giovedì 3 luglio 2014

Signore Donne… cercate di svegliarvi


Francesco Franz Amato Signore Donne... cercate di svegliarvi Accade sempre più spesso di sentire ragazze e donne rifiutare qualunque tipo di complimento o atteggiamento galante in quanto “stufe di sentirsi considerate come oggetto sessuale“.
D’accordissimo. In questa società completamente marcia, l’atteggiamento maschilista a tutti i costi, del macho sciupafemmine ha davvero rotto i coglioni. Ma soprattutto è arrivato il momento di rendersi conto che ogni moto teso a subordinare una donna, a sottometterla, ad umiliarla, è un autentico crimine contro l’umanità. L’ho detto da tempo anche nel libro “La Magia del Cuore“, in un capitolo dedicato di cui allego un piccolo estratto.
“…Il potere creativo è femminile, così come il potere di far passare un altro essere umano in dimensioni di tipo diverso (pensiamo solo al parto…). La storia ci mostra che, dietro grandi uomini e condottieri, si muovevano spesso, in silenzio e nell’ombra, grandissime donne.
In alcune delle più antiche civiltà a noi note, la quasi totalità delle funzioni religiose, educative e di crescita della popolazione erano affidate esclusivamente a donne.
In altre parole, è la donna che può iniziare altri esseri verso dimensioni spirituali più raffinate. Questo è sempre stato, anche se ultimamente pare che qualcosa stia cambiando, pur trattandosi di un processo ancora in fase embrionale.
Ora, se chi è alla guida di un popolo fosse davvero illuminato, farebbe di tutto per lasciare che fossero le donne a governare, ma soprattutto farebbe di tutto perché fossero protette da ogni violenza, libere di manifestare la propria femminilità e la propria interiorità in qualsiasi modo, ivi compresa la sessualità…”
In questa ottica, il fatto che una ragazza possa essere stufa di essere considerata esclusivamente come oggetto di piacere, non solo è comprensibile ma sacrosanto.
Attenzione però a non cascare dall’altra parte della barricata: questo è esattamente quello che desiderano coloro che vogliono mantenere le donne in stato di schiavitù o, quantomeno, di impotenza.

In altre parole, gentili signore, se voi stesse negate la vostra femminilità, la vostra sessualità, capacità di sedurre e tutto quanto connesso alla sfera sessuale, non fate altro che darvi la proverbiale mazzata sui piedi, facendo esclusivamente il gioco di chi vi vuole esattamente così.
E’ vero: da che mondo è mondo vi hanno fatto di tutto e di più. Adesso però avete una scelta: continuare a piangervi addosso oppure darvi da fare perchè questo cambi. E non lo otterrete di certo pretendendo che non vi si noti per la vostra eventuale bellezza.
La prima cosa che dovete imparare a fare è accettarvi per quello che siete e andare alla scoperta di tutto ciò che ancora non siete. Il che, sostanzialmente, vale per tutti: donne, uomini e gay.
Siete belle? Non pretendete che la vostra bellezza non sia oggetto di complimento o attenzione galante: fa parte della natura. Volete che un uomo vi si accosti per quello che avete all’interno? Bene! Ma dovete averlo perchè sia motivo di attrazione.

Quindi care signore, smettetela di piangervi addosso, di recriminare e lamentarvi di quanto gli uomini siano delle merde. Non esistono solo uomini di merda: imparate a distinguere un complimento che nasce dall’ammirazione e dal riconoscimento da uno che serve solo a broccolarvi.
Imparate a non investire ogni uomo che vi si avvicina con le vostre problematiche e i vostri traumi: tutti abbiamo le nostre cicatrici e quello che nessuno (uomo o donna che sia) vuole è di averne un’altra. E più un uomo è sensibile, più probabilmente ammirerà in voi proprio quelle cose che volete negare, perchè istintivamente lo riconosce come simbolo di quello che potete essere: una porta iniziatica di altissimo livello, un essere splendido che detiene in sé un potere reale, autentico e che corrisponde simbolicamente ai più alti principi di questo universo.
Imparate a trovare al vostro interno ciò che vi potrebbe rendere delle Donne e non delle ragazzine superficiali, viziate, piagnucolanti,petulanti ed immature, e vedrete che intorno a voi gli uomini-merda diventeranno sempre più rari e inizieranno a fare capolino uomini di altro genere, indubbiamente in minoranza numerica, ma altrettanto indubbiamente esistenti come tali.

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...