venerdì 31 marzo 2017

Gli errori medici sono la terza causa di morte però si accaniscono contro la Medicina Alternativa!!!

E' caccia ai "ciarlatani" ma gli errori medici sono la terza causa di morte in Occidente

Mentre continua la caccia alle streghe alla "Medicina Alternativa", i Media tacciono su questa statistica

Errori medici? Una ecatombe ogni anno - Marcello Pamio
Ce ne siamo già occupati altre volte in passato: gli errori medici sono la terza cause di morte nel mondo Occidentale, dopo le malattie cardiovascolari e il cancro.

Quello che esce da un recente studio pubblicato dal British Medical Journal ha però dell’incredibile: l’errore medico non è incluso nei certificati medici e nelle statistiche riguardanti le cause di morte!
Questo significa una sola cosa: i numeri delle morti che noi tutti conosciamo sono sottostimati. Quindi le cause iatrogene potrebbero risalire il podio diventando la seconda o addirittura la prima causa di morte al mondo.

Ovviamente i media tacciono. Argomento tabù, gli sponsor sono sacri. Farmaci killer spietati? Assolutamente no, le droghe non si toccano, gli interessi economici sotterrano le morti che passano in secondo piano. Esattamente come i morti civili nelle guerre: danni collaterali.
Oggi la realtà è la seguente: probabilmente i farmaci uccidono più delle guerre.

A fare un po’ di luce due ricercatori Martin Makary e Michael Daniel che hanno cercato di stimare il contributo dell’errore medico sul tasso di mortalità americano.
La loro ricerca è stata pubblicata il 3 maggio scorso dal prestigiosa e accreditata rivista britannica (British Medical Journal, 3 maggio 2016; 353).
La lista annuale delle cause più comuni di morte negli Stati Uniti è stilata dal CDC, il Centro di Controllo e Prevenzione delle Malattie.
Tale lista utilizza i certificati di morte compilati da medici, agenzie funebri e medici legali.
Uno dei maggiori limiti del certificato di morte è che esso fa affidamento al codice ICD di assegnazione internazionale della Classificazione delle Patologie che causano la morte.
Ciò che ne risulta è che le cause di morte non associate ad un codice ICD, come ad esempio fattori legati a errori dell’uomo o del sistema, non vengono menzionati!
I due ricercatori hanno analizzato la letteratura scientifica sugli errori medici per identificare il loro contributo nella mortalità negli USA in relazione alle cause elencate dal CDC.

Morte da attenzioni mediche
L’errore medico è stato definito un atto inconsapevole o un processo che non raggiunge il risultato aspettato (errore di esecuzione), o l’utilizzo di un piano di azione errato per raggiungere uno scopo (errore di pianificazione) o una deviazione del processo di cure che può o meno causare danno al paziente.
Il danno al paziente può provenire da un errore medico a livello individuale o di sistema.
Ci focalizziamo su eventi letali evitabili per sottolineare il range dei potenziali miglioramenti da mettere in atto.
Il ruolo dell’errore può essere complesso.
Mentre molti errori sono non-consequenziali (non portano cioè a conseguenze gravi per la salute), in altri casi un solo errore può determinare la morte in qualcuno con un’aspettativa di vita lunga o può accelerarne la fine.
Il seguente caso dimostra come un errore possa contribuire alla morte di una persona.
Caso: ruolo svolto dall’errore medico nella morte di una paziente
Una giovane donna guarì dopo aver subito un intervento di trapianto andato a buon fine. Successivamente, venne ricoverata nuovamente per alcuni disturbi non specificati che vennero studiati sottoponendola ad un iter di esami intensivi, alcuni dei quali non necessari, inclusa una pericardiocentesi. Giorni dopo, in seguito ai suddetti esami, dovette tornare in ospedale per un’emorragia intra-addominale e un arresto cardiopolmonare. L’autopsia rivelò che l’ago inserito durante la pericardiocentesi aveva escoriato il fegato causando un pseudoaneurisma che sfociò in una rottura dello stesso e nella conseguente morte della donna.
Il certificato di morte riportò che la causa del decesso era da ricondursi ad una patologia cardiovascolare della paziente.

Quanto è grande il problema? 
Negli Stati Uniti la più comune fonte che riporta stime di decessi annuali causati da errori medici è un report datato 1999 molto limitato e obsoleto dell’Istituto di Medicina (IOM).
Tale report descrive una media di 44.000 – 98.000 decessi annuali.
La conclusione non si basava su una ricerca primaria condotta dall’istituto stesso ma su uno studio di pratica medica condotto ad Harvard nel 1984 e su uno studio del 1992 condotto in Utah e in Colorado.
Già nel 1993, Leape, un investigatore che si occupava dello studio di Harvard pubblicò un articolo secondo il quale le stime riportate in tale studio erano troppo basse, sostenendo che il 78% anziché il 51% delle 180.000 morti iatrogene effettivamente riscontrate erano evitabili (alcuni sostengono che tutte le morti iatrogene siano evitabili).
Questa incidenza più elevata è stata conseguentemente supportata da studi che affermano che il report IOM del 1999 ha sottostimato l’entità del problema.
Un altro report del 2004 riguardante i decessi di pazienti ricoverati associati all’Agenzia per la Qualità nella Sanità e per la Verifica della Sicurezza del Paziente riferita alla popolazione con assistenza sanitaria, stimò che 575.000 decessi sono stati causati da errori medici tra il 2000 e il 2002 che sono circa 195.000 morti all’anno (tavola 1).

Allo stesso modo il Ministero della Salute degli Stati Uniti esaminando gli archivi dei ricoverati nel 2009 riportò che 180.000 decessi tra coloro aventi assicurazione sanitaria erano dovuti a errori medici. 12
Utilizzando metodi simili, le pubblicazioni mediche di D.C. Classen descrivono una media di 1,13%. 13
Se questa media venisse applicata a tutte le ammissioni registrate negli ospedali statunitensi nel 2013 15  il numero delle morti diventerebbe più di 400.000 all’anno, e cioè 4 volte maggiore alle morti stimate dal IOM.

L'uomo è uno zoo ambulante e senza i suoi animali lo zoo chiude

L'uomo è uno zoo ambulante, e senza i suoi animali lo zoo chiude

Siamo uno zoo di migliaia di miliardi di microbi: 10.000 specie diverse, per una ricchezza biologica che supera di 10 volte il numero delle cellule che compongono il nostro stesso corpo e che equivale al 3% della massa corporea.
Un altro dato straordinariamente rivelatore è il numero di geni umani coinvolti nelle attività metaboliche: 22.000, contro gli 8 milioni che sono messi in gioco dai microbi (360 volte).

Ognuno con la sua mansione metabolica, i batteri sono necessari alla sopravvivenza dell'organismo, anzi, possiamo dire che sono operai che mantengono attivo l'organismo.
Si pensi anche semplicemente ai mitocondri, microbi che nell'evoluzione si sono inseriti simbioticamente nella cellula, con il compito di produrre l'energia necessaria al mantenimento di una struttura pluricellulare sempre più complessa.

Il progetto Microbioma (l'omologo di Genoma, che ha mappato i geni umani) nel 2012 è finito sulle pagine delle riviste mondiali per avere concluso una mappatura colossale dei microbi che popolano il corpo umano, rilevando quanto la loro importanza per la nostra sopravvivenza sia stata finora molto sottostimata.
Fonte: Panorama  che riporta articolo su Nature

Questo mare di batteri e funghi ci mantiene in vita, mantiene i normali processi fisiologici del nostro organismo e, al contrario di come siamo abituati a pensare e secondo le modalità descritte dalla quarta legge biologica, coadiuva tutti i processi sensati di fisiologia speciale (cosiddette malattie).

Non sarà domani che si uscirà dalla credenza ipnotica del microbo maligno e patogeno, ma le evidenze sono sempre più travolgenti e la porta è ormai spalancata a nuovi e indipendenti studi.

Quando capirai la malattia abbraccerai veramente la vita

Quando capirai la malattia…
Quando capirai la malattia non la temerai più,
comprenderai com’è semplice farla andar via
perché era venuta solo per parlarti e…

allora riderai, riderai tanto,
riderai senza riuscire a fermarti,
riderai perché in fondo la salute è un’equazione semplice.

Poi però soffrirai, soffrirai tanto,
senza riuscire a fermati,
soffrirai per il dolore inutile,
perché si poteva fare di più,
perché si poteva salvate qualcuno
perché non ce lo hanno mai detto
e soffrirai perché la gente comunque non ti crederà.

Piangerai di gioia e abbraccerai davvero la vita
perché avrai compreso che non era nient’altro che
AMORE.

Marcello Salas


[50] ecc. ecc.
[---] Percezione, malattia e salute.- Lo scopo del corpo e della vita…(in scrittura)
[---] Il diapason biologico e la necessità del cambiamento…(in scrittura)
[---] Il cibo fa ingrassare davvero? Quando e perché non funzionano le diete …(in scrittura)

Ecc. ecc.
Marcello Salas

lunedì 27 marzo 2017

Tutto è MK ULTRA e Monarch - TSO per la censura delle persone scomode

TSO, OSSIA TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO E CENSURA DELLE PERSONE SCOMODE

Vorrei dapprima proporvi il seguente video:
video
Chi sta portando avanti questo discorso  perché ha subito ingiustamente azioni vili da parte di un sistema corrotto che per vivere si avvale anche di queste procedure è il Magistrato Paolo Ferraro.
Nello specifico per quanto riguarda Paolo Ferraro, in realtà, ha subito un vero e proprio sequestro di persona senza TITOLO e senza che vi fosse alcun requisito sostanziale e formale né provvedimento" AL POSTO OD IN AGGIUNTA DI "questa azione vile".. PRECISO A RIGUARDO QUANTO SEGUE.
"Nessun TSO fu emesso ma vi fu in danno del magistrato Paolo Ferraro una "TRAPPOLA" SEQUESTRO DI PERSONA così congegnata. MI fu telefonato per due volte in ufficio dove lavoravo serenamente e venni a casa per un appuntamento datomi dalla criminale SILVIA CANALI. Alla terza telefonata per assicurarsi che fossi in casa subentrò un drappello incaricato di eseguire la attività, priva di OGNI REQUISITO FORMALE e SOSTANZIALE ... e SOTTOLINEO OGNI perché dovrei scrivere almeno trenta righe per indicare tutto quello che disciplina un trattamento sanitario obbligatorio. Dovetti subire la privazione della mia libertà personale sino alle ore 23 e 30 c.a.. LA CIRCOSTANZA che ad agire fosse un apparato rosso bruno e che fossi stato portato contro la mia volontà in una struttura collegata altresì ai "TEUTONICI" depone per la individuazione di un preciso lato dell'apparato trasversale. Un ruolo evidente ha avuto nella vicenda il noto STEFANO FERRACUTI.  Paolo Ferraro dopo sei anni di PROVE DIRETTE VAGLIABILI  (ora ex grazie a criminali "bruni" ed apparati psichiatrico magistratual militari deviati !ROSSO BRUNI!) ha fornito pubblicamente una montagna di PROVE DIRETTE mentre alcuni personaggi blaterano portando parole accompagnate da sciocchezze rivestite della forma audio video solo per tentare di immergere in un calderone disinformante anche la mia persona , e PER EVIDENTI SCOPI. Più volte abbiamo notato anzi che oscillano tra operazioni indecorose , tentativi di accomunamento e addirittura tentativi di "manipolata" denigrazione attaccando 
LE PROVE DIRETTE FORNITE AL PAESE 
Più evidente di così ... DI SEGUITO IMMETTO LO SLIDE CON LA ANALITICA E DETTAGLIATA DESCRIZIONE DEL BLITZ NAZISTA ILLEGALE affinché NON UNA PAROLA DISINFORMATIVA SI POSSA LEGGERE NELLA RETE. E PRECISO LA RICHIESTA DI TOGLIERE RIFERIMENTO AI DUE COMPLOTTISTI:
Estratto dal MEMORIALE 7 marzo 2011. LA DETTAGLIATA DESCRIZIONE E RICOSTRUZIONE.
PARTE SECONDA: IL IL BLITZ E SEQUESTRO DI PERSONA IN DANNO DEL MAGISTRATO PAOLO FERRARO ED IL RUOLO COMPRIMARIO DI SILVIA CANALI
Maggiori informazioni http://www.paoloferrarocdd.eu/grandediscovery1/a2-omnia-il-sequestro-di-persona-e-la-cordata-deviata-esoterica-romana/


Come avete ben sentito nel video questa infame procedura si basa su illazioni non sul dimostrato perciò nel momento stesso in cui una persona non si adegua alle regole dei giostrai semplicemente verrà messa a tacere grazie a farmaci e interventi come l'elettro shock e altro. Ci stiamo avvicinando sempre più ad un periodo di grande oscurantismo voluto dal regime che sta opprimendo il mondo.

In America in questi giorni vogliono far approvare un emendamento dove il datore di lavoro può richiede di sottoporre ai test genetici, i suoi dipendenti, altrimenti si dovrà pagare il 30% in più sull'assicurazione sanitaria. Se non ci sarà un forte movimento gli statunitensi pensano che presto tale legge potrà essere approvata.
Per questo sono scesi in campo e stanno cercando di raccogliere firme da portare al Congresso.

HR 1313, nome del provvedimento in questione, è un enorme violazione della privacy, oltre che scientificamente infondata. Secondo i migliori medici e l'etica medica, non vi è alcun test genetico, attualmente disponibile, che possa aiutare a valutare in modo significativo i rischi per la salute. 

Inoltre l'industria dei test genetici è in gran parte non regolamentata. I test disponibili in commercio sono pieni di imprecisioni, e si corre il rischio , con questa legge, di aumentare la probabilità che l'informazione genetica possa, invece, essere utilizzata impropriamente per penalizzare ingiustamente i dipendenti. Non è difficile immaginare i datori di lavoro che utilizzano i test genetici per eliminare i dipendenti che pensano costerà loro più soldi in spese sanitarie.
Oggi, è illegale secondo la Genetic Information Nondiscrimination Act (GINA) discriminare le persone nel mondo del lavoro o per l'assicurazione sanitaria basandosi sull'informazione del materiale genetico. Questa legge funziona perché sotto il regime attuale, a nessuno è richiesto o è costretto al test del DNA, e qualora qualcuno per suo personale volere si sottopone ad un testi datori di lavoro non hanno il diritto di ottenerne risultati.
HR 1313 se approvata causerà  un'invasione della privacy, e il rischio di abusi.

È doveroso sapere che:
La genetica si basa sulla probabilità, non sulle certezze. Quindi, anche se un test può scoprire di avere un aumento del rischio di cancro al seno, per usare un esempio, questo non significa che si è certi di incorrere nella malattia. "Anche se tutti sono d'accordo che una variante genetica può causare la malattia, l'attuale rischio per un individuo di sviluppare la malattia non è chiaro," così ha dichiarato Heidi Rehm del Brigham and Women Hospital al sito di notizie di salute STAT. “Questo rischio dipende da fattori ambientali oltre che genetici, e, sinceramente, non sappiamo quali siano tali fattori.” Inoltre esiste anche la questione rischiosa di quali geni i datori di lavoro e le compagnie di assicurazione potrebbero scegliere di guardare.

Secondo un rapporto del 2013 dal "non partisan Rand Corp."  non ci sono molte prove che tali programmi servano per migliorare la salute dei dipendenti e perciò che siano così utili è tutto da verificare. La maggior parte degli studi non riesce a dimostrare il nesso di causalità, (New York Times) invece, sono più propensi a mostrare che i programmi di benessere non fanno risparmiare denaro e non migliorano la salute dei dipendenti. “Sarebbe meglio che il datore, se ha veramente a cuore la salute dei suoi dipendenti, costruisse una palestra, incentivandone l'uso e offrendo qualche pausa di 30 minuti in più.” 

A questo punto c'è da domandarsi perché vogliono usare il mondo del lavoro per arrivare a far mappare geneticamente ogni individuo? Cosa si nasconde dietro a questo provvedimento?
Oggi è in America che si discute di questo ma ricordo che noi siamo una colonia americana, perciò quel che accade al di là dell'Atlantico ci interessa molto da vicino.

Parliamo, ora, di genetica.
La maggioranza degli studiosi sta affermando che la maggioranza del DNA, quello ancora rimasto "misterioso" è considerato spazzatura. In realtà non è così.
Grazie ad alcuni studi effettuatu da Poponin, biologo quantistico siamo giunti a comprendere quanto segue: (fonte biologia delle credenze)

EFFETTO DEL DNA FANTASMA
Il primo esperimento descritto è opera del Dr.Vladimir Poponin. Inizialmente venne svuotato un contenitore (cioè al suo interno venne creato il vuoto), e quindi l'unica cosa rimasta erano i fotoni (particelle di luce). Si misurò la distribuzione (cioè la posizione) dei fotoni e si trovò che questi erano disposti in modo completamente casuale tutto all'interno del contenitore. 
E tale risultato era conforme con quanto ci si aspettava. [ovvero conforme al Secondo principio della termodinamica (entropico)].
Poi venne inserito del DNA all'interno del recipiente e si effettuò nuovamente la misura della distribuzione (posizione) dei fotoni.
Questa volta i fotoni erano SCHIERATI in modo ORDINATO e allineati con il DNA. In altre parole, il DNA, fisico, produceva un effetto sui fotoni, non fisici. Dopo di questo, il DNA venne rimosso dal contenitore, e si ricalcolò la distribuzione dei fotoni. I fotoni RIMASERO ORDINATI e allineati laddove era stato inserito il DNA. A cosa sono connesse le particelle di luce?...e qui entra in gioco, in modo molto implicito, il principio di non-località.

La spiegazione di questo fenomeno dice che evidentemente il DNA stesso ha prodotto nel "vuoto" un modello di disturbo, uno specifico modello vibratorio. Da qui nasce la teoria dei campi morfogenetici, cioè ogni essere umano e vivente, lascia una traccia invisibile della propria esistenza. Il DNA ha una sorta di legame e sembra quindi comunicare con il "vuoto". La cosa più sorprendente è che tutti i risultati indicano che rispetto alla comunicazione il DNA non è soggetto a nessuna limitazione. L'iper comunicazione del DNA non sembra servire ad uno scopo preciso e circoscritto, ma costituisce un'interfaccia con una rete aperta, una rete di coscienza o di vita!

Proprio come Internet insomma il DNA può immettere i propri dati in questa rete,in questo campo, e richiamare dati da questa rete o entrare in contatto con altri utenti della rete. L'IPER-COMUNICAZIONE o COSCIENZA DI GRUPPO. Questo spiega perché se leviamo l'ape regina dal suo alveare,le api operaie continuano a lavorare duramente secondo dei precisi schemi,ma una volta uccisa l'ape regina,anche a chilometri e chilometri di distanza ,le api operaie all'improvviso perdono l'orientamento e ,ad una ad una, cominciano inesorabilmente a morire. Ma potrebbe spiegare anche perché quando una tartarughina nasce,uscendo dalla sabbia per la prima volta, sa già che dovrà raggiungere il mare. Oppure potrebbe spiegare facilmente il perché è quando pensi ad una persona, questa, o la incontri o ti chiama...oppure entrare in una casa ed avvertire una strana sensazione...sentirsi osservati...etc etc

Ad oggi al contrario di quanto si pensi conosciamo molto poco sul DNA, circa il 5%, ovvero la parte legata al corredo genetico. Il restante 95% circa viene definito DNA non sense o muto, proprio perché non si conosce ancora con precisione la sua funzione. Tutti gli esperimenti scientifici sembrano però supportare la teoria legata ai campi morfogenetici. In pratica per fare un esempio è come se la coscienza universale o luce di fondo o l'energia di base che unisce tutto il conosciuto, si condensasse in materia fisica tramite il DNA ed una volta finito il ciclo vitale torni ad essere luce. Per farvi un esempio che renda l'idea è come la luce che passando attraverso il prisma diventa multicolore. La luce è l'energia di fondo quella che si è originata dal big bang e che si è evoluta verso l'infinito diventando cosciente di sè, il prisma è il DNA e i colori sono la materia organica che conosciamo...risulta logico che se dovessimo levare il prisma rimarrebbe solo la luce...

Il secondo esperimento è stato fatto dall'Istituto Heart Math, e la relazione in merito è intitolata "Effetti locali e non locali delle frequenze coerenti di Heart sui cambiamenti di struttura del DNA" (Trascurate il titolo! L'informazione è incredibile).
Del DNA preso da placenta umana (la forma più originaria e intatta di DNA) fu inserito in un recipiente con cui era possibile effettuare le misurazioni dei suoi cambiamenti. Si diedero 28 boccette di questo DNA (una per ciascuno) a 28 ricercatori addestrati. A ciascuno di questi era stato spiegato come generare e SENTIRE le emozioni, e ciascuno di loro provò forti emozioni.
Quello che si scoprì è che il DNA CAMBIO' LA SUA FORMA in base ai sentimenti dei ricercatori.
1. Quando i ricercatori PROVAVANO gratitudine amore e apprezzamento, il DNA rispondeva ALLENTANDOSI e i filamenti si
srotolavano. La lunghezza del DNA aumentava.
2. Quando i ricercatori PROVAVANO rabbia, paura, frustrazione o stress, il DNA rispondeva RESTRINGENDOSI. Diveniva più corto, e
si interrompevano diversi codici del DNA!

Se ti sei mai sentito abbattutto da emozioni negative, ora sai che anche il tuo corpo faceva altrettanto. L'abbattimento dei codici del DNA fu invertito e i codici furono inseriti nuovamente quando sentimenti di amore, gioia, gratitudine e apprezzamento furono provati dai soggetti.
A questo esperiemento seguì più tardi un test sulle persone HIV positive.

La rete 5G tra innovazione e pericoli

La rete 5G tra innovazione e pericoli
La nuova rete 5G (5a generazione) è da poco diventata realtà, l'azienda di telecomunicazioni Verizon sta già testando questa innovazione in 11 città degli Stati Uniti ed anche la compagnia telefonica AT&T  sta conducendo esperimenti a riguardo. 
La rete 5G è il nuovo sistema wireless che le aziende di telecomunicazioni stanno cercando di implementare ai servizii di comunicazione wireless già esistenti. 
Essa è stata progettata per consentire un download di dati più veloce e una connessione più potente e stabile,  utilizzando le fasce 28, 37 e 39 GHz, conosciute anche come lo spettro delle onde millimetriche (MMW). 
Questa tecnologia è stato progettata per funzionare in congiunzione con quello che l'ex capo della CIA David Petraeus ha definito "Internet delle cose o degli oggetti".

Lo scopo è quello di collegare ogni singola cosa materiale sul pianeta, compresi gli esseri umani, su di una vasta rete in tutto il pianeta in cui tutto e tutti diventano dei nodi della rete, collegati con microchip microscopici che possono essere inalati (come polvere intelligente).
Molte persone stanno aspettando con ansia l'arrivo della rete 5G, prese dal desiderio di avere una velocità  di connessione maggiore, anche se questo andrà a discapito della privacy, della sicurezza e della salute. La rete 5G non è semplicemente un aggiornamento di infrastruttura wireless; è un passo determinante verso la costruzione e l'installazione di una griglia mondiale di controllo tecnologico. 
Lo scopo è quello di coprire l'intera Terra, comprese le zone rurali, con la rete elettromagnetica 5G, in modo che nessuno possa eludere i suoi effetti devastanti.

Il capo della FCC (Federal Communications Commission), Tom Wheeler, delinea come la rete 5G sta per  essere lanciata sul mercato.
Egli è un ex lobbista di aziende di telecomunicazioni ed ora è a capo di un ufficio governativo, un ruolo chiave per promuovere il piano della sua ex industria.
Egli sostiene il lancio di una tecnologia che cambierà il mondo e interesserà tutta la vita sulla Terra, senza prima verificare gli standard di sicurezza. Wheeler nelle varie interviste ignora e schiva le domande sul collegamento tra radiazioni wireless e cancro.

Ecco una sintesi delle sue affermazioni: 
5G penetrerà in maniera maggiore gli oggetti materiali.
5G porterà un implementazione di infrastrutture: il piano è di costruire molte più torri radianti in ogni angolo del pianeta.
5G aumenterà gli introiti di decine di miliardi di dollari per i suoi proprietari.
5G sta proseguendo anche senza delle norme governative (Wheeler proclama con orgoglio che “a differenza di altri paesi”, gli Stati Uniti non si preoccupano di “aspettare gli standard” di sicurezza.
5G userà la condivisione delle frequenze con i militari.
5G è la base tecnologica per l'IOT (Internet of things - internet delle cose), Wheeler afferma che “centinaia di milioni di microchip” saranno in ogni oggetto.
Ogni luogo della Terra sarà coperto da questa rete 5G.

Quindi ci sarà una saturazione di radiazioni elettromagnetiche sia in città  che  nelle zone rurali. In questo modo sarà ancora più difficile proteggersi da queste radiazioni.
Come tutti gli aspetti del Nuovo Ordine Mondiale, la rete 5G può essere intesa in vari aspetti. Le aziende interessate a trovare nuovi modi per fare soldi con la tecnologia non si pongono il problema se essa sia sicura o dannosa (un tema comune in tutta la storia umana, vedi tabacco, droghe, Big Pharma, vaccini, OGM, ecc). 
Tuttavia, questo è solo il livello superficiale.

Il vero scopo è quello di costruire una griglia di controllo tecnologico mondiale il cui fine ultimo è quello di sapere cosa si sta pensando e sentendo, e quindi essere in grado di cambiare i pensieri e le emozioni in modo da controllare le nostre ed azioni. In altre parole, completare la schiavitù tecnologica. 
La maggior parte delle persone che attuano una parte del programma generale del NWO non hanno idea delle ramificazioni più profonde e dove esso è diretto. Le radiazioni wireless in MHz, GHz e THz sono letteralmente miliardi di volte superiori alla normale frequenza della Terra, la risonanza di Schumann di 7,83 Hz.

La nostra cute è un vero e proprio conduttore e può essere influenzata e controllata con la tecnologia 5G. La nostra pelle (il più grande organo del nostro corpo) risponde direttamente alle frequenze 5G. Siamo esseri energici, vibriamo ed emettiamo frequenze. 
Alcune persone potrebbero essere rimaste scioccate nello scoprire che la CIA spia le loro vite, ma questa è solo la punta dell'iceberg. 
La tecnologia per influenzare e controllare il campo di frequenza e la struttura energetica umana è quindi già stata creata. Siamo arrivati tanto vicini alla schiavitù tecnologica senza neanche accorgercene. Le parole dello scienziato israeliano Dr. Ben-Ishai sono profetiche:
“Le frequenze 5G avranno una lunghezze d'onda che interagirà con la struttura geometrica della nostra pelle. Nel 2008 abbiamo scoperto che i condotti sudoripari funzionano come antenne elicoidali, i condotti del sudore sono parte integrante del meccanismo per l'assorbimento di energia elettromagnetica tra 75-100 GHz, e che se si cambia le caratteristiche del condotto si potrebbe effettivamente cambiare anche l'assorbimento e si potrebbe anche tracciare una persona sotto stress". 

Le microonde colpiscono l'acqua in un modo diverso dalla materia solida. In sostanza le stesse frequenze usate per infliggere dolore (armi di controllo) costituiscono il fondamento della rete che legherà più di 50 miliardi di dispositivi come parte dell'IoT . 
Ben-Ishai finisce il suo discorso dicendo che, nel giro di 2 anni, tutti saremo inondati di radiazioni 5G che toccheranno la nostra pelle e i condotti sudoripari, a prescindere degli effetti sulla salute. 
Egli mette in evidenza che le norme attuali non considera l'effetto SkinRad (effetto delle radiazioni sulla pelle) nel valutare i possibili rischi per la salute, in effetti il settore della tecnologia wireless  ignora gli effetti dannosi.

L'Environmental Health Trust, un istituto statunitense che studia le radiazioni a radiofrequenza della telefonia mobile, ha manifestato la sua preoccupazione riguardo la rete 5G: "L'uso di tecnologia sub-terahertz (onde millimetriche) nelle comunicazioni (telefoni cellulari, Wi-Fi, antenne di trasmissione di rete) potrebbe causare dolore fisico alle persone attraverso i recettori della pelle" ha dichiarato il dr. Yael Stein, che ha scritto una lettera alla Federal Communications Commission circa i problemi correlati con la tecnologia 5G.

sabato 25 marzo 2017

SCIE CHIMICHE. Tutti devono sapere!

Chemtrails. Le scie chimiche sono una spaventosa quanto evidente realtà, ma tu non ne hai idea?
Questo video è una GUIDA BREVE per chiunque voglia aiutare se stesso, parenti o amici a comprendere il fenomeno GEOINGEGNERIA.

Il Potere ha alzato il tiro e arruola i più vili tra comici, giornalisti e intrattenitori con il compito di deridere chi si occupa del tema. Bene, non possono più tacere e ciò vuol dire che la pressione dela RETE sta dando frutti. Alle derisioni dei "messi in vendita" non daremo spazio. Ci interessa restare fermi e lucidi nella denuncia del REATO. Insieme costituiremo la massa critica che obbligherà i criminali a cambiare rotta.

Se questo filmato ti sarà d'aiuto, condividi il link ovunque. Siamo in guerra contro il Rumore e il Silenzio e abbiamo 7 miliardi di persone a cui ricordare che la vita sa come prevalere.
TESTI E VIDEO tommix
https://www.youtube.com/user/tommix73
COLLABORAZIONE DI Antonio e Rosario Marcianò - Tanker Enemy
https://www.youtube.com/user/tankerenemy
CONTRIBUTI DI Stefano ( Felce e Mirtillo )
https://www.youtube.com/user/felceemi...

Il Documentario è dedicato a Stefano, oggi in precarie condizioni di salute.
Un grazie a Valentina e a Simona.

Calcio: Arma di distrazione di massa

E’ lo sport del calcio il nuovo strumento di controllo degli Illuminati?
Qualcuno le chiama “armi di distrazione di massa”, passatempi ricreativi per distogliere l'attenzione delle masse dalle nefandezze messe in opera dall'èlite che governa il pianeta e acquietarne il desiderio di uguaglianza e giustizia. Il calcio, il gioco-idolo dell'età contemporanea, si presta perfettamente a questo scopo. Con il suo giro di affari che si aggira sui 9 miliardi di euro annui, il calcio intrattiene e distrae circa 40 milioni di Italiani.

In fondo che cos’è il calcio? Un gruppo di 22 persone, suddiviso in due sottogruppi, che rincorrono una palla prendendola a calci su un prato per 90 minuti.
Intorno ad essi ci sono circa 80 mila persone che li guardano per due ore, più milioni di persone che li guardano in televisione.
Poi qualche partita spesso finisce sulle prime pagine dei giornali, alimentando discussioni e pettegolezzi per giorni e giorni.
Fin qui nulla di male. Certamente tutti gli sport sono divertenti da giocare e divertenti da guardare. Eppure, se si distoglie per un attimo lo sguardo dalla sua valenza ludica, si avverte quasi una sorta di regia occulta finalizzata a rendere il gioco del calcio uno dei maggiori business internazionali e un raffinato anestetico sociale.

Secondo i dati diffusi dalla lega calcio, i ‘sostenitori’ italiani del gioco del calcio sono circa 37 milioni di persone, i quali contribuiscono, con soldi propri, ad alimentare un giro di affari (compreso l’indotto) che si aggira sui 7,5 miliardi di euro, quasi il 5% del PIL italiano. Degli 8 miliardi raccolti dalle scommesse, quasi il 90% delle puntate deriva dal calcio. Lo stato italiano, dall’industria del calcio, ricava più di 1 miliardo di euro.
Per farsi un’ulteriore idea sul denaro che gira nel mondo del gioco del calcio, basta guardare la classifica dei 10 giocatori più pagati in Italia, i quali raccolgono da soli 34,7 milioni annui di stipendio.
Se i dati economici sono impressionanti, quello che sconcerta davvero è il fenomeno della tifoseria, o meglio, di quello che può definirsi a tutti gli effetti il ‘fanatismo calcistico’. I tifosi sono ovunque, provengono da ogni fascia socio-economica e sembrano moltiplicarsi di anno in anno.

Essi permettono che una partita di calcio condizioni le loro scelte di vita, regolando il loro tempo libero sui giorni e gli orari delle gare. Tutto sembra secondario: vita di coppia, educazione dei figli, acculturazione, aria aperta, vita sociale. Il primato spetta al nuovo idolo dei tempi moderni: il Dio Calcio che non ammette di essere messo in secondo piano.

Nonostante la grande maggioranza dei seguaci del culto del calcio appartenga alla classe impiegatizia e operaia, piuttosto che scandalizzarsi dei milionari compensi delle 22 persone che stanno in mezzo al campo, questi contribuiscono con una parte del loro stipendio ad alimentarne il business in nome della passione per la squadra di calcio della propria città, che per il 95% è formata da gente che proviene o da altre città italiane, o addirittura dall’estero . E allora per cosa tifano?
Molti degli appassionati di calcio conoscono perfettamente il nome di ogni singolo giocatore, sa esattamente quali sono le sue caratteristiche di gioco e sa perfettamente cosa sia successo in ogni singolo istante di una partita, dall’inizio fino alla fine. Per questi lo sport è più che un intrattenimento: è una ragione di vita. Con le nuove generazioni, il numero dei fanatici sportivi sembra aumentare in modo esponenziale.

Ancor più misterioso è l’interesse che segue quello che è successo sul prato nei 90 minuti di gioco. Per un’intera settimana, giornali e trasmissioni televisive discutono di quanto è avvenuto nel corso della partita, dando copiosi argomenti alle persone per discutere intere ore di… un gioco! E’ come se dopo una tornata di nascondino, i partecipanti discutessero delle varie strategie adottate durante il gioco. Magari litigando e spendendo soldi… ci si divertirebbe ancora così?
Infine, il fenomeno che più sconcerta e lascia interdetti è la violenza che il calcio è in grado di generare nell’animo dei tifosi. C’è la violenza manifesta, messa in opera da persone che in nome di un simbolo (quello delle squadra) che nemmeno gli appartiene, sfascia interi pezzi di città, si scontra con i propri avversari (per non dire nemici) dandosele di santa ragione. Spesso si finisce in ospedale e qualche volta all’obitorio. Ogni partita porta dietro di sé lo strascico di quello che viene definito ‘tifo violento’.

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...