venerdì 15 febbraio 2019

L’ennesimo inganno del “Mo-Vi-Mento” sui vaccini (sul 5G e su tutto il resto) inserito nel reddito di cittadinanza.

L’ennesimo inganno del “Mo-Vi-Mento” sui vaccini (sul 5G e su tutto il resto) inserito nel reddito di cittadinanza.
Serve ancora parlare di come in realtà stanno le cose? Non è tutto chiaro e lampante? No? Il nostro beneamato governo del cambiamento definitosi “mo-vi-mento”(sarà un caso?), come ho già avuto modo di disquisire, non ha avviato alcun cambiamento reale, cioè non ha neanche tentato di risolvere i veri e pesantissimi problemi di questo paese anzi pian piano li ha esacerbati sviando astutamente l’attenzione delle masse verso argomenti secondari ma che smuovono facilmente i loro animi (vedasi migranti, pensioni, reddito di cittadinanza, ecc.), con mirati accorgimenti hanno portato ancora una volta il popolo a sperare tanto, ma il popolo non sa che la speranza inibisce ogni azione, in un cambiamento che gli è stato concesso col contagocce anche un tantino avvelenate, come ad esempio è accaduto per la quota 100 e il famigerato reddito di cittadinanza.
Riguardo alla quota 100 chi vivrà vedrà che non serve a nulla, considerato che l’uscita anticipata ha sempre e comunque un costo a carico del pensionato che però chiaramente viene celato, per quanto attiene invece al rdc non mi dilungo più di tanto poiché tantissime persone sveglie da tempo che lo definiscono col suo vero nome cioè reddito di schiavitù, per via della modalità con cui viene concesso, per via dei nuovi posti di lavoro che si creeranno a basso costo (formati dallo stato) dove confluiranno i beneficiari del rdc, ecc. ecc. ma lasciamo perdere quelle che ancora sono ipotesi non confermate da accadimenti reali, ora finalmente il rdc è realtà e darà una svolta all’Italia, almeno così ci dicono!

Finalmente il 28-01-2019 col Decreto Legge nr.4 viene introdotto il tanto agognato reddito di cittadinanza e senza voler spulciare tutte le 88 pagine del decreto, comprese le assurde sanzioni da rapina a mano armata, non posso però non soffermarmi su un punto dolentissimo, l’ennesimo inganno di un governo che non ha tenuto fede(come tutti gli altri del resto) alle sue promesse da campagna elettorale.

All’art. 7 comma 9 si legge che si perde il diritto se: “In caso di mancato rispetto degli impegni previsti nel Patto per l’inclusione sociale relativi alla frequenza dei corsi di istruzione(!) o di formazione(!) da parte di un componente minorenne ovvero impegni di prevenzione(!) e cura(!) volti alla tutela della salute, individuati da professionisti sanitari, si applicano le seguenti sanzioni:…”… ora qualcuno sa spiegarmi bene cosa intende lo stato con tali precetti?

Quattro righe che ad analizzarle bene destano sconcerto: lo Stato vuole aiutare i poveri e per dargli dei soldi per mangiare li costringe a corsi di istruzione? Di cosa, a beneficio di chi e a spese di chi? Oppure li costringe a corsi di formazione a cosa? Al lavoro? Attraverso lavoro gratuito tipo alternanza scuola-lavoro? E anche qui a beneficio e spese di chi? Infine il pezzo forte, se i poveri vogliono usufruire dell’aiuto dello stato, solo per mangiare eh con quei soldi non si pagano nemmeno le bollette di un bimestre, devono attenersi agli impegni di prevenzione e cura!!!
Non si starà parlando mica delle vaccinazioni imposte contro ogni logica ed umanità vero? Quelle vaccinazione tanto negate e poi abbracciate saldamente e per le quali proprio al M5S stanno alacremente lavorando(vedasi qui e qui) alla loro implementazione ed estensione a tutti?


Insomma la coalizione del “ora(e sempre)-vi-mento” sui vaccini, sul 5G e su tutto il resto, quelli del “noi siamo la ggente”, che insistono nel dirci che i vaccini fanno benissimo e sono sicuri mentre prima ci dicevano l’esatto contrario, ha colpito ancora una volta.
Questi salvatori alle scorse elezioni regionali hanno perso un po’ del loro “smalto” in favore di Salvini altro elemento mediatico di illusione di massa che come tutti in politica recita una parte di un “film” già scritto… nella circostanza volevo far presente che credere(come vogliono) che il M5S stia perdendo punti perché è contro il sistema è da ingenui; è solo una finta, tra l’altro fatta anche male, le loro azioni sono inequivocabili, stanno portando avanti tutti gli interessi del sistema, il 5G ed i vaccini in primis, oltre che naturalmente il mantenimento di uno status quò che vogliono far credere stia vacillando.

Se si esercita il diritto di voto è sol perché semplicemente ancora non si è compreso il meccanismo di schiavitù in cui è tenuto il cittadino.
Svegliatevi prima che sia troppo tardi, anzi no continuate a dormire perché il troppo tardi l’abbiamo già superato da tempo, continuate pure per evitare la sofferenza di scoprire l’amara verità, quella che la mente automaticamente scarta ed evita accuratamente di farvi anche solo pensare.
Marcello Salas.

Correlati:
---
---

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...