martedì 1 aprile 2014

L'Inghilterra vieta l’uso di animali nei circhi

Notizia animalista: l’Inghilterra vieta l’uso di animali nei circhi



Grande vittoria! il Regno Unito bandisce l’uso degli animali nei circhi a partire dal 2015.

no more animal

Una bellissima notizia per cui sostenitori e amanti degli animali potranno gioire: il Regno Unito ha annunciato che tra poco sarà in vigore il divieto di usare animali nei circhi, affiancandosi ad altri paesi come l’Austria, la Grecia, la Croazia e la Bosnia-Erzegovina. Il divieto sarà pienamente in vigore a partire a partire da dicembre 2015.
Per facilitare l’attuazione del divieto, la RSPCA e la Born Free Foundation si sono offerti di aiutare i proprietari dei circhi a trovare agli animali una casa.


Una data ufficiale per l’ attuazione della legislazione deve ancora essere decisa  ma il governo è fiducioso e positivo. Una volta che il divieto sarà effettivamente attivo, chiunque infrangerà la legge riceverà una multa di   5.000 sterline (8.000 dollari), secondo la BBC .All’inizio di quest’anno , c’è stato un dibattito a proposito dell’estensione del divieto a tutti gli animali: secondo alcuni sostenitori infatti il divieto dovrebbe essere limitato solo ai grandi felini e agli elefanti, consentendo ai proprietari del circo di avvalersi comunque di altre specie, come zebre e serpenti.

I membri del parlamento britannico hanno deciso che tale eccezione non ha molto senso in quanto non vi sarebbe alcuna base per proteggere solo alcune specie di animali. E hanno ragione! nessun animale selvatico appartiene al circo!

(ndr) Ci fa tanto piacere annunciare questa notizia : )
Di sicuro questo è un grande passo avanti per i movimenti di protezione degli animali e soprattutto per l’intera umanità. 

Condividi con i tuoi amici per far sapere a tutti la buona notizia e… W gli amici animali!

Tradotto in italiano dal sito: http://www.onegreenplanet.org/news/huge-victory-uk-ban-on-all-wild-animals-in-circuses-to-go-into-effect-in-2015/
http://blog.pagine-verdi.com 

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...