venerdì 18 aprile 2014

Diabete: terapia standard mette a rischio salute pazienti





Un gruppo di ricercatori dell’Universita’ di Adelaide, Australia, ha scoperto che un comune trattamento praticato sui pazienti con diabete di tipo 2 potrebbe allungare i periodi con bassa reazione sanguigna ipoglicemica, e quindi aumentare i rischi per la salute di questi soggetti.

Il trattamento e’ quello che prevede l’uso del peptide GLP-1 in combinazione con l’insulina, che attualmente e’ una terapia standard per i pazienti con diabete di tipo 2.

diabetes1 300x243 Diabete: terapia standard mette a rischio salute pazienti A quanto si legge sulla rivista Diabetes Care, la combinazione di GLP-1 e insulina rallenta il tasso a cui il cibo viene allontanato dallo stomaco che si svuota. ”Bassi livelli di zucchero nel sangue di solito provocano un rapido svuotamento dello stomaco: tuttavia, nel gruppo in terapia con il GLP-1 studiato, lo svuotamento non era piu’ veloce di quello che avviene con un normale livello di glucosio nel sangue”, ha spiegato Mark Plummer, principale autore della ricerca.
Gli scienziati spiegano che questo implica che una significativa quantita’ di cibo viene trattenuta dallo stomaco, estendendo l’ipoglicemia e mettendo il paziente a rischio.

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...