domenica 11 maggio 2014

Bambini più svegli se usano i tablet? No, e hanno anche ritardi nel linguaggio

 
Fonti:ADNkronos
Lo sostiene una ricerca del Cohen Children’s Medical Center di New York. Nulla, scrivono gli esperti, può sostituire i giocattoli tradizionali e l’interazione con i genitori.
Bambini più intelligenti e rapidi nell’apprendere se usano i tablet? A quanto pare no. Secondo una ricerca del Cohen Children’s Medical Center di New York, l’utilizzo degli schermi tattili fin dalla tenera età non migliora l’apprendimento e provocherebbe danni. Questo perché, scrivono gli esperti, un tablet non può assolutamente prendere il posto né dei giocattoli tradizionali né dell’interazione con i genitori.

Per arrivare al risultato sono state coinvolte una sessantina di coppie di genitori con figli che, all’età di 11 mesi circa, avevano già utilizzato schermi touchscreen per circa 17 minuti al giorno, ma con punte anche di 4 ore. I test hanno dimostrato che non c’era alcuna differenza tra i bambini più tecnologici e quelli meno. Ma c’è di più: i bimbi che utilizzano i tablet hanno mediamente un ritardo nello svilluppo del linguaggio.

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...