sabato 28 marzo 2015

Consigli per aiutare chi non vuole essere aiutato

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Scopri come consigliare le persone che non si prendono cura della propria salute

Kicking the Habit!E ‘frustrante quando  un amico prende delle cattive decisioni riguardo alla propria salute, come fumare, mangiare male o rifiutare di vaccinare i  figli. Ci sono una serie di modi per cercare di convincere le persone ad  uno stile di vita equilibrato e sano.

 

Va bene  prendere le distanze (ma senza smettere di fornire il proprio aiuto)

E’ giusto chiedere ai fumatori di non accendere  la sigaretta  in un luogo pubblico , o vietare  i viaggi con i bambini che non sono vaccinati. Se le cattive abitudini, vi danno fastidio, avete tutto il diritto di proteggere  voi stessi – e questo vale anche per l’inquinamento visivo, che vi propinano i  social network.

Si possono prendere le distanze da chi conduce una vita sregolata, senza, però, negare un aiuto, soprattutto, se la persona che ha preso le decisioni sbagliate è un membro della famiglia o un amico, è meglio trovare un modo per sostenerli senza alienarsi da essi.

 

 I consigli tradizionali spesso non funzionano

“Spesso un consiglio tradizionale  legato alla salute non è  molto utile quando si è di fronte a qualcosa che si ritiene essere una questione di vita o di morte per il proprio figlio”, ha detto il corrispondente di scienza sociale NPR, Shankar Vedantam, in un’ intervista sulle campagne anti-vaccinazione.

In realtà, i messaggi di salute di tutti i tipi possono ritorcersi contro, soprattutto se la persona che si sta cercando di convincere fa parte di un gruppo affiatato (come  ad esempio molti attivisti anti-vaccinazione). Un consiglio che essi vedono come legato alla tradizione può comportare che respingano  il consiglio  più pesantemente, cercando  conforto nel proprio gruppo. Gli studi dimostrano che ciò è legato, tra l’altro, al senso di appartenenza ad un  gruppo con il quale condividere idee .

Messaggi duri a volte funzionano, ma dipende più dalla persona che dal  messaggio. Ma ecco il punto: voi  non siete le prime persone a suggerire a qualcuno di smettere di fumare o di vaccinare i loro figli. Hanno sentito il messaggio e non ha funzionato.

 

Cosa funziona? Evidenziare i benefici

Una volta che hai evidenziato l’errore, la prossima tattica logica dovrebbe essere quella di correggere la disinformazione che ha portato il vostro amico a credere in qualcosa di nocivo. Sfortunatamente, anche questo spesso non funziona.

Questo modello chiamato di deficit , presuppone il fatto che manca una certa conoscenza. Colmate il divario e la luce nella mente del  vostro amico arriverà alla fine della storia. Ma gli esseri umani si aggrappano alle credenze con i sentimenti e con le proprie convinzioni. Le persone  tendono  a credere in cose che si adattano a ciò che già comprendono e rifiutano il resto come nocivo o non importante.

Esperti di salute pubblica discutono su  quali siano i modi migliori per raggiungere le persone con problemi patologici, ma l’idea che sembra emergere è quella di presentare i cambiamenti comportamentali  nei termini dei benefici che offrono.

Ad esempio, una persona che smette di fumare inizia immediatamente a sentire i benefici: in pochi minuti, la pressione del sangue scende; in pochi mesi, i polmoni funzionano meglio. Un’alimentazione sana  e l’esercizio fisico migliorano  la salute del cuore, i marcatori e fattori psicologici come l’autostima. Se volete aiutare amici o sconosciuti, cercare di concentrarvi  sui benefici.

Nel frattempo, non saltate a conclusioni circa la motivazione della persona. Quando si è sostenitori dell’anti-vaccinazione, per esempio,  il fine ultimo è lo stesso di quello di qualsiasi altro genitore: la salute del bambino. Fate capire  quali sono i benefici dei  vaccini, è la tattica migliore.

Chiedere alla persona quali sono le sue motivazioni può essere un ottimo modo per avvicinarsi al soggetto, se le vostre domande sono rispettose. Questo approccio ha due vantaggi: si arriva a scoprire quale problema realmente sta cercando di risolvere, e perché; e talvolta si può percepire  che ci sono delle falle nelle  loro teorie.

 

In ultima analisi, la vita è loro

Il rispetto è fondamentale, non solo perché aiuta le persone a fidarsi di  voi, ma perché la vita è loro, non vostra. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti dell’American Cancer Society su come aiutare un amico a smettere di fumare:

Osservare se il fumatore si astiene dal  suo vizio  e il cambiamento dello stile di vita. Questa sfida è solo sua, non vostra.
Chiedete come si sente  regolarmente.
Lasciate che la persona si convinca che sia un  bene parlare con voi ogni volta che ha bisogno di sentire parole di incoraggiamento.

Anche chi vuole smettere  di fumare, non può iniziare immediatamente. Vincere una dipendenza (o anche una cattiva abitudine) è un complicato e difficile compito. Se non  lo avete mai provato, non potete rendervi conto di quanto sforzo mentale  richieda – e, anche se si è vissuta un’esperienza del genere, è facile dimenticare.

Inoltre, la forza di volontà è una risorsa limitata. Chi è a dieta,ad esempio, può di nuovo fermarsi da McDonalds perché non ha avuto il tempo di preparare un pranzo sano o non ha la conoscenza per cucinare qualcosa di appetibile, oppure dedica i propri sforzi ad altre cose della vita che richiedono un’attenzione più urgente. Se qualcuno sta attraversando un periodo stressante, è meno probabile che riesca ad attuare un cambiamento  di vita.

Se chiedono il vostro sostegno, si può  cercare di aiutarli a sviluppare sistemi per affrontare le decisioni che devono essere prese (ad esempio, Ricette e suggerimenti per risparmiare tempo per chi è dipendente dai fast food, distrarre il fumatore quando ha voglia di accendere una sigaretta).

Convincere qualcuno è difficile, ma è un’abilità che si può acquisire. Di nessuna tattica  è garantita l’ efficacia, ma  è bene rispettare l’altra persona e aiutarla, piuttosto che metterla in imbarazzo. Ciò  dà una maggiore possibilità di convincerla ad uno stile di vita  più sano.

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...