venerdì 29 maggio 2015

Magnesio: cos'è e perchè ci serve

PERCHE’ SIAMO TUTTI CARENTI IN MAGNESIO E COME RIMEDIARE

I segni di carenza di magnesio sono ovunque negli Stati Uniti, se si sa cosa cercare. Purtroppo, i sintomi sono così incredibilmente comune che costantemente passano inosservati!

Quasi nessuno, specialmente i medici, notano che i disturbi di cui soffriamo quotidianamente sono in realtà sintomi di carenza di magnesio … e stiamo tutti pagando per questo.
Quasi ogni singola persona con cui si viene a contatto – in particolare quelli con un problema di salute, ma anche quelli con solo piccole lamentele – soffrono in qualche modo da questa carenza a livello nazionale.
Compresi voi!

Che cosa è esattamente di magnesio?

Il magnesio è vita.
E ‘il 4 ° minerale più abbondante nel corpo, proprio accanto allo zolfo (che è altrettanto importante).
Oltre ad essere un minerale, magnesio è anche un elettrolita. Le “Bevande sportive” (una truffa piena di zucchero) pretendono di contenere elettroliti come magnesio, potassio, sodio e perché si suda via questi importanti nutrienti durante l’esercizio fisico, e la loro carenza è ciò che porta a problemi comuni che gli atleti devono affrontare, come crampi muscolari ! Gli elettroliti (soprattutto il magnesio) fanno molto più che curare e prevenire i crampi muscolari – Credetemi.
Prima di tutto, gli elettroliti sono ciò che ci permettono di essere vivi, esseri elettrici. Essi sono responsabili di tutta l’attività elettrica (e quindi la conducibilità del cervello) nel corpo. Senza gli elettroliti come magnesio, i muscoli non possono contrarsi, il cuore non può battere, e il tuo cervello non riceve alcun segnale.

Abbiamo bisogno di magnesio per rimanere in vita, di punto in bianco.
Non appena non ne abbiamo abbastanza, si comincia a perdere l’energia e la conduttività che ci fa andare avanti.
Tecnicamente, non appena si diventa carenti, lentamente cominciano a morire, sempre più dolori di giorno in giorno, sentendosi peggio anno  dopo anno. Non smetterò mai di sottolinearlo abbastanza … i segni di carenza di magnesio sono ovunque, se si guarda.
Il magnesio è un cofattore in oltre trecento reazioni nel corpo, necessarie per
  • la trasmissione degli impulsi nervosi,
  • regolazione della temperatura,
  • la disintossicazione nel fegato, e
  • la formazione delle ossa e dei denti.
Tuttavia, il magnesio mostra il suo vero potere nel campo della salute cardiovascolare. La fondazione Weston A. Price scrive:
  • Il magnesio da solo può svolgere il ruolo di molti farmaci cardiaci comuni: magnesio inibisce la formazione di coaguli di sangue (come l’aspirina), fluidifica il sangue (come Coumadin), l’assorbimento blocchi di calcio (come calcio durgs canale di blocco, come Procardia) e rilassa i vasi sanguigni (come ACE inibitori come Vasotec) (Pelton, 2001).

Quasi tutti hanno segni di carenza di magnesio, ma non ce ne rendiamo conto …
I sintomi includono:
  • Costipazione
  • Alta pressione sanguigna (ipertensione)
  • Ansia
  • Depressione
  • Insonnia
  • Disturbi comportamentali
  • Letargo
  • Memoria deteriorate / pensiero
  • Sequestri
  • Stanchezza
  • Disturbi del sonno
  • Dolore
  • Crampi muscolari
  • Mal di schiena cronico
  • Mal di testa
  • Emicrania
  • Dolori muscolari
  • Tendinite
  • Rabbia
  • Aggressione
  • ADHD
  • Cervello annebbiato
  • Tensione
  • Disturbi d’ansia, come OCD

Tutto ciò che ti rende teso e stressato potrebbero potenzialmente essere dovuto a carenza di magnesio. Se non è possibile rilassarsi o non ci si può fermare – pensate al magnesio! Problemi di salute in piena regola possono anche essere legati ad una carenza di questo minerale essenziale.
La maggior parte delle persone affette da malattie croniche o problemi vari traggono grande beneficio dalla terapia di supplementazione di magnesio.
Questo perché la malattia cronica = stress e lo stress esaurisce magnesio.
Le seguenti condizioni che possono avere un legame con la carenza di magnesio come parte del puzzle sono:
  • Sindrome da Stanchezza Cronica
  • Surrenali affaticati
  • Fibromialgia
  • Malattia Del Cuore
  • Fibrillazione Atriale
  • Palpitazioni cardiache
  • Osteoporosi (sì, il magnesio è più importante di calcio per la salute delle ossa!)
  • Diabete
  • La morte improvvisa nei pazienti con insufficienza cardiaca congestizia
  • Calcoli Renali
“Allo stesso modo, i pazienti con diagnosi di depressione, epilessia, diabete mellito, tremore, parkinsonismo, aritmie, disturbi circolatori (ictus, infarto cardiaco, arteriosclerosi), ipertensione, emicrania, cefalea a grappolo, crampi, disturbi neuro-vegetativi, dolore addominale, l’osteoporosi, asma, disturbi a carico di stress, tinnito, atassia, confusione, preeclampsia, la debolezza, potrebbero anche essere conseguenze della sindrome da carenza di magnesio. “
– Journal of American College of Nutrition
Sorprendentemente, l’articolo di cui sopra  menziona anche disturbi neurovegetativi come possibile causa di carenza di magnesio. Ciò include coma.
La produzione di ormoni dello stress richiede alti livelli di magnesio e le esperienze stressanti possono portare immediatamente al completo esaurimento della scorta di magnesio nel corpo; questo potrebbe essere un fattore che contribuisce al perché vediamo spesso casi di coma dopo incidenti traumatici / infortuni?
Come ho già detto, il magnesio è un elettrolita responsabile per i segnali del cervello e la conducibilità. Senza il magnesio, le persone in coma, non possono essere in grado di risvegliarsi e riprendere la conducibilità. Molte persone con diabete entrano in coma diabetico. Il diabete è elencato come un’altra possibile conseguenza della carenza di magnesio. Questo potrebbe essere un fattore in coma diabetico come bene? E’ qualcosa su cui riflettere!

Voglie

Senti il bisogno di cioccolato? Perché, quando le persone sono stressate,  vanno in cerca di cioccolato? Il cioccolato è una delle più alte fonti alimentari di magnesio.
Il magnesio è associata a tanti disturbi che il Dr. Carolyn Dean delle nutrizionali Magnesio Association a dedicato un libro intero per discutere di come lei ha trattato migliaia di pazienti per una vasta gamma di malattie, con magnesio come componente primaria.
Il suo libro, The Magnesium Miracle, è una lettura obbligata se si dispone di uno qualsiasi dei sintomi da carenza di magnesio di cui sopra, o problemi di salute in generale – in quanto vi è la probabilità che un componente di magnesio possa  risolvere tutto. Controlla il sito 50 Studies Suggest That Magnesium Deficiency Is Killing Us.

Perché i medici non fanno il test di carenza di magnesio?

Sfortunatamente, la medicina convenzionale non si è aggiornata sulla quantità di ricerca che è stato fatto sulla carenza di magnesio.
Una delle ragioni che dimostrano quanto la medicina occidentale sia sbagliata è il modo in cui lo testano: con esami del sangue.
Gli esami del sangue non danno alcuna informazione sul magnesio … perché? Poiché il corpo controlla i livelli di magnesio nel sangue molto strettamente.
Se il magnesio nel sangue scende solo un po ‘, si sta andando per avere un attacco di cuore. E ‘quel campione. Quindi, per evitare ciò, il corpo ruba da tutte le sue cellule, tessuti e ossa il magnesio per mantenere i livelli ematici costanti. Se si fa un esame del sangue per il magnesio, le cellule potrebbero essere completamente vuote, mentre i livelli nel sangue rimangono costanti.
Quel che è peggio è che il magnesio non è nemmeno nel sangue. 99% del magnesio nel corpo è immagazzinato nelle cellule che vengono derubate, mentre solo l’1% di magnesio totale del corpo è nel sangue. Questi test sono una completa perdita di tempo, e  i medici sono all’oscuro da questa realtà.
  • Un test del siero per il magnesio è in realtà più che inefficace, perché un risultato che è entro i limiti normali dà un falso senso di sicurezza sullo stato del minerale nel corpo. Ciò spiega anche perché i medici non riconoscono la carenza di magnesio; considerano i  livelli di magnesio nel siero come  una misura accurata di tutto il magnesio nel corpo. “- Dr. Carolyn Dean, il magnesio miracolo. 

 

Perché siamo così carenti?

Ecco la versione breve (ish):
  • Numero uno, ci stiamo avvelenando con il nostro cibo.
  • Numero due, siamo sempre più stressati. Stiamo usando le nostre energie al massimo per tenere il passo con la vita e ci sta prosciugando. La produzione di ormoni dello stress richiede alti livelli di magnesio e le esperienze stressanti portano all’esaurimento dei depositi di magnesio.
  • Numero tre, stiamo mangiando più zucchero che mai. Per ogni molecola di zucchero che consumiamo, il nostro corpo utilizza 54 molecole di magnesio per elaborarlo.
  • Quarto, bassi livelli nel terreno e moderne tecniche di allevamento riducono depositi di magnesio.
  • E, infine, il magnesio è esaurito da molti farmaci e composti di estrogeno come i contraccettivi orali, antibiotici, cortisonici, prednisone e farmaci per la pressione del sangue (“esaurimento degli elementi nutritivi handbook indotta da farmaci,” Pelton, 2001). Diuretici in caffè e tè (caffeina) anche aumentare i livelli di escrezione. Oh, e dal modo in cui – flouride compete per l’assorbimento con magnesio!
Al giorno d’oggi, quasi tutte le persone sono carenti di magnesio – nessun test è necessario.
Cibi raffinati / trattati sono spogliati dei loro minerali, vitamine, e contenuto di fibre. Si tratta di alimenti anti-nutritivi perché in realtà rubano il magnesio per essere metabolizzati. Quando sono consumati, ci chiedono di integrare con magnesio o siamo destinati ad crollare finalmente a causa di carenza grave. Come ho detto, lo zucchero è il peggiore. Ogni singola molecola di zucchero che si consumano trascina oltre 50 volte la quantità di magnesio dal vostro corpo.

Beh, e se si mangia una dieta sana?
I prodotti trasformati non sono gli unici alimenti che sono privi di magnesio. In generale, il magnesio è stato impoverito da terriccio, diminuendo apporto dietetico su tutta la linea, mentre il nostro bisogno di magnesio è aumentato, a causa degli elevati livelli di esposizione tossica che incontriamo nella nostra vita quotidiana (aria, acqua, materie plastiche, prodotti chimici, la lista continua!).
Il terreno è impoverito di magnesio a causa dei pesticidi che vengono spruzzati su tutte le piante coltivate in maniera tradizionale e l’inquinamento in tutto il mondo che colpisce anche i campi puliti. Pesticidi anche uccidono i batteri benefici / funghi che sono necessari per consentire alle piante di convertire i nutrienti del suolo nelle piante i nutrienti utilizzabili dagli esseri umani.

Sei un consumatore di cannabis?

La cannabis ha così tanti effetti positivi in termini di cura di malattie come l’epilessia, il cancro, e più (Leggere 1, 2, 3e cureyourowncancer.org). Fidati di me, sarò il primo a dire che sono tutti per esso – è una pianta sicura ed efficace con innumerevoli benefici terapeutici che il governo ha tenuto nascosto per anni. L’unico modo in cui si può utilizzare è che se è brevettato uno dei suoi ‘composti chimici e lo possono vendere a voi per un loro profitto.
Tuttavia, dobbiamo anche guardare a ciò che accade al nostro corpo a livello cellulare se usiamo la cannabis quotidianamente. Vuoi prendere un erba parassita che fa pulizia ogni giorno per il resto della tua vita, o anche ogni pochi giorni? Probabilmente no. La prenderesti quando sei malato o durante una pulizia mensile, altrimenti svilupperesti alcuni effetti collaterali di un uso eccessivo. Dobbiamo ricordare che la cannabis è un farmaco efficace a base di erbe e deve essere trattato in questo modo.
Risulta che usando la marijuana  si tende ad esaurire i depositi  di magnesio del corpo, con il risultato che la persona si sente peggio.
Naturalmente, questo non significa che non sia sicuro se assunto con moderazione. Ciò significa che nel corso del tempo, se utilizzato in modo coerente, senza il giusto equilibrio attraverso il rifornimento di magnesio, può e causerà carenza di magnesio.

Il modo migliore per ottenere magnesio

1. Mangiare alimenti ricchi di magnesio coltivati sul suolo organico.
2. Prendere gocce di magnesio ionici. Questo è il mio nuovo metodo preferito, che ho imparato da The Miracle Magnesio.
3. Applicare l’olio di magnesio sulla vostra pelle! Questo è il secondo modo migliore per  aumentare i livelli.
4. Mettere a bagno in bagni di sale di Epsom. Ciò fornirà non solo il magnesio, ma lo zolfo per il vostro fegato pure.
FONTE: Collective-Evolution




§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

CORREGGERE LE CARENZE DI MAGNESIO PUÒ PROLUNGARE LA VITA.

La carenza di calcio è una preoccupazione nutrizionale comune, tuttavia molte persone trascurano l'importanza vitale del magnesio per la salute umana e la malattia.

Una ricerca pubblicata sulla rivista BMC Bioinformatics indica che il ruolo del magnesio per la salute umana e la malattia è molto più significativo e complicato di quanto si immaginava.

Mentre è noto che tutti gli esseri viventi richiedono magnesio, e che si trova in oltre 300 enzimi nel corpo umano, un nuovo studio indica che una  carenza di magnesio può influenzare profondamente una gamma molto più ampia di strutture biologiche di quanto precedentemente compreso.

La ricerca relativa al magnesio ha accumulato negli ultimi 40 anni un tasso costante di circa 2000 nuovi studi l'anno che mostrano gli innumerevoli benefici del magnesio per la salute.

Vediamone alcuni.

Invecchiamento.
Mentre il naturale invecchiamento è un processo naturale, l'invecchiamento precoce è una caratteristica della carenza di magnesio. Uno studio effettuato su cosmonauti e astronauti, ha dimostrato che la perdita della capacità funzionale del sistema cardiovascolare nel volo spaziale è oltre dieci volte più veloce rispetto al corso dell'invecchiamento sulla Terra.
Uno dei possibili meccanismi alla base dell'invecchiamento associato alla carenza di magnesio, è che il magnesio è necessario per stabilizzare il DNA e ne promuove la replica.
È coinvolto anche nella guarigione delle estremità dei cromosomi dopo che sono stati divisi nella mitosi. Il magnesio inoltre contrasta la calcificazione dell'organismo prevenendo l'invecchiamento precoce.

Fibromialgia
La carenza di magnesio è comune nei pazienti con diagnosi di fibromialgia. È stato clinicamente dimostrato che una dose relativamente bassa di magnesio (50 mg.), in combinazione con l'acido malico in forma di magnesio malato, è in grado di migliorare il dolore e la tenerezza dei muscoli nei pazienti ai quali viene somministrato.

Fibrillazione atriale.
Un certo numero di studi mostra che la supplementazione di magnesio riduce la fibrillazione atriale, da sola o in combinazione con agenti farmaceutici convenzionali.

Sindrome premestruale.
La carenza di magnesio è stata rilevata nelle donne che soffrono di sindrome premestruale. In uno studio effettuato su donne di età compresa tra i 18 e i 45 anni, sono state somministrate compresse da 250 mg. per un periodo di tre mesi. La riduzione dei sintomi è stata di circa il 34%. È stato inoltre rilevato che il magnesio combinato con la vitamina B6 migliora i sintomi premestruali legati all'ansia.

Emicrania.
I livelli di magnesio nel sangue sono stati trovati significativamente più bassi in coloro che soffrono di attacchi di emicrania.
Un articolo pubblicato sul "Journal of Neural Transmission" ha sottolineato che gli esami del sangue non trasmettono con precisione i dati di riserve di magnesio nel corpo perché il 67% si trova nelle ossa e il 31% nelle cellule. 
Gli autori hanno sostenuto che poiché gli esami del sangue di routine non sono indicativi dello stato del magnesio, il trattamento orale con il magnesio è consigliato a tutti i malati di emicrania.

Il magnesio agisce inoltre come calcio-antagonista, è ipotensivo, antispasmodico (può proteggere da spasmo coronarico) e anti-trombotico. La ricerca ha mostrato che il magnesio porta grandi benefici anche ai pazienti con diabete di tipo 2.

Migliori fonti di magnesio nel cibo.
Nei seguenti alimenti è indicata la percentuale di magnesio presente in 100 gr.
- Alghe agar, essiccate (770 mg.)
- Erba cipollina, liofilizzato (640 mg.)
- Foglia di coriandolo, essiccato (694 mg.)
- Semi di zucca, essiccati (535 mg.)
- Cacao, polvere secca senza zucchero (499 mg.)
- Basilico secco (422 mg.)
- Semi di lino (392 mg.)
- Semi di cumino (366 mg.)
- Prezzemolo liofilizzato (362 mg.)
- Semi, farina di sesamo (346 mg.)
- Burro di mandorle (303 mg.)
- Noci, anacardi tostati (273 mg.)
- Porri liofilizzati (156 mg.)
- Banane disidratate ( 108 mg.)
- Scalogno liofilizzato (104 mg.)
- Salmone crudo (95 mg.)
- Cipolle disidratate (92 mg.)

Nel caso si abbia bisogno di dosi più elevate ci si può aiutare con gli integratori di magnesio. È un minerale completamente sicuro in quanto il nostro organismo trattiene solo ciò che gli è necessario per il buon funzionamento eliminando il resto.

info credit: http://www.greenmedinfo.com/article/correcting-magnesium-deficiencies-may-prolong-life
http://wakeup-world.com/2013/01/04/magnesiums-importance-far-greater-than-previously-imagined/

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

I MOLTI BENEFICI DEL MAGNESIO E IN QUALI ALIMENTI SI TROVA

Sono molte le proprietà benefiche del magnesio. Basti pensare che esso è implicato in più di 300 reazioni biochimiche che coinvolgono il nostro organismo.
Il magnesio contribuisce:
  • alla funzionalità nervosa e
  • funzionalità muscolare
  • rafforza il sistema immunitario e
  • rafforza il tessuto osseo,
  • regola il battito cardiaco,
  • la pressione del sangue e
  • i livelli di glucosio.
Inoltre è coinvolto nel metabolismo e svolge un ruolo non secondario nella sintesi delle proteine.
Proprio per questo, quando se ne ha carenza, è necessario ricorrere a degli integratori, come il cloruro di magnesio.
1) Regolazione della digestione
L’assunzione di magnesio svolge un ruolo di primo piano nella regolazione della digestione e interviene sia nei casi di diarrea che di stipsi. Il magnesio riesce ad agire sulla muscolatura della parete intestinale, regolando il PH e alleviando le infiammazioni.
Per queste sue proprietà esso è utile in caso di colite e di spasmi digestivi.
Inoltre possiede un lieve effetto lassativo.
2) Effetti sul sistema nervoso
Il magnesio è in grado di agire anche sul sistema nervoso, aiutando nei casi di stanchezza mentale e fisica. Interviene in tutti i processi enzimatici che riguardano la produzione di energia e per questo riesce ad essere benefico nei casi di affaticamento.
Riesce a calmare lo stress e tutti i sintomi fisici collegati ad esso, come i dolori allo stomaco, il colon irritabile, la tensione muscolare, il mal di testa e l’aumento del battito cardiaco.
Inoltre riesce ad agire contro il nervosismo e l’ansia. Ecco perché il magnesio è indicato nel trattamento della depressione, nell’ipocondria e negli attacchi di panico.
3) Utile nei dolori mestruali
Il magnesio risulta utile in caso di dolori mestruali. In particolare interviene nella sindrome premestruale, riducendo l’irritabilità e gli sbalzi d’umore. Agisce sui meccanismi biochimici che regolano le vampate di calore in menopausa, risolvendo anche stati di ansia e depressione legati a questa fase della vita femminile.
4) Rafforzamento delle ossa e funzionalità del sistema muscolare
Il magnesio aiuta le ossa a rafforzarsi, fissando calcio e fosforo e intervenendo nelle cellule specializzate nella costruzione del tessuto osseo. Previene l’artrite e l’osteoporosi.
Inoltre aiuta a prevenire l’insorgenza di crampi e di contratture neuromuscolari.
5) Effetti sulla pelle
Il magnesio riesce a purificare la pelle. Proprio per questa sua caratteristica, viene usato nei trattamenti dell’acne. E’ un antibatterico e un antinfiammatorio naturale, per questo riesce ad agire contro i brufoli, visto che questi ultimi sono causati da infiammazioni cutanee provocate dai batteri.
6) Regolazione del metabolismo
Il magnesio interviene nella regolazione del metabolismo. Viene utilizzato nel trattamento dell’obesità e come aiuto per dimagrire. Diminuisce i livelli di trigliceridi nel sangue e mantiene elevati quelli del colesterolo buono. Regola il glucosio.
Svolgendo un’azione calmante sul sistema nervoso, evita l’eccessivo consumo di cibo dovuto allo stress.
7) Aiuta contro il rischio cardiovascolare
Un gruppo di ricercatori giapponesi dell’Università di Osaka, in Giappone ha condotto uno studio, pubblicato su Atherosclerosis, sull’importanza del magnesio per la salute dell’uomo.
La ricerca, durata ben 15 anni, ha coinvolto 58 mila adulti con un’età compresa tra i 40 ed i 79 anni. I ricercatori hanno sottolineato la differenza di efficacia, di questo nutriente, nelle donne e negli uomini, ed anche in base all’età.
Inizialmente si sono messi a confronto gruppi di donne che assumevano alte o basse concentrazioni di magnesio. Le volontarie che consumavano circa 274 mg di magnesio al giorno, rispetto a quelle che ne assumevano circa 174 mg, presentavano un rischio cardiovascolare più basso del 36%.
Questo per quanto riguarda le donne; per gli uomini, invece, un alto consumo di magnesio è risultato inversamente associato ad un rischio di emorragia cerebrale.
Quello che gli studiosi intendono sottolineare è il potere protettivo che il magnesio ha nei confronti di alcune patologie, molto diffuse e responsabili di molti casi di complicazioni e di decessi. Tra le sue proprietà quella di ridurre l’infiammazione, che sta alla base dell’arteriosclerosi, controllare la pressione arteriosa, ridurre le aritmie cardiache.
Insomma, il sistema cardiovascolare grazie all’azione di alcuni nutrienti, compreso il magnesio, che possiamo introdurre con la dieta, può essere protetto da molti disturbi.
Alimenti che lo contengono
Molto utile per il nostro organismo è soprattutto il magnesio supremo, che si presenta sotto forma di carbonato di magnesio: si tratta di un composto che ha un alto grado di assimilabilità da parte dell’organismo.
Gli alimenti che contengono il magnesio sono soprattutto i cereali integrali, la crusca, i legumi, come la soia e i fagioli, la frutta secca, come le mandorle, le noci, le nocciole, le arachidi e i pistacchi, il cioccolato amaro, i frutti di mare e alcune verdure.
Fra queste ultime ci sono quelle a foglia larga, i cavolfiori, i broccoli, le melanzane, le rape, le patate e i pomodori.
Fra la frutta, sono da privilegiare le arance, le fragole, le ciliegie, i lamponi, le more, l’uva, l’ananas e il melone.
Quanto magnesio è necessario introdurre con l’alimentazione
Secondo alcune statistiche americane i giovani con un’età compresa tra i 19 ed i 30 anni dovrebbero assumere circa 400 mg di magnesio al giorno, gli uomini dai 31 anni in su circa 420 mg. Per quanto riguarda le donne 310-320 mg al giorno.
E dato l’effetto protettivo che questo nutriente ha nei confronti di patologie che si presentano, soprattutto, dopo una certa età (difendono l’organismo dai radicali liberi) anche gli anziani dovrebbero assumere quantità giuste di magnesio.
Le concentrazioni sono ancora oggetto di discussione tra studiosi e studiosi; è certo che l’alimentazione deve contenere anche il magnesio per proteggere la propria salute.
FONTE: tantasalute

Articoli correlati:

SHHH... LEGGETE SOTTOVOCE... PARLIAMO DEL MAGNESIO BENEFICO !!! (decamentelibera)

Cloruro di magnesio: il rimedio che cura praticamente tutto!


Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...