venerdì 12 dicembre 2014

L'uomo psicotronico è alle porte - Il corpo umano come wi-fi

Bill Gates brevetta il corpo umano come wi-fi, adesso basta!

La Microsoft di Bill Gates è riuscita ad ottenere un brevetto per utilizzare il corpo umano come strumento di trasmissione dati per gli strumenti elettronici di uso comune, come i cellulari, i tablet e via discorrendo.
L’obiettivo è quello di fornire un’alternativa alle normali reti wireless, connettendo, attraverso elettrodi, una fonte esterna di energia da una parte, mentre dall’altra la connessione sarebbe con le periferiche.

In questo modo, ogni organismo umano, diventerebbe un vero e proprio network, molto autonomo e ‘personalizzato’. L’invenzione è registrata come United States Patent 6,754,472 Williams , et al. June 22, 2004, mentre l’assegnatario risulta essere Microsoft Corporation (Redmond, WA).
La prima riflessione che viene alla mente, è che se hanno ottenuto il brevetto, questa tecnologia è già esistente, e magari anche già in uso. Ma la riflessione più significativa riguarda la nostra umanità.

Siamo veramente dell’idea di voler affidare i nostri corpi, e le nostre menti, ad esseri che definire alieni a questa umanità, è fargli un complimento? Quando si arresteranno questi psicopatici dell’esistenza? Fino a quando li lasceremo agire indisturbati, distruggendo il nostro mondo e la nostra umanità?
Siete sicuri, magari per avere l’ultimo modello di telefonino o di palmare, di volervi fare innestare qualche elettrodo, microchip, o chissà che altro, in qualche parte del vostro corpo, consentendo così in modo diretto l’accesso al vostro essere da parte di questi signori della morte e della corruzione?
Non ci viene in mente che essere umani significa altro, mentre ciò a cui stiamo assistendo, è la progressiva degenerazione di tutto ciò che abbiamo conosciuto come naturale? Perlomeno per chi ha potuto conoscer qualcosa di naturale, perché magari un bambino del giorno d’oggi, potrebbe pensare che il latte ‘cresce’ sugli scaffali del supermercato.
Siamo oltre ogni limite tollerabile di follia e degenerazione, diamoci un taglio, e riprendiamoci le nostre vite, il nostro pianeta, la nostra umanità.  
Restiamo umani per favore!
Affido a questo breve video parte del mio pensiero su questa materia. Questo video è stato registrato domenica 7 dicembre 2014, in occasione del corso di aggiornamento che io, Massimo Rodolfi, ho tenuto per gli insegnanti dell’Associazione Atman.
Ringrazio Anna Zamagna per avermi taggato nel post che recava questa informazione.
http://www.primapaginadiyvs.it/bill-gates-brevetta-il-corpo-umano-come-wi-fi-adesso-basta/# 

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...