giovedì 28 aprile 2016

VIBRATIONAL RETRAINING: tecnica curativa che utilizza le frequenza della nostra voce.

VIBRATIONAL RETRAINING

Basato sulla fisica quantistica, la medicina tradizionale cinese e le ricerche della biologa Sharry Edwards (scienziata dell’anno nel 2001)
Finalmente arriva in Italia l’innovazione che ha individuato e aiutato 12.560.300 persone a sconfiggere 620 malattie, attraverso l’uso di speciali frequenze curative
Mal di schiena, Depressione e Ansia, Sclerosi Multipla e altri piccoli e grandi disturbi fisici mentali ed emotivi diagnosticati senza T.A.C. risonanza magnetica, radiografia, ecc. e scomparsi senza interventi chirurgici o terapie invasive


di Donato Panaccio
Il più potente strumento di diagnosi è sempre stato sotto i nostri occhi ma solo oggi riusciamo a comprenderne i prodigi e a sfruttarne le proprietà di guarigione.
Ti sto parlando del potere della tua voce.
Riflettici un attimo…

Quante volte ti è capitato di parlare con un amico al telefono e chiedergli: “Cos’hai? Hai una voce strana”.
Sono certo che sai riconoscere quando una persona è felice, dalla sua voce squillante.
Oppure quando è triste, dalla voce bassa e monotona.
Quando è raffreddata, dalla voce nasale e cupa.
Se ha problemi alle corde vocali, la voce potrebbe essere rauca o debole.
Tutti questi esempi ci dicono che la nostra voce riflette i nostri stati emotivi, psichici e persino le nostre condizioni di salute.

Tutto questo è noto fin dall’antichità. Ciò che è sempre mancato è la tecnologia appropriata per sfruttare il potere curativo della nostra voce.
Cioè quella tecnologia in grado di:
1.      raccogliere le migliaia di informazioni al secondo che la nostra voce ci da sul nostro stato di salute, energetico, fisico, mentale ed emotivo.
2.     trasformare queste informazioni in un quadro chiaro e completo che ci permetta di capire quali problemi abbiamo a livello osseo, muscolare, emotivo, psichico e persino a livello molecolare e cellulare.
Almeno fino ad oggi.

O meglio, fino a 23 anni fa, da quando Sherry Edwards ha reso disponibile un metodo e una tecnologia basata sulla fisica quantistica e la medicina tradizionale cinese, il Vibrational Retraining, che ha permesso di  aiutare le persone ad eliminare:
  • malesseri fisici lievi (mal di schiena, emicrania, ernie, ecc.)
  • disturbi della sfera mentale ed emotiva (ansia, stress, depressione, attacchi di panico, ecc.)
  • malattie gravi (sclerosi multipla, cancro, Parkinson, ecc.)
E ha offerto un valido supporto anche per fobie, problemi comportamentali, ritardo mentale, autismo e tanto altro.
Non ti sembra assurdo che il Vibrational Retraining sia più efficace di tutta la tecnologia sviluppata negli ultimi 120 di storia della medicina moderna?
Come è possibile aiutare a guarire malattie così gravi solo analizzando la voce e ascoltando delle frequenze benefiche?

Procediamo con ordine.
Innanzi tutto, perché la voce contiene tutte queste preziose informazioni?
Pensa alla tua voce come un pianoforte. Ogni frase, parola, sillaba e suono che pronunci corrisponde ad un tasto del pianoforte e quindi ad una nota musicale.
Hai mai aperto un pianoforte?
Dentro ci sono due o più corde collegate ad un tasto che ne permettono il suono.
Se premi il tasto del LA, le corde corrispondenti a quel tasto vibrano e producono il suono del LA.
Se premi il tasto del DO, le corde corrispondenti a quel tasto vibrano e producono un suono diverso da quello del LA. Quello del DO appunto.
Qual è la differenza tra il DO e il LA allora?
Solamente una: la frequenza a cui vibrano le corde.

Allo stesso modo, le tue corde vocali vibrano ad una certa frequenza ed emettono dei suoni riconducibili a un DO, LA, MI, ecc.
Tornando al pianoforte, possiamo affermare che le note sono prodotte dalle corde e dai tasti, giusto?
Sbagliato!
O perlomeno è incompleto.
Anche il materiale e la forma di cui è fatto il pianoforte è importante. Così come gli anni di utilizzo del pianoforte, il suo stato di conservazione, l’umidità a cui è sottoposto, e altri fattori.

Ad esempio, il suono del LA di un pianoforte a coda, rispetto a un pianoforte a muro è completamente diverso. (E questo i musicisti lo sanno molto bene.)
Oppure, pensi che un pianoforte nuovo di fabbrica abbia lo stesso suono di uno di 50 anni senza manutenzione?
Così è la nostra voce. Non dipende solo dalla frequenza delle nostre corde vocali ma da tutto il nostro corpo.
Una stessa persona, quando è giovane avrà un certo tipo di voce che cambia completamente quando diventa anziana.

Questo è dovuto al fatto che cambia la costituzione del corpo e questi cambiamenti si avvertono puntualmente nel suono delle nostre corde vocali (come per il pianoforte).
Quindi, le frequenze della nostra voce sono lo specchio dello stato di salute del nostro corpo.

In un recente articolo (http://www.medicaldaily.com/5-illnesses-your-tone-voice-can-reveal-about-your-health-299706) del Medical Daily, Amy Cooper, direttore dell’istituto di Patologie della Voce e deglutizione presso il “New York Eye and Ear Infirmary of Mount Sinai” parla di 5 malattie che possono essere riconosciute attraverso l’analisi della voce:
  • reflusso acido (voce gracchiante)
  • sinusite cronica (voce fredda)
  • problemi di tiroide (voce cupa e bassa)
  • Parkinson (voce bassa monotono)
  • Cancro della laringe (voce rauca)
Perché sono così importanti le frequenze della voce (e le frequenze in generale)?
Questa è una domanda interessante e la risposta è altrettanto affascinante.
Senza andare troppo sul tecnico, devi sapere che la fisica quantistica, già agli inizi del ‘900 ha dimostrato che tutto ciò che ci circonda emette una frequenza e questo è vero sia per quello che vediamo (frequenze visive) e che ascoltiamo (frequenze sonore) e sia per tutto il mondo intangibile come i sentimenti e i pensieri.
Gli oggetti, le molecole, le cellule, gli atomi, le medicine, gli integratori, i cibi, l’amore, la gioia, la tristezza, i ricordi…
… tutto questo emette una frequenza.

Anche ogni parte del corpo, quindi, emette una frequenza
E le frequenze della voce non solo sono lo specchio dello stato di salute del corpo, sono proprio lo specchio delle frequenze del tuo corpo.
Tutte le frequenze sono state misurate con strumenti come l’oscilloscopio o il frequenzimetro e si è scoperto che le frequenze dell’universo vanno da 0,1 a 53 giga HZ.
Secondo la “teoria del BIG BANG”, quando si è generato l’universo la frequenza era proprio 53 giga HZ.

Non tutte le frequenze sono frequenze di vita.
Ad esempio i raggi X, quelli usati per le radiografie mediche, emettono frequenze altissime che fanno male al nostro organismo.
Per questo, i medici ci pensano 2 volte prima di sottoporti ad una radiografia.
Altre frequenze, invece, come quelle della luce visibile, fanno molto bene alla vita e a noi uomini.
Pensa ad esempio, alle piante che grazie alla luce possono attivare il processo di fotosintesi clorofilliana e crescere e darci nutrimento.
Oppure pensa a quanto ti senti in pace e rilassato dopo una passeggiata al sole, invece che sotto la pioggia.

Il nostro corpo, quindi, per stare bene ha bisogno di determinate frequenze buone mentre deve evitarne altre che sono dannose.
Non solo.
Ciascuno di noi nasce con un insieme di frequenze che lo fanno stare in armonia.
Quindi, alla nascita tutti siamo in perfetto equilibrio, ciascuno a modo proprio.

 Perché allora ci ammaliamo e stiamo male?
 Fin da piccoli, siamo sottoposti a frequenze esterne a noi, come:
  • le aspettative che hanno su di noi i genitori, amici e parenti
  • i traumi dovuti a dolori improvvisi o inaspettati
  • le delusioni nella vita sentimentale
  • lo stress per i ritmi frenetici in cui viviamo
  • e tanto altro.
Queste frequenze negative interferiscono con il nostro corpo generando le frequenze della stanchezza, del dolore, del malessere del corpo, della mente e delle emozioni.
Anche le più gravi malattie sono conseguenza di frequenze negative a cui siamo sottoposti.
Ad esempio, ci si può ammalare di cancro sia per le frequenze negative che provengono dall’esterno come l’esposizione continua a forti radiazioni e sia per frequenze di pensieri ed emozioni molto negativi che provengono dal nostro stesso corpo.

Così, perdiamo l’armonia interiore che avevamo al momento della nascita.
Come facciamo a ritrovare l’armonia e stare meglio?
Ritrovare l’equilibrio non è mai semplice e a volte diventa una ricerca di tutta una vita o una vera e propria questione di vita (soprattutto per quanto riguarda malattie molto gravi)
Molto probabilmente anche tu avrai sperimentato una o più di queste strade per riportare in armonia le frequenze del tuo corpo:
  •  un’alimentazione sana con cibi che contengono quelle frequenze benefiche che nutrono le nostre cellule
  • una terapia a base di farmaci che contengono le frequenze benefiche per un determinato organo ma nocive per altri organi (i cosiddetti effetti collaterali)
  • una disciplina di meditazione che ti insegna a creare tu stesso le frequenze di cui hai bisogno per armonizzare il tuo sistema
In particolare, l’alimentazione e la meditazione, vanno benissimo per mantenere in equilibrio le frequenze del corpo e quindi stare bene, riequilibrando anche mente ed emozioni.

Quando invece vuoi guarire un malessere fisico o un disturbo psicologico o emotivo c’è un grande ostacolo che spesso ti fa desistere:
la lunghezza dei tempi di guarigione
Quando vediamo che i risultati tardano ad arrivare, molto spesso ci scoraggiamo e semplicemente lasciamo perdere.
Non dico che questo atteggiamento sia giusto, ma…

Se ci fosse un modo rapido e definitivo per guarire non sarebbe tutto più semplice?
 Il Vibrational Retraining nasce proprio per dare una risposta a questa domanda.
In pratica, velocizzi sia i tempi della diagnosi e sia quelli della guarigione.

Questo esempio ti renderà tutto più chiaro.
Nella medicina tradizionale, se hai difficoltà a respirare vai dal medico generico che, in base ai sintomi che gli comunichi e ad una visita superficiale, ipotizza che la causa potrebbe essere una patologia del cuore o dei polmoni e ti manda da diversi specialisti per fare esami più approfonditi.
Questi specialisti ti possono a loro volta mandare da altri specialisti perché “non si può escludere niente” e loro sono competenti solo in un’area specifica della medicina.
E intanto iniziano a farti prendere qualche farmaco, “tanto per stare tranquilli”.
Tu perdi un sacco di tempo, pazienza e soldi per scoprire che magari avevi il diaframma bloccato e che i farmaci che ti hanno dato e le visite che hai fatto erano inutili.
Questo è quello che accade con il 97% dei medici.

Nella medicina omeopatica, facciamo un notevole passo avanti.
Vai dal medico omeopata, ti fa una visita approfondita, ti fa domande “strane” sul tuo stile di vita e nel giro di qualche giorno o settimana è in grado di darti una cura naturale molto lunga e che certamente risolverà il tuo problema.
In questo caso, hai speso bene i tuoi soldi e in un tempo che va da qualche mese a qualche anno, se sei costante e hai una buona volontà, al 99% risolverai quel problema.

E il Vibrational Retraining come ti aiuta a guarire da un malessere?
Con il Vibrational Retraining, analizzi la tua voce e nel giro di qualche giorno puoi sapere quali frequenze non sono bilanciate nel modo giusto e ti creano un particolare problema e quindi quali sono i fattori emotivi e traumatici che lo hanno causato e i fattori fisici che non sono in equilibrio.
Il terapista del suono ti da una sequenza di suoni da ascoltare, che altro non sono che le frequenze di cui il tuo corpo ha bisogno per tornare in armonia.
Semplicemente ascoltando i suoni ogni giorno, a seconda della gravità della malattia o del disturbo, puoi guarire in un tempo che va dai 40 giorni ai 7 mesi.

Non è troppo semplice tanto da sembrare irreale?
Eppure si basa su un concetto molto elementare e scientifico.
Rilevo le frequenze nocive e ti do le frequenze benefiche per contrastarle. Punto.
Ad esempio, se hai un tumore al fegato, molto probabilmente è perché alcune cellule stanno producendo delle frequenze diverse da quelle di cui il fegato ha bisogno e creano quindi la massa tumorale.
Se io so di quali frequenze ha bisogno il mio fegato, non mi resta che passare questa frequenza alle cellule “impazzite” per farle tornare in una situazione di normalità.
Questo concetto della fisica quantistica, è stato applicato ad una tecnologia informatica da Sherry Edwards che ha dato vita al Vibrational Retraining.
Sono certo che a questo punto ti stai chiedendo:

Come funziona in concreto il Vibrational Retraining?
E’ molto semplice.
Allo stesso modo, in cui esiste una macchina per misurare la pressione o per tracciare i battiti del cuore, esiste un software che analizza la tua voce e la converte in note musicali e quindi frequenze.
Così tu puoi sapere se le frequenze del tuo corpo creano armonia come la sinfonia di un’orchestra ben diretta oppure c’è qualche strumento che stona.
Ecco tutti i dettagli sul suo funzionamento:

Diagnosi: Analisi della voce
Dopo aver registrato la tua voce per almeno 15 minuti, il software trasforma le onde vocali in valori numerici che ti dicono esattamente il numero di volte in cui hai pronunciato le note musicali (le frequenze vocali da 0 a 1000 Hz)
Questo è quello che si chiama profilo vocale e che, come hai intuito, altro non è che il verdetto inattaccabile sullo stato di salute del tuo corpo.

Ecco la rappresentazione grafica di un profilo vocale:
In uno stato di equilibrio ideale, dovrebbe esserci una distribuzione uniforme delle frequenze che indicherebbe uno stato di salute ottimale.
Nella maggior parte dei casi, però, è possibile notare come alcune frequenze siano stressate o del tutto mancanti.
Infatti il nostro stato emotivo e le malattie fisiche e mentali vanno a modificare il nostro profilo vocale.

Dato che ogni nota corrisponde ad un area del corpo, è possibile determinare dove sono presenti i potenziali problemi di squilibrio nelle funzioni corporee.
Ad esempio, nel grafico sopra puoi vedere come le note meno pronunciate siano Fa e Fa# (F-F#), e ciò evidenzia che i reni hanno poca energia e questo potrebbe causare un’ alta tossicità nel corpo (in questo caso specifico la persona aveva tutti i sintomi di presenza di tossine: frequenti mal di testa, dolore intestinale ecc). Inoltre, anche Sol e Sol# (G-G#) sono molto basse in questo profilo vocale e ciò evidenzia una mancanza di fiducia in se stessi e una tendenza a stati emotivi apatici e/o depressivi.
Cura: terapia del suono (le frequenze benefiche)
Grazie al lavoro di scienziati come Richard Gerber, autore del libro “Medicina Vibrazionale”, Raymond Rife, Bruce Lipton e altri conosciamo le frequenze di qualsiasi tipo di malattia e di tutti gli “antidoti” alle malattie.
A questo punto, conoscendo la frequenza dell’antidoto, con l’aiuto del software si calcolano delle formule frequenziali e vengono generati una serie di suoni che stimolano o normalizzano tutte le frequenze non in equilibrio all’interno del corpo.
Non fanno altro che dire al cervello di produrre la frequenza corretta che serve a riportare armonia in una determinata area del corpo.
Se ascoltati costantemente, questi suoni rieducano il cervello a produrre le frequenze benefiche di cui hai bisogno e quindi ad auto guarire da malattie e disturbi.

Finalmente il Vibrational Retraining arriva in Italia
Da quando 20 anni fa, Sherry Edwards ha inventato il Vibrational Retraining, questo metodo così potente, veloce e definitivo si è diffuso rapidamente prima negli Stati Uniti e poi nel Regno Unito e pochi altri paesi asiatici e europei.
Sono state aiutate a guarire circa 620 patologie gravi e meno gravi, disturbi emotivi e psichici, problemi fisici in circa 12.560.300 persone .
Poche centinaia di persone nel mondo possiedono le competenze necessarie e sanno utilizzare il software per analizzare la voce e creare la sequenza di suoni necessaria per la terapia.
Io stesso ho imparato il metodo del Vibrational Retraining in lingua inglese, frequentando un corso per sole 6 persone, tenuto nella prestigiosa scuola “Sound Therapy UK” di Elaine Thompson.

E’ stata un’esperienza sconvolgente, in grado di mettere insieme due grandi passioni:
  • il suono, con il quale lavoro da 5 anni a Londra come compositore e insegnante di ingegneria del suono alla School of Audio Engineering (SAE).
  • aiutare gli altri. A questo proposito, ho sempre ricercato come realizzarlo dentro e fuori di me. Circa 3 anni fa, ho iniziato un percorso di realizzazione personale e spirituale per capire più a fondo me stesso e gli altri
Se vuoi sapere qualcosa in più su di me, leggi la mia storia qui.
Per questo, ho deciso di portare un metodo così potente per stare bene per la prima volta in Italia, terra in cui sono nato.
Ho aiutato già diverse persone a ritrovare la loro salute ed equilibrio fisico.
Ecco come loro stessi parlando dei risultati ottenuti:
=========== 
(Per leggere tutte le testimonianze, clicca qui)
Anche tu puoi avere accesso al Vibrational Retraining.
Anche tu hai un problema fisico, mentale, di energia, emotivo da risolvere e vuoi ottenere un risultato simile ad Aurelio e Pasquale?
Bene. Allora sono felice di farti sapere che, da oggi, il metodo del Vibrational Retraining è a tua disposizione.
Sono disponibile ad aiutarti in un percorso per ritrovare il tuo equilibrio, facendo tornare le tue frequenze in armonia.
Come funziona il percorso con me?
·         Scheda Conoscitiva
Come primissima cosa, ho bisogno di sapere alcune informazioni che ti riguardano: data e luogo di nascita, il tuo stato fisico, mentale ed emotivo. Se è vero, infatti, che ci sono delle frequenze che fanno bene a tutti, ci sono anche specifiche frequenze efficaci solo per te, perché riequilibrano il tuo specifico stato di armonia che avevi quando sei nato. Inoltre, nella scheda mi scriverai anche eventuali allergie, intolleranze e farmaci che stai assumendo per evitare di darti dei suoni che creino interferenze e ti diano fastidio.
·         Registrazione
Ricevuta la scheda, fissiamo un primo incontro su skype di circa 30 min in cui risponderai ad alcune domande (non è un quiz!) che servono per farti parlare e registrare la tua voce che analizzerò poi con il software specifico di cui ti ho parlato.
·         Risultati
È qui che iniziano ad accadere cose meravigliose! In un Secondo incontro su Skype, in cui ti spiego cosa è emerso dall’analisi della tua voce. Sarai sbalordito di ciò che riuscirò a comunicarti semplicemente interpretando le frequenze della voce. Quello che capita spesso è che le persone diventano consapevoli della vera causa che si nasconde dietro uno specifico problema. Magari dentro di te, c’è una situazione familiare pesante che ti trascini dietro e che ti causa un problema emotivo o persino un problema fisico (infatti molte volte il nostro corpo somatizza problemi emotivi). Questo è il momento in cui colleghi causa ed effetto del tuo problema e già questo ti mette sulla strada della guarigione. Il tuo feedback in questa fase è fondamentale per preparare la giusta terapia di suoni.
·         Test
Ci incontriamo per una terza volta su skype e in circa 90 minuti ti faccio ascoltare alcune frequenze per capire le reazioni del tuo corpo e quindi quali sono quelle più adatte per te e quali quelle meno adatte.
·         Terapia
Il giorno dopo il test, con l’aiuto del software, ti preparo una terapia di suoni che consistono in una sequenza precisa di frequenze che dovrai ascoltare con costanza ogni giorno per circa 4 settimane per ottenerne un beneficio. (Se il problema è più grave, potrebbe essere necessario più tempo). I suoni rieducheranno il tuo cervello a produrre in autonomia quelle frequenze benefiche per il tuo corpo. Ascolterai frequenze di 2 tipi: • frequenze di guarigione che ti aiutano a ritrovare l’armonia persa dopo la nascita. • frequenze di potenziamento che portano miglioramenti in un’area specifica della tua vita: concentrazione per lo studio, energia per lo sport, creatività sul lavoro, ecc. (anche a seconda dei tuoi desideri) A questo punto, puoi decidere di fermarti qui oppure procedere con una parte avanzata. E quindi si procede con:
·         Verifica
Dopo tre o quattro settimane ci risentiamo su Skype e registriamo di nuovo la voce. Questo mi serve per capire quali miglioramenti hai avuto e quindi se proseguire con lo stesso “set” di frequenze oppure modificarle o aggiungerne altre. Se tutto va bene, procederai come prima. Altrimenti faremo di nuovo il test della voce per trovare nuove frequenze.
·         Seconda parte della terapia
A questo punto, in un caso o nell’altro, avrai una terapia definitiva di suoni che ti accompagnerà per qualche mese, fino a quando il tuo cervello non sarà in grado di riprodurre da solo le frequenze di cui hai bisogno. Inoltre, queste frequenze saranno sempre utili in particolari momenti difficili della tua vita per riequilibrare la tua armonia rapidamente.

Sia che tu decida di fermarti a un primo livello e sia che tu vada avanti con la parte avanzata, ti garantisco che se non raggiungi alcun risultato, continueremo insieme fino a che non troveremo la strada giusta.
Devo dirti la verità. Fino ad ora, non mi è mai capitato.
Grazie alla precisione del software con cui lavoro, ho sempre trovato al “primo colpo” le frequenze giuste per ogni persona.

Tutti i benefici del percorso di Vibrational Retraining
Credo che tu abbia già intuito la forza del percorso che faremo insieme.
Voglio essere ancora più esplicito e riepilogarti per filo e per segno, tutti i benefici che puoi ottenere:
  • RISOLVI IL PROBLEMA ALLA RADICE UNA VOLTA PER TUTTE. Non ti trascinerai un malessere per anni, credendo di averlo curato quando in realtà hai curato solo i sintomi. Il Vibrational Retraining, è un metodo profondo che agisce direttamente sulle vere cause dei problemi e non sui sintomi superficiali.
  • IDEALE PER QUALSIASI TIPO DI MALESSERE. Dolori alla schiena, ernie, cervicale, ansia, stress, cali di energia e di concentrazione, non ci sono problemi che non puoi risolvere con questa rivoluzionaria metodologia.
  • GARANZIA DEL RISULTATO. Se alla fine del percorso non hai risolto il problema che ti affliggeva o non hai avuto un minimo miglioramento, continueremo finché non raggiungeremo il risultato che desideri o per lo meno non troveremo quella terapia che potrai fare anche senza di me. In pratica, non ti mollo se non raggiungi il risultato.
  • POTRAI CURARTI DA SOLO. I suoni rieducano il tuo cervello a produrre determinate frequenze e, dopo qualche mese di ascolto continuo, è perfettamente in grado di riprodurre autonomamente le frequenze di cui hai bisogno.
  • NESSUN EFFETTO COLLATERALE. A differenza dei farmaci che possono infiammare lo stomaco, provocare sonnolenza o appesantire il fegato, ecc., i suoni non contengono effetti collaterali. Le frequenze benefiche agiscono su una specifica area del tuo corpo, della tua mente e delle tue emozioni, senza interferenze di alcun tipo.
  • RAPIDITÁ DELLA GUARIGIONE In soli 30 giorni, avrai già un risultato sorprendente e potrai persino risolvere la causa profonda del tuo problema o essere a più di metà strada per la guarigione.
  • TI AFFIDI AD UNA PERSONA PREPARATA. Non mi sono improvvisato terapista del suono. Ho seguito in Inghilterra, il miglior corso sul Vibrational Retraining con un’insegnante che lo fa da oltre 20 anni e so utilizzare i software appositamente creati per analizzare la voce e creare la terapia di suoni.
  • (Da oggi) NON DEVI SFORZARTI DI IMPARERE L’INGLESE. Ci sono solo 5 italiani praticanti del “Vibrational Retraining”. Mentre gli altri, hanno deciso di lavorare in lingua inglese, per avere più possibilità, io sono l’unico che lo fa in italiano per italiani.
  • PERSONALIZZATO PER LE TUE ESIGENZE. A partire dall’analisi del tuo profilo vocale, posso darti i suoni che riportano le tue frequenze in armonia, cioè quella tua personale di quando sei nato.
  • UN METODO PERFETTAMENTE NATURALE. Il tuo corpo emette frequenze e quindi non c’è nulla di più naturale delle frequenze stesse che viaggiano attraverso i suoni per ritrovare l’armonia.
  • PORTI ARMONIA NELLA TUA VITA. Oltre a risolvere il problema per cui hai iniziato la terapia, ti creo una sequenza di suoni per potenziare alcuni aspetti della tua vita. Giorno dopo giorno, ti sentirai meglio e alla fine della terapia sarai completamente rimesso a nuovo.
Come fai ad iniziare questo percorso con me?
Prima di rispondere a questa domanda, voglio farne io un paio:
Cosa saresti disposto a fare per guarire definitivamente da un malessere che ti porti dietro da anni?
Che valore dai all’armonia e all’equilibrio nella tua vita?
Se mi hai seguito fin qui, sono certo di quanto siano importanti per te queste domande.
Così come sono sicuro che tutto quello che ti ho presentato ti ha molto incuriosito ma…
probabilmente hai ancora tanti altri dubbi e domande per la testa e che vuoi chiarire prima di iniziare questo percorso.
Domande come:
  • Va bene anche per il mio problema specifico?
  • Quale risultato posso raggiungere?
  • Quanto bene possono farmi i suoni?
  • Per quanto tempo devo ascoltare i suoni?
  • Posso fare il percorso di Vibrational Retraining anche se ho avuto questa esperienza?
Queste domande sono legittime e naturali e le risposte non possono che essere strettamente personali.
In altre parole, non posso rispondere su questa pagina a queste domande.
Posso farlo solo direttamente con te!
Ed è proprio quello che ho intenzione di fare.
Quello che ti propongo è una consulenza gratuita iniziale e senza impegno su Skype in cui risponderò a tutte le tue domande e i tuoi dubbi.


Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...