domenica 17 agosto 2014

Cambiamenti climatici: Obama stringe un patto con le multinazionali

La Casa Bianca ha annunciato di aver avviato una collaborazione con Monsanto, Microsoft, Walmart, PepsiCo, IBM e Amazon per salvare l’agricoltura e il sistema alimentare statunitense dai cambiamenti climatici in atto. 
E’ Incredibile, eppure questa è la realtà! Chi sta distruggendo il pianeta  viene presentato dalla politica come salvatore della patria. Per quanto tempo ancora dovremo subire tutto questo?
La guerra climatica in atto, combattuta in segreto tramite le scie chimiche e Haarp,  permette a Obama di rendere pubblico il patto con il diavolo. Questi infami l’hanno studiata proprio bene. Le fluttuazioni della battaglia per il controllo del tempo che avviene nei cieli di tutto il mondo consentono di far passare come necessarie delle soluzioni che alimentano i peggiori crimini contro l’umanità. 

La teoria del riscaldamento globale causato dall’immissione nell’aria di grandi quantità di anidride carbonica è lo specchietto per le allodole che distrae dai veri  problemi che minacciano l’umanità. L’iniziativa voluta dal Presidente USA consegna ufficialmente le ultime briciole rimaste della sovranità alimentare nelle mani di poche multinazionali. Con la scusa di trovare delle soluzioni adeguate ai cambiamenti climatici gli agricoltori saranno costretti a dipendere totalmente dai dati forniti dai laboratori controllati da corporation aliene all’umanità.
Le soluzioni dettate dalle multinazionali biotech, come gli OGM e i pesticidi, non stanno dando quei risultati promessi per sconfiggere il problema della nutrizione

Anzi i problemi strutturali dell’agricoltura sono proprio da ricercare nell’industrializzazione delle coltivazioni. Nonostante i disinformatori pagati dalle corporation continuano a proporre come vincente il passaggio ad una agricoltura ogm, il patto sancito da Obama con le multinazionali rende palese quanto sia una scelta sbagliata anche dal punto di vista produttivo oltre che dannosa per salute.
Le soluzioni per risolvere i problemi scaturiti dai cambiamenti climatici non potranno arrivare dai laboratori delle multinazionali.
Invece facciamo un esperimento semplice semplice: iniziamo ad interrompere le operazioni militari di controllo climatico. Poi ne riparliamo, riscaldamento globale compreso.

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...