giovedì 31 luglio 2014

E se i pensieri che ti passano per la testa non fossero tuoi?

cervello-pensieriE se i pensieri che ti passano per la testa non fossero tuoi?
Ti è mai sfiorato questo dubbio? 
Ti sei mai chiesto se tutto quello che ti passa per la testa ti appartiene veramente?

Quante volte si intrufolano nella tua mente pensieri strani, che non ti sogneresti mai di pensare? Eppure sono lì, dentro la tua testa; a volte dimorano a lungo, a volte passano veloci come lampi, a volte sono, invece, fastidiosi e insistenti. Se trovano in te una qualche risonanza, si attaccano come sanguisughe e ti succhiano energia e vitalità. A quel punto tu dai loro importanza, pensi che siano stati generati dalla tua propria mente, pensi che sono tuoi, che sei tu che li stai pensando. In realtà si sono attaccati a te e sono loro che ti stanno pensando o meglio ti stanno costringendo a pensarli.

La realtà è che siamo tutti collegati. I pensieri rimbalzano da una mente all'altra, da una coscienza all'altra, come tanti semi trasportati dal vento. I semi, quando trovano il terreno adatto, vi si posano, maturano e crescono. E così sono i pensieri: trasportati dal vento cosmico, passano da una mente all'altra e, quando entrano in risonanza con altri pensieri o emozioni corrispondenti, si attaccano, trovano il terreno favorevole, crescono, si riproducono. Tutto questo avviene senza che tu te ne renda minimamente conto. Benedetta inconsapevolezza!
universoL'universo è un luogo splendido, meravigliosamente concepito e realizzato in modo perfetto.
Questo scambio continuo tra gli esseri che lo popolano attraverso pensieri, stati d'animo, emozioni e sentimenti, è indispensabile allo scambio di informazioni e all'evoluzione ed espansione dell'universo stesso. Tutto è stato concepito perché ogni essere abbia tutto quello che gli serve per evolversi ed espandersi. E così la conoscenza arriva a te senza neanche bisogno che tu te la vada a cercare. Purtroppo in questo periodo storico la coscienza collettiva è inquinata da una gran quantità di pensieri spazzatura, un mucchio di sciocchezze fatto apposta per sopravanzarti e impedirti di svegliarti. Tutte queste informazioni spazzatura attraversano la tua mente e ti intrappolano in un limbo di incoscienza.

Se tu fossi sveglio e consapevole a questo punto saresti costretto a chiederti: ma questi pensieri che mi attraversano la mente sono davvero miei? Mi appartengono? Sono davvero io che li sto pensando? Sono io che deliberatamente sto decidendo di pensare a questo?


farfalla sul fioreSe tu fossi consapevole ti renderesti conto della verità. La gran parte dei pensieri che attraversano la tua mente sono come le farfalle che si posano di fiore in fiore fino a quando non trovano il fiore che gli è più congeniale e dal quale possono succhiare beatamente il nettare: in questo caso la tua energia.
Osservali: lascia che attraversino la tua mente come nuvolette bizzarre. Osservali e lasciali andare per la loro strada.
Quando fai una scelta tutti i pensieri non coerenti alla tua scelta, non ti appartengono più. Sono sempre di qualcun altro, magari di un tuo aspetto, del tuo inconscio, delle persone che ti circondano… Ma non sono tuoi: non ti appartengono più. Perché dargli dunque tanta importanza?

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...