venerdì 29 gennaio 2016

Scie chimiche – esercizio di protezione

Le scie chimiche – esercizio di protezione


E’ solo questione di RISVEGLIO !
O ti svegli, oppure puoi continuare a credere alle brutte favole che ti raccontano.

Sono anni che diffondo consapevolmente cosa avviene nei nostri cieli…e oltre a proteggermi a livello energetico, spiego e insegno anche ai bambini e alle persone durante i seminari, come stanno cercando di controllarci.
Questa immagine è particolarmente chiara su ciò che stà avvenendo nel mondo all’insaputa di molti….purtroppo !

Gli obiettivi principali dell’operazione sono i seguenti.
Modificazione meteorologica e climatica (scopo assodato, anzi riconosciuto ufficialmente. Si vedano i numerosi brevetti tradotti in tecnologie e le pur ambigue ammissioni ufficiali).

Accecamento dei radar nemici (dimostrato. Si vedano i brevetti ed i ritrovati tecnologici).

• Creazione nell’atmosfera di un’antenna elettromagnetica oltre l’orizzonte, col fine di ottimizzare la ricetrasmissione dei segnali in ambito strategico-militare (dimostrato).

Danneggiamento delle colture agricole basate su piante non modificate geneticamente (rilevato in modo empirico).

Distruzione della coltre di ozono (forse è un effetto collaterale dell’operazione, ma non è escluso che sia un fine scientemente perseguito).

Mappatura elettronica del territorio (provato. Si veda il Progetto R.F.M.P.).

Inquinamento degli ecosistemi per determinare un incremento esponenziale del costo delle risorse idriche ed agricole residue (dimostrato empiricamente).

Sfoltimento di alcuni settori della popolazione ritenuti improduttivi o di peso per il sistema, come i pensionati, i malati cronici (registrato empiricamente).

Sperimentazione di agenti patogeni sulla popolazione inconsapevole nell’ambito di programmi di guerra chimica e batteriologica (acclarato. Si vedano anche i documenti governativi declassificati).

Diffusione diretta ed indiretta di agenti patogeni e quindi di malattie, alcune delle quali del tutto ignote sino a pochi lustri fa, con gli scopi precipui di favorire le multinazionali farmaceutiche e di indebolire la popolazione (registrato empiricamente. Si considerino i dati epidemiologici).

Modificazione del D.N.A. umano in modo da impedire un’evoluzione genetica (ipotizzato da numerosi ricercatori, tra cui Tom Montalk).

Controllo del pensiero e del comportamento, attraverso soprattutto l’irradiazione di onde elettromagnetiche a bassa ed a bassissima frequenza o la diffusione di composti del litio (pressoché dimostrato).

Diffusione di nanomacchine negli organismi umani col fine di controllare, rintracciare, monitorare, manipolare mentalmente, per mezzo dell’emissione di impulsi elettromagnetici, interi gruppi umani. Forse queste nanomacchine potranno essere attivate quando le persone, in un futuro non lontano, saranno dotate di microprocessori sottocutanei (ipotesi che può sembrare inverosimile, ma, in realtà avvalorata da una serie di brevetti e dalla produzione e diffusione di apparecchiature elettroniche volte al controllo degli individui).

Creazione di un ambiente atto alla proiezione di immagini olografiche in vista di una falsa invasione aliena (ventilato da qualche studioso e collegato al Progetto Bluebeam).

Le analisi chimiche condotte hanno accertato la presenza delle seguenti sostanze: bario (proprietà igroscopiche, ossia assorbe l’umidità dell’atmosfera); alluminio (proprietà riflettenti: le particelle di alluminio, riverberando la luce solare, sono funzionali all’operazione denominata “copertura”, che consiste in una diminuzione dell’irraggiamento solare col fine di compromettere la fotosintesi clorofilliana, con gravi danni per gli ecosistemi e l’agricoltura). Sono state rintracciati anche altri elementi e composti:, torio e cesio radioattivi, rame, titanio, silicio, litio, cobalto (scie azzurre?), piombo (scie nere?), etilene dibromide o dibromuro (un insetticida molto tossico ufficialmente bandito dall’E.P.A. l’Agenzia per la protezione dell’ambiente negli Stati Uniti) etc. Sono stati pure rintracciati agenti patogeni, come pseudomonas aeruginosa, pseudomonas fluorescens, serratia marcescens, streptomiceti, virus, viron, ossia virus modificati geneticamente etc.

E’ logico purtroppo che le scie chimiche si possono correlare a varie patologie. Come si accennava sopra, è noto che le chemtrails contengono elementi chimici e biologici dannosi. E’ quindi possibile collegare il massiccio spargimento di vari veleni nell’ambiente sia all’insorgenza di nuove patologie sia all’incremento di malattie un tempo meno diffuse.

Fonti:
T. Bosco, Scie chimiche, 2005
Bojs (pseudonimo), Scie chimiche: la popolazione della Terra è il bersaglio, 2007
D. Colognesi, Chemitrails, 2005
V. Gambino, D. Benvenuti, Scie chimiche DVD con libretto, 2005
H. Heath, Scie chimiche: un rapporto ufficiale ammette l’irrorazione, 2006
R. S. Hawa, La Terra come arma nel XXI secolo, 2006
A. e R. Marcianò, Scie chimiche: la verità nascosta, 2007
F. Mele, Scie chimiche e sementi geneticamente modificate, 2008
J. E. Smith, Weather warfare, 2006
M. Tenan, La scienza del nostro pianeta, 2005
W. Thomas, Chemtrails confirmed, 2007
Id., Le scie chimiche compromettono la vita sulla Terra, 2006
A. Worthington, Irrorazione ed armi elettromagnetiche nell’era della guerra nucleare, 2006
Id., La prova: le scie chimiche contengono composti dannosi, 2007

L’alluminio presente in tali scie sta causando l’aumento esplosivo delle malattie neuro degenerative. Dobbiamo fare assolutamente qualcosa.

le scie chimiche distruggono il cervello umano

Grazie al mio lungo percorso di consapevolezza ho canalizzato questo esercizio di protezione dalle scie chimiche.

I movimenti sono semplici e la loro efficacia è proporzionale da quanta intenzione e presenza li esegui.

Passo dopo passo ecco i movimenti
1.      Porta le gambe aperte quanto sono i tuoi fianchi
2.     Fai tre respiri profondi  con le mani sul cuore la sinistra sotto e la mano destra 
3.     Ora porta le braccia in alto con un movimento lento e afferma Che la Luce Divina mi protegga e immagina di iniziare ad avvolgerti in un uovo di Luce dorata
4.    Lentamente scendi con la braccia e porta le mani sul cuore. Qui visualizza che da questo punto o 4 chakra continua la tessitura del tuo uovo di Luce dorata
5.     Allunga le braccia in avanti per definire la misura del tuo uovo ( che corrisponde con la misura con il tuo campo aurico ) 
6.    Allarga le braccia poi  portale lentamente dietro di te abbassandoti,  scendi con il corpo fino a raggiungere la terra e chiudendoti completamente nel tuo uovo di Luce dorata 
7.     Risali lentamente sentendoti protetta . Ora sei al sicuro da qualsiasi energia non compatibile e dannosa al corpo umano  Vedi il video qui a lato

Esercizio di protezione dalle scie chimiche-video

Ricordati che siamo fatti di energia, e possiamo, con energia, proteggerci anche  dalle scie chimiche.

Se senti di volere ulteriori chiarimenti sull’esercizio mi puoi scrivere a info@alessandramorri.com

6 commenti:

  1. Grazie per la diffusione della verità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra grazie a te per questo articolo e per tutto quello che fai.
      Buona continuazione.
      A risentirci presto.

      Elimina
  2. Ottimo articolo ma vorrei aggiungere un altra motivazione che purtroppo sfugge a molti...semplicemente oscurare il cielo in determinati momenti del giorno per non far vedere agli astronomi e ai popoli cosa sta succedendo al di sopra dei nostri cieli (aumento attivita ufo, attivita meteoritica e che il sole non albeggia e tramonta piu dove dovrebbe)..come dice starwars"c'e' una nuova forza nell'universo"...esattamente...che sta cambiando i moti dei pianeti e i relativi clima.....saluti Marco.

    RispondiElimina
  3. ciao Marco, sono pienamente daccordo con te. Il mio intento era semplicemente quello di sensibilizzare le masse su come ci vorrebbero continuare a controllare.
    Beh, poi lo sappiamo, che non siamo soli nell'Universo...abbiamo tante visite e molti, sono qui tra noi.

    RispondiElimina
  4. Un altro aspetto da non trascurare è che i veleni che spargono nei nostri cieli intaccano più facilmente un organismo già inquinato da un'alimentazione industriale e dai farmaci. Quando il nostro sistema immunitario funziona bene siamo ovviamente più protetti. L'unico modo per farlo funzionare al meglio è adottare un'alimentazione di tipo vegano tendenzialmente crudista come spiega l'Igienismo naturale. Sono vegana da molti anni e posso garantirvi che non solo non ci si ammala più ma si acquista una lucidità mentale incredibile. Per chi volesse approfondire l'argomento consiglio di visitare il blog del dr. Valdo Vaccaro http://www.valdovaccaro.blogspot.it/ e http://disinformazione.it/

    RispondiElimina

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...