dell’argomento vaccini alla luce delle 5 leggi biologiche in modo da far comprendere nel profondo la questione.
A tal proposito rappresento che la conoscenza delle 5 Leggi Biologiche è imprescindibile per chiunque, medici compresi, per comprendere i processi del corpo e le sue reazioni in maniera del tutto nuova, precisa e verificabile, contrariamente agli innumerevoli dubbi ed ipotesi della medicina ufficiale, ecco perché chi parla di 5 Leggi biologiche viene osteggiato ed attaccato con ogni mezzo, cosa che accade anche a chi mette in dubbio il dogma vaccinale.

Oggi non voglio parlare di cosa contengano i vaccini, anche se magari lo accennerò e neanche di come vengano immessi in commercio, due aspetti che già da soli farebbero desistere chiunque dal fare le vaccinazioni ed opporsi con cognizione di causa alle persuasioni ed imposizioni di mamma sanità.

No, oggi, a modo mio, cioè diretto e semplice poi starà ad ognuno approfondire, vi parlerò di come i vaccini siano inutili contro le malattie, sia quelle virali che quelle batteriche, in modo tale da mettere la parola fine a questo scempio sia dei nostri corpi che della nostra intelligenza.

A proposito, se ancora credete nella medicina ufficiale e i suoi metodi e studi è meglio che non leggiate oltre questo articolo se al contrario siete consapevoli che la medicina odierna è sottosopra, come dice il titolo di un libro che ho letto, allora buona lettura.

Vaccini per le malattie da virus
E’ giusto ricordare che per le malattie virali, concetto già fuorviante ma tant’è, non ci sono farmaci che possano debellare quelle tremende bestioline che dicono ci infettano e ci assalgono in ogni maniera, in dette circostanze infatti la medicina ufficiale adotta dei palliativi in modo tale da abbattere i sintomi e consentire al paziente di superare la malattia. Già questo dovrebbe farci pensare che alla malattia in realtà non ci pensano i farmaci bensì il nostro corpo in autonomia.

Appare però vero che negli ultimi anni i signori del male, ops volevo dire della malattia, ops ho sbagliato di nuovo della salute, si sono inventati farmaci talmente potenti che pare riescano anche a debellare i virus, farmaci così potenti che hanno delle conseguenze altrettanto potenti in fatto di effetti collaterali che sono ben indicate nei bugiardini che nessuno legge. Anche in questi casi essenzialmente non si tratta di uccidere i virus, ma di interrompere ogni processo patologico del corpo attraverso miscugli chimici che in seguito daranno effetti negativi ben peggiori del male stesso.

I signorotti che si fanno beffe di noi e della nostra salute non possono combattere in nessun modo i virus e per quanto possa sembrare assurdo questo è perfettamente logico, normale, ovvio, in quanto che gli esserini diabolici chiamati Virus di fatto non sono degli esserini, no, essi non vivono, non mangiano, non si riproducono, non si muovono, non infettano, non attaccano nessuno, bensì, udite udite, sono prodotti dal nostro corpo a seguito di un processo biologico sensato di ripristino(leggasi malattia) che interessa in linea di massima i tessuti collegati al foglietto embrionale ectoderma, cioè i tessuti evolutivamente più recenti degli organi e dei tessuti del corpo, tessuti che assolvono la funzione di “relazione” e “territorio”, per comprendere meglio quest’ultimo concetto sarebbe meglio leggere questo articolo [QUI] alla sezione “approfondimento sui conflitti mente-corpo” e la 3^ LB [QUI].

In definitiva i virus non sono causa di malattia come ci ripetono ossessionatamente bensì sono una conseguenza di essa, si tratta infatti di residuati proteici cellulari(scarti cellulari generati nel corso dei processi di ripristino) che vengono rilevati negli esami diagnostici motivo per il quale vengono anche accusati di esserne la causa; nella Nuova Medicina(delle 5LB) questo viene definito “effetto cicogna”. Comprendere davvero come funziona(?) la ricerca medico-scientifica ci fa capire bene perché essa è completamente fallace.

Dimenticavo di precisare che tutte le immagini che ci vengono mostrate raffiguranti virus sono false, artefatte o deliberatamente create per mostrarci un organismo che in realtà non è tale e mantenere in piedi la farsa in argomento; comprendo che questo desti sconcerto, ma non è certo la cosa peggiore che mamma sanità è abituata a fare.

Quindi riguardo ai vaccini che ci proteggono da questo o da quell’altro malefico virus viene da chiedersi perché ce li fanno? E funzionano?

La verità purtroppo fa male, molto male, ce li fanno per scopi diversi dal voler salvaguardare la nostra salute, ma ne ho già parlato a sufficienza in merito quindi vado avanti. Essi funzionano nella stessa misura che se non venissero fatti, infatti non garantiscono la protezione totale contro quella malattia anzi spesso la inducono proprio loro, ma lo fanno per il nostro bene perché ci dicono che così ci fortifichiamo, ma allora non è meglio fortificarsi con la malattia originale? No quella potrebbe farti molto male, anzi potrebbe ucciderti; queste le scuse deliranti e non certo scientifiche a cui la maggior parte delle persone viene indotta a credere ciecamente.

Vaccini per le malattie da batteri (e microbi vari)
Oggi sappiamo bene che i vaccini hanno debellato alcune pericolose malattie del passato e grazie al cielo chi ha fatto il vaccino tali patologie non le contrarrà più!
Sembra un traguardo notevole e bisogna riconoscere che i vaccini in tale contesto non sembra abbiano fallito, ma è doveroso puntualizzare tutti gli aspetti di questo trionfo.

I batteri e microbi vari al contrario dei virus non sono inanimati, infatti essi sono esseri viventi simbionti all’uomo il quale ne contiene all’interno molte migliaia di specie e tantissimi trilioni di numero. Un numero così ragguardevole che supera anche quello delle cellule dell’essere umano stesso e qui allora viene da considerare che se fossero anche solo minimamente malevoli saremmo morti ancor prima di nascere, ma cosa volete queste sono considerazioni inutili per comprendere la salute e la malattia. 

La medicina ufficiale ci dice che abbiamo nel nostro interno microbi buoni e microbi cattivi e quando i buoni sono pochi rispetto ai cattivi non essendoci più un bilanciamento i cattivi la farebbero da padrone e ci attaccherebbero!
Una favoletta simpatica che sembra architettata per i bambini della scuola elementare che però pare vada bene anche per gli adulti ed intelligenti esseri umani di questo pianeta a cui viene ripetuta così tante volte e fatta studiare anche nelle università di medicina che pertanto è diventata una verità dogmatica. 

Ci dicono anche che a volte anche i buoni si possono trasformare in cattivi ed attaccarci adducendo motivazioni che destano ilarità se si pensa a quanti decenni di ricerche sono stati impiegati in tutto il mondo per giungere a risposte approssimative.
Questa favola dei germi cattivi non regge neanche per un secondo se, come ampiamente dimostrato dalla stessa ricerca medico-scientifica, tali microorganismi sono simbionti all’uomo, infatti un organismo simbionte non attacca mai chi lo ospita perché chi lo ospita gli da vita e il simbionte in cambio gli offre un servizio, quindi perché i “cattivi” ci attaccherebbero? Che servizio ci stanno offrendo in cambio?

Semplice questi esserini non ci stanno attaccando, assolutamente no! Ma allora cosa stanno facendo?
Purtroppo le attività dei microbi simbionti che comportano sintomi(cioè malattia) vengono viste come un attacco considerato che i microbi vengono trovati in loco dalle analisi diagnostiche, come accade per i virus altro “effetto cicogna”, e visto che si trovano nel luogo ove si è verificato un danno biologico del corpo gli attribuiscono la causa della malattia! Sara vero?

I batteri, micobatteri, funghi ecc che popolano il nostro corpo sono utilizzati dal cervello(mente subconscia che sovrintende a tutti i processi di guarigione(anche qui leggasi malattia)) per le operazioni chirurgiche di madre natura, demoliscono e ricostruiscono i tessuti a richiesta del cervello in relazione alle percezioni dell'individuo.
In relazione al tessuto interessato, endoderma o mesoderma, vengono inviati la specialità di microbi più utili per demolire(ridurre) o ricostruire(aumentare) le dimensioni di un tessuto o organo interessato da un conflitto biologico(leggere stress per semplificare) al fine di consentire il superamento del conflitto-pericolo(vedere QUI).
Considerate le conoscenze illogiche e spesso antiscientifiche fornite(anche ai medici che sono stati formati con la medicina allopatica, meccanicistica e riduzionistica nonchè alla teoria dei germi) dalla medicina ufficiale il discorso non è ben comprensibile quindi per sintetizzare al massimo vi dico che ad ogni tipo di stress reagisce la parte del corpo che svolge la funzionalità attinente allo stress percepito e il corpo per far fronte a tale stress, per superare il momentaneo conflitto psico-biologico, riduce o aumenta le funzionalità del tessuto o organo e se ciò non dovesse essere sufficiente riduce o aumenta addirittura le dimensioni di quel tessuto o organo e per fare ciò si avvale dei miliardi di miliardi di microbi simbionti che popolano il corpo. Ecco il loro servizio che ci offrono in cambio dell’ospitalità!
Quindi questi esserini a seconda del percepito dell’individuo sono inviati sul posto a dare il loro reale contributo e lavorare per noi, per la nostra sopravvivenza.

C’è da precisare che noi cogliamo la loro attività solo quando essa comporta dei sintomi marcati(malattie) e proprio in quel caso, cioè in presenza di sintomi, si è in presenza inequivocabile di un procedimento di ripristino(guarigione) dei tessuti alterati precedentemente senza sintomi. La MU chiama tale situazione malattia e prevede la somministrazione di farmaci che vanno ad uccidere questi microbi rendendo vano il loro lavoro di ricostruzione o demolizione(se c’è tessuto in eccesso). Fortuna che il corpo non è stupido e completa comunque il processo, ma in maniera più soft e con tempi più lunghi.

Perché tutto questo discorso?
Per capire che i vaccini, come i farmaci, che vanno ad intaccare ed uccidere i nostri microbi simbionti non fanno altro che debellare alla radice ogni traccia di tali tipi di microbi (es. tubercolosi) questo comporta che i sintomi generati da quel batterio-microbi non verranno mai più e, come sostiene la MU, la malattia è stata debellata!

Ma questo non comporta nulla?
Questo annientamento di microbi simbionti ed utili ad un particolare processo biologico di ripristino comporta che quel riequilibrio naturale del corpo non potrà più avvenire e il corpo in vari modi cerca di metterci una toppa come può (ad esempio in caso di cisti –tessuto ghiandolare creato per aumentare la produzione- non saranno smantellate, ma verranno incapsulate e ridotta l’irrorazione sanguigna, ma non saranno rimosse).

Quindi anche nel caso in cui i vaccini vadano a contrastare dei microbi-batteri non fanno in realtà un gran lavoro anche se la malattia(sintomo) è debellata; questo tuttavia va bene alla maggior parte delle persone che vittime di paure indotte delle malattie mortali invece di comprendere il corpo ed aiutarlo a giungere al naturale conclusione dei sintomi preferiscono annientare un parte di esso.

Chiaramente tutto questo discorso è una sintesi estrema che non può tener conto di ogni situazione, quindi prima di farvi delle domande sappiate che approfondendo pian piano la conoscenza dei processi biologici del corpo attraverso le 5LB le risposte si troveranno e saranno tutte bio-logiche, non illogiche come quelle a cui ci hanno abituati ormai da troppo tempo.


Concludendo
Il fatto che i vaccini abbiamo debellato alcune malattie è reale, tuttavia questo non significa che questa sia stata l'opzione migliore in quanto essi impediscono (per la distruzione di un particolare ceppo di batteri) il ripristino dei tessuti danneggiati dai processi biologici, pertanto l’equilibrio corporeo non ci sarà mai più; in sintesi essi impediscono la naturale autoguarigione che la medicina ufficiale chiama con un nome davvero inopportuno: malattia.

Quando la malattia arriva ci sono metodi per farla giungere alla sua naturale soluzione, contenendo i sintomi del paziente in qualsiasi modo purchè correlati alla loro intensità (quindi anche con farmaci) facendo però bene attenzione a non bloccare del tutto il ripristino in corso o peggio avviare attraverso l’assunzione di farmaci sbagliati, l’ulteriore danneggiamento dei tessuti, ma tutto ciò la MU non lo può fare perché non conosce i processi biologici in atto quando c’è una qualsiasi malattia quindi si inventa le cose più strane e in proposito dei vaccini le più deleterie.

Cosa non da meno la MU non tiene in considerazione la mente nel corso della cura di una malattia pertanto essa presa com’è da mille paure, soprattutto nelle gravi malattie, danneggia ulteriormente il corpo in un circolo vizioso da cui spesso non se ne esce a testa alta(vivi).

Tuttavia chi gestisce la MU sa bene l’influsso della mente sul corpo e quindi incrementa le paure dell’individuo per farlo rimanere intrappolato in uno stato di perenne “allerta” che genera malattia (vedasi QUI); in tale situazione si fanno inimmaginabili guadagni e cosa non da meno si tiene sotto stretto controllo tutta la popolazione che è “presa” dal dover lottare per sopravvivere!

Sempre alla luce delle 5LB c’è da dire che i vaccini, nonostante la loro oggettiva inefficacia e tossicità a volte possono essere favorevoli alla salute, infatti quando si comprendono i processi della percezione umana si intuisce che la paura indotta della malattia può fare più danni della stessa vaccinazione e in detti casi la vaccinazione elimina la paura e riduce le patologie a cui il corpo è soggetto per l’ansia di un brutto male.

Quanto sopra in aggiunta agli altri importanti e controversi aspetti sul tema vaccini, trattati negli articoli correlati, e cioè: i profitti illimitati(con gli indotti) che genera tale commercio; il controllo attuato sulla popolazione attraverso la paura delle epidemie; gli scopi più occulti; le norme legislative che impongono le vaccinazioni e proteggono i produttori dei medesimi; i numerosi e a volte gravi effetti collaterali e non per ultimo le “tonnellate” di sostanze abominevoli in essi contenute che farebbero inorridire chiunque, componenti che nulla hanno a che fare con il curare la malattia. Tutti elementi che è doveroso tener presente per farsi venire un legittimo dubbio.

Credo che sia ora di acquisire piena consapevolezza su questo argomento da parte di tutti quantomeno per sfuggire all’elemento paura, che è il più pericoloso per la nostra salute e anche per evitare il pressante controllo del sistema e l’intossicazione spregevole dei nostri corpi.

Una volta acquisita la consapevolezza di tutto ciò diventa più semplice decidere cosa fare per vivere meglio ed evitare inutili paure.
Marcello Salas

Articoli correlati:
  1. La spensierata farsa della medicina convenzionale
  2. Malattia e Salute… queste sconosciute!
  3. Introduzione alla Nuova Medicina
  4. La Terza legge biologica di Hamer, spiegata a mia nonna…
  5. La Quarta Legge Biologica di Hamer, spiegata a mia nonna…
  6. RICOMINCIO DAI BAMBINI - Se conoscono Hamer possono cambiare il mondo – ebook pdf
  7. Dispensa 5LB Simona Cella pdf
  8. 5LB presentazione pdf
  9. Mantenere “viva” la paura del contagio
  10. Non temere più alcun male… ferma la paura della malattia!
  11. L’OMS dice che i tumori aumenteranno. Ecco il perché e come evitarli. NMG
  12. Il grande inganno-affare dei virus: non sono esseri viventi. Possono causare malattie?
  13. [5 Leggi Biologiche]
  14. Le 5 Leggi Biologiche ti aiutano a vivere… non a guarire!
  15. Dott. Roberto Gava: una radiazione che dice tutto!
  16. “I vaccini? Sono tutti approvati senza studi”
  17. L’industria farmaceutica diventa “antiscientifica” per vendere vaccini... non sono tutti sicuri!
  18. Vaxxed il film più censurato di sempre. (Versione integrale con sottotitoli in italiano.)
  19. VACCINI, VERSO UNA MEDICINA DI REGIME? (metodi dell'industria del farmaco)
  20. I vaccini NON servono a NULLA. BOOOM!
  21. 38 Motivi per NON vaccinare i nostri bambini!!!
  22. Genitori paurosi e ignoranti sui vaccini, si informano di più quando devono comprare un'auto nuova!
  23. Vaccini per la Riprogrammazione Genetica e Sociale
  24. Vaccini: il Marchio della Bestia?
  25. Vaccini: un Problema Religioso
  26. La spiegazione scientifica sulla pericolosità dei vaccini- I 12 punti del Dottor Gava.
  27. [Tutto sui Vaccini]
  28. La verità che il tuo oncologo non può dirti
  29. 10 buoni motivi per evitare il vostro medico
  30. Gli attuali standard della salute sono falsi.
  31. [Marcello Salas]


Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...