giovedì 15 giugno 2017

Nella battaglia mantieni l’attenzione verso te.

I VACCINI E L’IDENTIFICAZIONE CON L’ANIMA

Negli ultimi giorni l’argomento più trattato, sia su internet che nei bar, è ‘il vaccino’.
Nei social circolano notizie molto diverse: testimonianze di bambini a cui il vaccino ha compromesso le funzioni del proprio apparato, medici che dicono la ‘verità’ riguardo i vaccini, obbligo di essere vaccinati per entrare nelle scuole, manifestazioni contro le vaccinazioni obbligatorie, petizioni per chiedere alla corte costituzionale Europea di annullarne l’obbligatorietà e infine, notizia che può risultare incoerente ma non lo è, il ritorno dell’indignazione per la presenza di scie chimiche nei cieli di tutto il mondo e per i chip di riconoscimento sottocutanei.

Questi ultimi due argomenti emergono tra gli altri perché testimoniano l’effetto del disagio che gli italiani stanno provando in questo momento. Rappresenta quindi una manifestazione meccanica e non una scelta cosciente, interessantissima da notare.
Fatta questa lunga premessa, andiamo al cuore della questione.
Nel momento dello ‘scompiglio di massa’ è potenzialmente possibile che si produca un Risveglio per coloro che sono pronti.
È il momento più adatto per mettere in pratica tutte le letture, tutti gli incontri individuali e tutti i corsi a cui abbiamo partecipato. È il momento di passare dalla teoria alla pratica; è il momento opportuno per mettere in atto l’insegnamento.
È il momento di Ricordarti di Te.

Mentre leggi dell’obbligatorietà dei vaccini, mentre senti l’ingiustizia, mentre senti l’indignazione per una legge che non hai approvato, mentre manifesti per la libertà di scelta nelle vaccinazioni RICORDATI DI TE!
Porta progressivamente la tua Attenzione a ciò che sta avvenendo all’interno non meno di ciò che accade all’esterno.
Senti da dove originano i tuoi movimenti, le tue emozioni; indaga se il movente che muove le tue scelte scaturisce da un atto di Cuore o da un desiderio di rivalsa.

Fai ciò che la maggior parte degli esseri umani, a stento, riesce solo a leggere tra le pagine di un libro. Senti la sensazione di esistere che ti pervade mentre firmi una petizione. Sii Presente mentre contribuisci nel creare una nuova proposta di legge o mentre svolgi il tuo ruolo di Cittadino. Non cadere in giudizio contro chi è a favore delle vaccinazioni, tutti gli altri lo fanno, tu non essere ‘gli altri’, distinguiti.
“252 – Anche durante la battaglia potete ammirare i fiori.
Ma l’umanità non se ne cura.
Dite e ridite della Bellezza, anche fra le lacrime,
fino alla meta.”
– Appello, Morya.

Questo non significa che all’esterno non bisogna Agire.
In nessun modo, se fate un Lavoro su di voi, siete obbligati a non agire all’esterno; a patto che in principio vi ricordiate di voi.

C’è una ragione se queste circostanze si sono manifestate, non è un caso imprevisto. Come dice anche D.K. : È letteralmente vero, in senso occulto, che “non cade un passero senza che la sua caduta venga notata”.
Anche se possiamo non credere a queste frasi, possiamo sentire la sensazione che scaturisce nel leggerle. Se non sentiamo niente nulla ci vieta di restare a notare che non stiamo sentendo niente.

Siate sempre un passo indietro delle sensazioni o delle non-sensazioni che provate. Questa è la chiave che apre la porta all’immortalità. Questo è il primo passo per realizzare ciò che già siamo.
Fabio Iacontino

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...