lunedì 27 gennaio 2014

Dire addio al porno ti migliora la vita

bene_rinunciare_pornografia_ 
Macleans ci parla di un’iniziativa che ha coinvolto un forum interno a Reddit nel quale è stato chiesto ai partecipanti di rinunciare a porno e masturbazione per almeno una settimana e della storia di uno dei frequentatori di tale forum, Armando, 23enne tecnico dell’Oklahoma che ha troncato da poco con la propria ragazza.
BASTA PORNO – Armando ha voluto provare a rinunciare a quella che riteneva un’abitudine quotidiana. Per questo motivo ha voluto dire no al porno per tre giorni. E nel quarto si è reso conto che quello che pensava essere una normale abitudine in realtà poteva non essere considerato così sano. Ed è così che ha detto no al porno per due mesi concentrando le sue energie nella lettura e nel lavoro in palestra fino a tornare a suonare quel violino che non usava più dai tempi del liceo.


Ora è pronto a dire basta al porno ritenuto la causa delle sue ultime due separazioni a causa della sua capacità di rovinare la mente delle persone. Tutta colpa delle aspettative troppo alte che uomini e donne ripongono nel proprio partner proprio a causa di quello che si vede nei film hard.
IL RUOLO DI NOFAP – Per questo, secondo lui, anche il rapporto con gli amici corre il rischio di perdere il proprio equilibrio. Ora per Armando si aprono le porte di una nuova sfida, ovvero smettere di fumare. Non solo, il 22enne è anche membro di un movimento on-line in decisa crescita tra i giovani chiamato «NoFap», dove Fap sta per il rumore che identifica la masturbazione maschile, il cui obiettivo è quello di rinunciare all’onanismo per una settimana per poi verificare quanto si è attivi. E certo le testimonianze dimostrano come sia possibile riprendere in mano la propria vita abbandonando il sesso per concentrarsi sul proprio talento. Parliamo di una campagna diversa dalle altre che non implica valori religiosi ma si pone come un movimento laico e popolare che vede al suo interno anche delle donne.
Maghdi Abo Abia
Fonte: Giornalettismo
visto su:http://www.prolifenews.it

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...