domenica 7 dicembre 2014

Santa Inulina, lo zucchero miracoloso che non devi conoscere altrimenti ti fa bene.

Che cosa è l’inulina? Prova a recarti in una qualsiasi farmacia e chiedi: “Vorrei 250 grammi di inulina”. Credo che ti guarderebbero con sospetto e quasi certamente ti risponderebbero che ne sono sprovvisti. Una paziente di Milano non è riuscita a trovare Santa Inulina in tutte le farmacie del centro. In una di esse la risposta è stata” Si rivolga altrove, non la teniamo”.
Perché mi interesso così tanto di “zucchero”? Perché esalto questo oligosaccaride introvabile? La risposta lo sai soffia nel vento. Quindi a cosa serve l’inulina e i suoi figli prediletti:  i fruttoligosaccaridi (FOS)?
Si tratta in buona sostanza di una fibra solubile costituita da lunghe catene di fruttosio.

Possiede caratteristiche fondamentali per il corretto funzionamento ed assorbimento del nostro intestino.
1) favorisce la digestione
2) riduce i gas intestinali
3) migliora la qualità del microbiota elevando la percentuale dei batteri buoni (eubiotici ) del genere bifidobacterium diminuendo la popolazione dei batteri nocivi che producono il cancro del colon
4) aumenta la massa fecale e il numero di evacuazioni
5) aumenta l’assorbimento di calcio, ferro, magnesio.
6) è ben tollerato dai diabetici
7) riduce il colesterolo e i trigliceridi nel siero.
8) controlla la fame
9)incrementa l’energia
10) riduce il  peso modulando il glucagon-like peptide (GLP). Pub Med 1  Pub Med 2
In poche parole Santa Inulina andrebbe veramente venerata. Pensa che non hai più bisogno di acquistare probiotici e fermenti lattici spesso costosissimi perché l’inulina li produce dentro di te, nutrendo il tuo microbiota, con una facilità estrema.

Questa manna per i batteri intestinali, che ti ricordo pesano un chilo e mezzo e contengono cento volte il materiale genetico presente nel nostro DNA, viene definita prebiotico. Si tratta di un nutriente fondamentale per i batteri intestinali (probiotici) per la nostra salute digestiva, per il nostro assorbimento, per la prevenzione dalle malattie.
Sai perché non la trovi in giro? Perché costa troppo poco, la stessa cosa accade alla vitamina D. Che strano!
Barbara, consulente  alimentare diplomata alla Scuola Medico Tecnica di Lugano e mia fida collaboratrice sa esattamente quanto è importante l’inulina e i fruttoligosaccaridi (FOS) per la salute dei nostri angeli in pancia, del nostro importantissimo microbiota.

Dove si trova Santa Inulina? La radice di cicoria, i topinambur, i tuberi, le verdure ne sono molto ricchi. Puoi però acquistare l’inulina in polvere  anche in farmacia. Quanta ne devi assumere? Attenta/o al fai da te che come al solito impera nel mondaccione. Un cucchiaino al mattino? Dipende, magari è poco o troppo e deve essere integrato da una appropriata dieta e stile di vita. Stai attento/a ad assumerne troppa perchè se sbagli gonfia il pancino.

Pensa che con l'intestino in forma e lo spirito alto ti approccerai anche meglio al cammino di ricerca di te stessa /o. Santa Inulina migliora anche la  profondità dell’ipnosi medica regressiva evocativa se il tuo asse intestino/cervello è in buona forma.
Domande: sapevi che esisteva Santa Inulina? Hai provato a chiederla in farmacia? La stai usando e ti fa bene?  Come mai cadono dalle nuvole e non la procurano? Costa troppo poco per riconoscerne il valore?
Buona Vita Angelo Bona

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...