mercoledì 4 novembre 2015

DOGMA SCIENTIFICO E CULTURA ETNO-EGOCENTRICA.

DOGMA SCIENTIFICO E CULTURA ETNO-EGOCENTRICA.

Per quanto difficile, la strada ripercorsa dalla cultura religiosa, in particolare quella italiana,   rimane l'uso manipolatorio e strumentale delle conoscenze e scoperte scientifiche.
Come accade che si possa dogmatizzare la scienza?
Esaminando il concetto di dogma sappiamo che esso è : ( fonte Wilkipedia )
Il termine dogma (o domma) è utilizzato generalmente per indicare un princìpio fondamentale di una religione, o una convinzione formulata da filosofi e posta alla base della loro dottrina, da considerarsi e credere per vero, quindi non soggetto a discussione da chi si reputa loro seguace o fedele.
Il termine può essere applicato in senso estensivo a discipline diverse da quelle religiose.

Se un principio fondamentale diventa il solo principio fondamentale, nasce la forma dogmatica assoluta, anche nella scienza, indimostrabile con una matematica coerente e corretta senza buone approssimazioni, ma esatta, con margine di errore minimo.

L'equivalenza storica, con la teoria Geocentrica, nasce con la teoria Gravitazionale di Newton ed ha il suo apice con la teoria della Relatività Ristretta di Einstein.
Il valore assoluto dato alla Gravità, da Newton, ha giustificazione parziale, ma il fatto contemporaneo rimane palese, il rapporto tra l'energia Gravitazionale e quella Elettromagnetica è di  - 1, in quanto ha verso opposto a quella E. e di 10 alla 38, valore attuale di quella elettromagnetica visibile e misurabile.
I dati sono inconciliabili, anche per la teoria della relatività, con la realtà visibile a tutti, e solo chi è plagiato nega la realtà e la sostituisce con la "verità" sperimentale e di una sola misura, la velocità della luce, perché non esiste la misura della velocità della energia Gravitazionale, e non è stata definita una unità di misura per essa, in termini tecnici appropriati.
Esiste una sola unità di misura la "carica elettrica" e l'altra unità di carica, quella magnetica è definita ipoteticamente da Dirac, come 68,5 volte la carica elettrica, 
Cioè asimmetrica rispetto a quella elettrica.
Se esistono 4 tipi di interazione =  devono esistere quattro tipi di cariche, e le loro unità, ne mancano tre all'appello, inoltre, come unità di misura, classificata con un aggettivo le Forze nucleari o energie d'interazione, come debole e forte è insufficiente e generico, non è scientificamente esatto, risulta una forma provvisoria.
Quindi è impossibile che la teoria elettromagnetica da sola, o come base unica, sia in grado di fornire risposte precise e tecniche alla tipologia delle forme della natura, come stati, e come organismi viventi. 
La struttura della materia rimane ancora incompresa sia per la scientificità, sia tecnicamente sulla base di un solo principio.
Per la matematica il conteggio è chiaro, 4 / 2 = 2  perchè  2 , numeri essi possono essere negativo uno e positivo l'altro, ma se dico che 4 / 1 = 4 allora 1 . 4 = 4, ma per fare ciò non devono esistere forme di energia negativa in via di principio e come regola.
La contraddizione reale sono l'elettrone ed il positrone, rispetto ad una unica soluzione proposta dall'elettromagnetismo edulcorato.
La realtà dimostra il contrario che le forme di energia negativa esistono come antiparticelle, quindi le basi devono essere due e non una come elettromagnetismo nel modo sviluppato nel 900 diverso dall'800 di Maxwell e Thomson.
Questo è il contesto storico definito in  assoluto reale, nell'800 le forme di energia previste erano due, due sostanze, una positiva ed una negativa; nel 900 Einstein le unifica in una sola formula di principio E = m. c  ( quadro) che è insufficiente a spiegare le due strutture materiali di base: Leptoni :/ Quarks:
 due strutture, due rapporti, due proporzioni diverse tra loro, tra energia e masse  e quantità di moto, secondo i principi di conservazione della Natura stessa.
L'egocentrismo scientifico è il rifiuto a considerare il dualismo- elettrico e magnetico- come base della natura e delle masse luminose, come nell'800.
L'antropocentrismo deriva dal contesto Europeo come matrice degli sviluppi millenari della scienza, non priva di contrasti con le religioni di matrice medio-orientale, Cattolica, Mussulmana ed Ebraica.
La matrice culturale  rimane  primaria  nello sviluppo sociale, la funzione della democrazia e della scienza...  prerogativa questa che si è affossata con la rottura del nucleo o fissione nucleare, ovvero in termini metaforici, la rottura del salvadanaio della natura.
La fissione nucleare sembra la fine di ogni cosa, e lo è con il terrore nucleare... ad opera della politica racchiusa da un sapere dogmatico che la popolazione  dell'italia ha rifiutato due volte con due referendum....la razionalità contro il sapere manipolato  e  distorto del dogmatismo scientifico.
http://prometeius.blogspot.it/2015/09/dogma-scientifico-e-malattia-etno.html

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...