martedì 3 febbraio 2015

PNL, cambiare lo stato emotivo


Nella Programmazione Neuro-Linguistica (PNL) ci si riferisce allo “stato” di una persona nel descrivere la sua condizione emotiva: umore, pensieri e sentimenti.

Mentre mi stai leggendo in che stato emotivo ti trovi? Sei felice, arrabbiato, triste, euforico, eccitato, sconvolto, gioioso, curioso o concentrato?
Lo stato in cui ti trovi ha un effetto immediato sul tuo comportamento, su come ti percepiscono gli altri e su cosa ricavi dalle esperienze che fai. In poche parole influenza il modo in cui vedi il mondo ed i risultati che otterrai.

Quando sei adirato sperimenterai il mondo in modo molto diverso rispetto a quando sei fiducioso!

Poiché il nostro stato è determinato dalle immagini che costruiamo dentro di noi, le nostre rappresentazioni interne, e dalla nostra postura, puoi imparare a cambiare le tue immagini, attraverso le submodalità, e a come ti muovi in modo da cambiare il tuo stato.

La condizione mentale influenza il modo in cui ti muovi ed il modo in cui ti muovi influenza la tua condizione mentale!

Pensa alla tua postura quando sei triste: sguardo basso, testa inclinata, schiena curva e invece a quando sei arrabbiato: petto in fuori, sguardo avanti e testa in linea!
Ora, com’è ovvio, a volte ti sentirai bene, altre volte no, e ti può capitare di passare dalla tristezza alla felicità o dalla rabbia alla gioia. In genere, però, ti troverai più o meno a metà strada e questo sarà il tuo stato emotivo di base che è determinato dalla modalità in cui sei solito vedere il mondo.

Un nuovo stato emotivo
Puoi cambiare il tuo stato emotivo cambiando l’oggetto dei tuoi pensieri!
E’ importante imparare quanto la creazione di immagine mentali negative o positive influenzi la tua postura ed il tuo stato mentale. Esercizio:
  • pensa ad un momento in cui ti è successo una cosa spiacevole
  • nota come ti senti quando ripensi questi esperienza
  • presta attenzione al tuo corpo
  • ora cancella di netto lo schermo mentale, rendi tutto buio
  • ricorda un momento in cui sei stato felice
  • osserva cosa provi nel ricordare ciò che è accaduto
  • adesso presta attenzione al tuo corpo

Notate le differenze? Bene!
Quale stato emotivo ti è più utile?
Indipendentemente dalla situazione in cui ti trovi, cambiare lo stato mentale da negativo a positivo darà sempre i suoi frutti.

Nel momento che metti nella tua testa immagini e suoni che ti fanno star bene, allontani le immagini ed i suoni che ti provocano dispiacere! Questo significa che in ogni momento, se vuoi, puoi avere lo stato emotivo più performante per quello che stai facendo!
Questa tecnica del cambiamento dello stato, oltre ad usarla nelle sessioni di life coaching, la uso anche per gli sportivi e gli atleti professionisti per dare il meglio di se nella gara o nella competizione!

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...