martedì 1 luglio 2014

SOLO DA UN CUORE LIBERO PUO’ ESPLODERE LA RIVOLUZIONE

SOLO DA UN CUORE LIBERO PUO’ ESPLODERE LA RIVOLUZIONE

Li chiamano mezzi d’informazione, quando in realtà sono strumenti di persuasione, di manipolazione e di controllo di massa.

E’ salutare ricordare (morbo permettendo!) che tutti questi infernali mezzi di comunicazione e d’interazione mediatica di cui disponiamo, attraverso i quali intendiamo combattere e sconfiggere la Bestia Liberista, non sono il risultato di una nostra personale conquista fatta di lotta e di sacrificio di vite umane, ma ci sono stati elargiti dalla grande magnanimità del Sistema Potere che, diversamente dall’immaginario collettivo, attuerà in questo modo il suo piano di schiavitù globale, disattivandoci definitivamente da ogni impulso di ribellione.
 
Pensare che il Sistema sia così sprovveduto e miope d’averci messo nelle mani l’arma con cui sconfiggerlo, è una conclusione da deficienti!
Credere che la Rete sia un’arma potente per combattere il Sistema, è un’imperdonabile ingenuità grossa come una casa. Un’arma che lo stesso Sistema usa contro di noi, come un’esca per boccaloni al fine alzare sempre di più il livello di narcolessia dei nostri cervelli e renderci inoffensivi a tutti gli effetti.
Di cosa stiamo parlando? Che cosa ci comunichiamo? Di che cosa ci informiamo? Che cosa produciamo noi, in realtà?

ARIA FRITTA, SOLO ARIA FRITTA!

Il Sistema Bestia gioca sul sicuro, certo al mille per mille che tutto si riduce ad un chiacchiericcio globale, sicuramente fastidioso, ma improduttivo, e dunque ben lungi dall’innescare una qualsiasi forma vera di ribellione e presa di coscienza.
Solo gli uomini liberi possono fare le rivoluzioni. Noi no! Noi che siamo un’immensa massa di schiavi e di servi, dipendenti dalle logiche e perversioni di questo liberismo demente. 
Noi, incapaci di rinunciare al più effimero dei bisogni, per inseguire le seducenti sirene di un consumismo degenere, drogati e assuefatti ad uno stile di vita snaturato da ogni autentico concetto di buon senso, di consapevolezza e di dignità. 
Potremmo dunque dire peste e corna del Sistema Potere, che nulla cambierebbe! Il Sistema (diversamente da quanto la logica ci costringerebbe a pensare), si nutre di tutto questo, ne gode e se ne vanta, trasformandolo in seguito in un grande business!!
 
Lui lo sa che siamo una massa di imbecilli! E’ Lui è il nostro creatore, ed è lui che ci concede la possibilità di attaccarlo, criticarlo e maledirlo, sapendo che ne ricaverà vantaggi e piacere.
Io stesso, che da anni mi prodigo attraverso i miei articoli a quell’opera di sensibilizzazione immaginariamente destinata al risveglio delle coscienze, so, con la certezza matematica e il disincanto di chi ha “il polso della situazione”, che tutto è destinato a dissolversi nell’infinito baratro dell’indifferenza generale di coloro, che hanno anteposto i loro egoismi e dipendenze al futuro dei loro figli.
 
Che valore assume il concetto di democrazia in un mondo di individui omologati e manipolati che rispondono esclusivamente alle logiche del Sistema? 
Può essere democratica la schiavitù?
Che senso ha votare per questo o per quel politico, se poi dobbiamo scegliere fra una rosa di delinquenti nominati dall’alto?
GJTirelli

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...