sabato 14 maggio 2016

"La scienza ci porterà all'autodistruzione" - Stephen Hawking

L’umanità è in pericolo a causa della scienza 

Stephen Hawking: "La scienza ci porterà all'autodistruzione"

"Il futuro dell’umanità è in pericolo 
a causa dei cosiddetti progressi della scienza 
e della tecnologia." 
Lo ha affermato il professor Stephen Hawking, che ha citato “la guerra nucleare, il riscaldamento globale, e i virus geneticamente modificati” come minacce mortali per la nostra esistenza.

Hawking ha descritto varie “cose ​​che potrebbero andare male” per la nostra sopravvivenza ad un pubblico di centinaia di persone che assistevano alla prima di una serie di lezioni che saranno trasmesse dalla BBC e che riguardano la ricerca sui buchi neri. Secondo il noto studioso è necessaria la colonizzazione di altri pianeti per garantire la sopravvivenza della specie umana.
Secondo la BBC, Hawking ha ammonito 
il mondo in questo mondo:
“Anche se la probabilità di un disastro per il pianeta Terra in un dato anno risulta oggi basso, diventa una quasi certezza nei prossimi mille o diecimila anni. A quel punto, avremmo dovuto diffondersi nello spazio, e ad altre stelle, così un disastro sulla Terra non significherebbe la fine della razza umana.
Tuttavia, non stabiliremo colonie autosufficienti nello spazio per molti anni ancora, quindi dobbiamo stare molto attenti in questo periodo.”

Nel mese di ottobre dello scorso anno, Hawking ha avvertito gli scienziati del Centro europeo per la ricerca nucleare (CERN) sul potenziale del Bosone di Higgs “Particella di Dio” per avviare un “catastrofico decadimento verso il vuoto”: la formazione di una bolla quantistica che si espande alla velocità della luce e potrebbe decimare l’intero universo. Lo scienziato ha espresso, inoltre, preoccupazione per l’automazione della forza lavoro del mondo per l’avidità capitalista in più occasioni.
In realtà, presi collettivamente, numerosi avvertimenti di Hawking, scrive theantimedia, si rivolgono direttamente contro l’arroganza incurante delle classi dirigenti e la loro tendenza ad agire in favore del profitti, senza considerare le conseguenze a lungo termine derivanti da tali progetti frettolosamente realizzati. 
La BBC trasmetterà questa prima lezione con Stephen Hawking, il 26 gennaio. “Non abbiamo intenzione di smettere di fare progressi, o invertire, quindi dobbiamo riconoscere i pericoli e controllarli”, ha affermato. “Sono un ottimista, e credo che possiamo riuscire a farlo” 

Fonte: http://lastella.altervista.org/stephen-hawking-avverte-lumanita-lasciate-la-terra-prima-che-le-classi-dominanti-la-distruggano/


Correlati:

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...