sabato 21 dicembre 2013

ITALIA TRUFFATA – IL CASO TELETHON e la RAI

La RAI non ha fatto alcun cenno, circa i tafferugli avvenuti
davanti i cancelli d'ingresso dell'Auditorium Rai al Foro
Italico di Roma, a margine della diretta televisiva del
programma Charity Show Telethon programmato nella serata di
venerdì 13 dicembre 2013.

La RAI non ha detto dei 4 feriti (di cui tre donne solo per
la cronaca) e di un arrestato. La RAI non racconta che il
presidente di Telethon, Luca Cordero di Montezemolo è
stato costretto a fuggire con una frettolosa retromarcia
quando è stato riconosciuto da alcuni manifestanti e
subito scortato e costretto ad accedere da un ingresso
secondario.

La RAI non ha detto che mentre la gente a casa vedeva i
sorrisi ipocriti della diretta, fuori erano presenti quattro
blindati ed erano state effettuate delle cariche dagli
agenti in tenuta anti-sommossa chiamati ad intervenire
prontamente con scudi e manganelli per difendere le lobbies
della vergogna.


Sempre la RAI ha occultato poi il fatto, che la zona è
stata interdetta e blindata alla circolazione anche pedonale
e che vista la "vivace" protesta, membri dello staff e vip,
sono stati obbligati ad accedere nell' unico corridoio
creato dalla polizia, blindatissimo per dar modo agli ospiti
di entrare negli studi ben insonorizzati a non far sentire a
chi era dentro le altre verità che molti ormai sanno!

La RAI è un servizio pubblico statale, al di la quindi
delle cose che si possono pensare a favore o contro
Telethon, dovrebbe comunque dare la corretta e libera
informazione invece che palesare questa indifferenza che
avrebbe potuto imbarazzare non poco, la questua mediatica
della causa così “nobile” che sostiene con tanta
parsimonia per far ottenere cospicue donazioni. Una falsa
beneficenza che inizia ad essere scoperchiata sempre di
più negli anni e che porta alla RAI, vedendo l’ultimo
bilancio, direttamente o indirettamente un incasso di circa
due milioni di euro ….. alla faccia dei malati!

LA CONTRO-VERITA' SU TELETHON SOLO SULLA RETE

Queste sono le pochissime testate, siti ed articoli usciti
solo ed esclusivamente nella rete (ci scusiamo se per la
fretta ne mancasse qualcuno), che hanno avuto il coraggio di
andare contro-corrente al proselitismo effettuato dalla
Fondazione Telethon, appoggiata strenuamente da oltre 20
anni da BNL e RAI e sostenuta dai pennivendoli della stampa
di regime e dai vip prezzolati di una televisione di stato
sempre più asservita.

http://www.mementonatura.org/notizie/notizia.php?id=129

Video della protesta contro la sponsorizzazione di RAI a
Telethon
 http://www.youtube.com/watch?v=bMlbvik1wSo

Riccardo Oliva
Presidente Associazione Memento Naturae

Volontari a Difesa di Ciò che è Vita!!!
 
visto su: http://www.stampalibera.com/?p=69697#more-69697 

Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...