venerdì 28 marzo 2014

RUGHE del viso; LETTURA PSICOSOMATICA

Secondo la medicina cinese le rughe del viso indicano il nostro stato di salute psicofisico.
Secondo la cultura orientale, infatti, le rughe affiorano sulla pelle dopo una sofferenza interiore. Le rughe non sono solo segni dell’età, ma possono essere anche la spia di eventuali disfunzioni dell'organismo. Esse compaiono in punti precisi, indicati dall’agopuntura.

Per lo” Huanngdi Neijing”, antico testo di medicina cinese , le rughe verticali sono espressioni Yin mentre quelle orizzontali sono espressioni Yang. Le rughe si sviluppano lungo le linee dei meridiani dove circola l’energia vitale, il Qi.
La classificazione in Yin e Yang di ogni fenomeno naturale è alla base di molte branche della scienza classica cinese, compresa la medicina tradizionale cinese. 
Nella medicina cinese, le rughe e le irregolarità della superficie del viso sono il risultato di uno squilibrio, principalmente dei meridiani Yang (visceri), di un deficit di sangue o di una presenza di calore che porta secchezza. Di conseguenza, si crea un problema legato al trasporto dei liquidi, il tutto riconducibile a stress fisico ed emotivo che affiora in superficie offuscando la bellezza della pelle. Ogni parte del viso è in relazione ad un organo, pertanto le rughe sono il risultato di uno squilibrio dell’organo corrispondente. Ecco perché uno stress emotivo o fisico, che in medicina tradizionale cinese è una disarmonia energetica di un organo, può provocare l’inestetismo. Per riparare i danni bisogna riattivare il flusso energetico Qi con l’aiuto di una mirata digitopressione e un accurato massaggio, che stimolano l’organismo a reagire e a trovare dentro di sé le risorse per contrastare le irregolarità del viso. I problemi si manifestano quando non c’è un giusto fluire dell’energia Qi e le cure sono atte al ripristino e allo sblocco dei punti d’interruzione. 

Le rughe si distinguono in rughe di espressione dinamiche e rughe profonde statiche; sono rughe di espressione quelle che compaiono nel momento in cui assumiamo un’espressione ( es. sorridiamo) e che seguono la mimica facciale, ma che scompaiono al cambiare dell’espressione. La ruga profonda, invece, è quella che si nota come un solco profondo anche quando il viso è perfettamente rilassato e serio.  
LE RUGHE ORIZZONTALI YANG ACCANTO AGLI OCCHI
Queste rughe si formano con la pressione dell'occhio, che viene sforzato inconsciamente, socchiudendolo. E’ innata l’esigenza dell’uomo di vederci chiaro: a livello psicologico ci sono dei periodi in cui non vediamo chiaramente la nostra vita, non capiamo cosa ci sta accadendo: in questi periodi accade più spesso che, senza accorgercene, strizziamo gli occhi e si formano le cosiddette zampe di gallina
Indicano un collegamento con i reni e cistifellea, che sono sottoposti ad uno sforzo eccessivo. Se le rughe sono presenti più in basso indicano disfunzioni intestinali ed eccesso di cibo.
LE RUGHE VERTICALI YIN SUL TERZO OCCHIO
Sono rughe Yin, verticali, quindi denotano una forza di voler comprendere, ma in maniera esasperata. Se diventa una ruga fissa la persona è molto tesa, facilmente pronta alla rabbia e alla collera. Sono tipiche di persone che rimuginano a non finire problemi, pensieri, ricordi.
RUGHE ORIZZONTALI YANG SULLA FRONTE
Queste rughe si formano con un eccessivo movimento dei muscoli delle palpebre che si innalzano, come se si volesse vedere lontano. Le rughe orizzontali sulla fronte non lineari, indicano mancanza di fiducia in se stessi; rivelano un carattere timoroso verso gli ostacoli della vita, scarsa energia e confusione. Più sono numerose e frastagliate, maggiore è l’inquietudutine, il rimorso e l’insoddisfazione personale.
LE RUGHE VERTICALI YIN SUL NASO
Per creare queste rughe è necessario un grande sforzo, una contrazione di muscoli enorme; lo si fa di solito in momenti di grande tensione o rabbia.
E' una zona legata al cuore: la presenza di queste rughe potrebbe indicare una tensione cardiaca.
LE RIGHE YIN VERTICALI SULLA GUANCIA
Le guance, sono come i cuscini del viso, gli ammortizzatori; queste rughe si formano con una tensione dei muscoli di bocca, collo e occhi; sono segno di una grande tensione, di una persona che subisce incomprensioni, frustrazioni e preoccupazioni.
LE RUGHE VERTICALI YIN DEL SORRISO 
Le rughe intorno alla bocca, indicano una tensione, il non poter esprimersi liberamente tanto come si vorrebbe. Spesso si tratta di persone molto delicate, persino dolci ma molto solitarie, la cui bocca sembra affossarsi come se avesse tanto da dire e non sapesse come o quando o con chi esprimersi.
RUGHE ORIZZONTALI YANG SOTTO IL LABBRO 
Per creare queste rughe si deve comprime la bocca. E’ come se non si volesse dire la verità, se ci si dovesse trattenere del dire quello che si pensa e si prova.
Una ruga sotto il labbro inferiore (nel mezzo), sta ad indicare una criticità per spalle e collo ma anche per i denti.
fonte -
http://www.antiagingclub.it/Medicina/LE-RUGHE-CARTINA-PSICOSOMATICA-DELLANIMA.html?RwPag=true&pagina_ID=705 vedi anche http://cromopuntura-cromos.blogspot.it/2011/07/blog-post.html

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...