lunedì 20 ottobre 2014

Fermare la desertificazione si può?

Yacouba Sawadogo, l’uomo che ha fermato il deserto-video

Ci voleva la logica di un uomo per riuscire là dove nè le organizzazioni internazionali nè la scienza erano riuscite: la lotta contro la desertificazione e le riforestazione in una zona ai marigni del mondo: il Burkina Faso. Quest’uomo si chiama Yacouba Sawadogo.
Negli anni, si è verificata una forte erosione del suolo da parte del deserto, e molti hanno provato a trovare una soluzione a questo problema che rischiava di mettere in ginocchio il paese.
Yacouba ha iniziato a studiare il problema nel 1980, ed ha messo a punto una tecnica così insolita che gli è costata la derisione da parte di molti contadini, finché di fronte alle prove evidenti del suo funzionamento non si sono ricreduti.
Una delle grandi “stranezze” della sua idea è quella di preparare il terreno durante la stagione secca, l’esatto contrario di quella che era la pratica locale che invece prevedeva di lavorare il terreno solo durante il periodo delle piogge. Nel giro di venti anni ha sottratto al deserto oltre 30 acri di terreno.
Ma soprattutto, Yacouba ha cercato di diffondere la sua tecnica il più possibile, insegnandola a chiunque fosse interessato, e si calcola che oggi grazie alla sua tecnica decine di migliaia di ettari siano tornati rigogliose foreste e campi coltivabili, tanto che nel 2010 il regista Mark Dodd ha realizzato un documentario sulla vita d Yacouba.


19/10/2014

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...