lunedì 18 aprile 2016

Lo sciamanesimo femminile

LO SCIAMANESIMO FEMMINILE

Lo sciamanesimo è una pratica religiosa e spirituale antichissima. Lo sciamano è un intermediario tra il mondo terreno e quello ultraterreno. Ma mentre molte cose si sanno sullo sciamanesimo praticato dagli uomini ben poco si conosce sullo sciamanesimo femminile. Vediamo meglio quale ruolo hanno assunto le donne nelle civiltà che praticano lo sciamanesimo

Le radici dello sciamanesimo affondano nell’antica religione animista. Secondo la religione animista tutto possiede un’anima ed è mosso da un soffio vitale: esseri umani, animali, piante e agenti atmosferici. Lo sciamano ha la capacità di entrare in uno stato di trance e di utilizzare i poteri degli spiriti presenti in natura. Egli è un intermediario tra il mondo terreno e il mondo ultraterreno. Numerosi sono i riti legati allo sciamanesimo, per esempio la capanna sudatoria, la tensegrità, il temazcalli. Tuttavia, se molto si sa sullo sciamanesimo tradizionale, poco si sente parlare dello sciamanesimo femminile. Perché? Quali sono le sue caratteristiche?

 

Differenze tra sciamanesimo maschile e sciamanesimo femminile

Nello sciamanesimo di stampo tradizionale gli sciamani sono prevalentemente di sesso maschile. Ma tra le società sedentarie agricole e contadine esistono anche sciamani di sesso femminile, soprattutto tra le civiltà dell’Estremo Oriente e del Sudest asiatico. Sciamani appartenenti a entrambi i sessi suonano e intonano canti rituali e praticano delle guarigioni. Tuttavia i ruoli e le prerogative degli sciamani uomini e degli sciamani donne restano profondamente differenti. Lo sciamano di sesso maschile avrebbe poteri maggiori, a lui sarebbero consentiti più lunghi viaggi spirituali nel mondo ultraterreno, oltre che potenti capacità curative e taumaturgiche. Alle sciamane di sesso femminile, invece, spetterebbero per lo più mansioni curative che prevedono l’uso delle piante medicinali e dell’erboristeria. Il ruolo dello sciamanesimo femminile resta quindi abbastanza marginale rispetto allo sciamanesimo di stampo classico, ovvero maschile.

 

Caratteristiche dello sciamanesimo femminile

Le sciamane entrano in contatto con l’universo tramite il corpo e l’intuizione. In origine lo sciamanesimo femminile era collegato al ciclo mestruale e al ciclo lunare, a cui veniva assimilato. Il corpo femminile scandiva quindi in qualche modo il passare del tempo e le fasi lunari. La donna sciamana è quindi in profonda sintonia con la natura e con l’universo. In alcune tribù del Messico e del Cile le donne sciamane hanno gli stessi poteri degli uomini, seguono lo stesso periodo di apprendistato e operano insieme, compensandosi a vicenda, essendo gli uni guaritori e le altre artiste.

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...