domenica 9 marzo 2014

Il BioHacking

 
Che cos'è il BioHacking? Il BioHacking è una pratica che connette la biologia con l'etica del hacker. E' un sistema di pensiero, conoscenze scientifiche e auto-sperimentazione che prende il controllo e migliora (upgrade)  corpo, mente e la vita intera.

I BioHackers non sono cyborg, ma sono persone che cercano tecniche ad alta efficacia per migliorare se stessi a livello fisico, mentale, energetico. Idealmente queste tecniche richiedono un minimo investimento in tempo, energia e denaro e producono un grande aumento nelle capacità e nel benessere. E' la classica frase che mi ripetevano i professori a scuola per dire che avrei potuto fare di più: "Massima resa con minimo sforzo".

La stessa frasetta è supportata dal principio empirico sviluppato dall'economista italiano Vilfredo Pareto alla fine del XIX secolo e che è conosciuto anche come "legge 80/20", o principio della scarsità dei fattori, che è sintetizzabile nell'affermazione: la maggior parte degli effetti è dovuta ad un numero ristretto di cause.

Molti esercizi e tecniche ordinarie possono essere considerate biohacks, ma ciò che caratterizza il biohacking è la presenza di obiettivi costantemente monitorati. Ogni attività biohack non è fine a se stessa ma migliora altre abilità, capacità specifiche, tecniche, la salute ed il benessere complessivo del corpo.
Maggiore è il target, più grande il premio.
http://www.100salute.it/index.php?/archives/1049-BioHacking.html 

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...